Kevin Giovesi debutta con Ghinzani al Mugello

Occhi puntati però soprattutto sulla caccia al titolo con Agostini che parte da +11 su Ledogar

Due nomi per un titolo: la nona edizione della Carrera Cup Italia è giunta all’ultimo appuntamento stagionale per aggiudicare il Campionato 2015: Riccardo Agostini (Antonelli Motorsport – Centro Porsche Padova) e Côme Ledogar (Tsunami RT) si sfideranno al Mugello in un appassionante testa a testa che dovrà sancire l’erede di Matteo Cairoli. Si tratta di due giovani Under 26 che hanno animato lo Scholarship Programme promosso da Porsche Italia (il veneto è stato al Lausitzring a rappresentare l’Italia allo Shoot out organizzato da Porsche Motorsport) e hanno dato un’impronta al monomarca riservato alla 911 GT3 Cup.

Il padovano arriva in Toscana nel ruolo del grande favorito, avendo un bottino di 11 punti di vantaggio sul francese, ma Côme Ledogar arriva al momento clou del Campionato sulla spinta di Misano, dove il 24enne di Annecy ha collezionato la vittoria in Gara 2 e il secondo posto in Gara 1, dopo aver centrato il giro più veloce e la sua terza pole position, mentre l’italiano ha vissuto un weekend difficile caratterizzato da problemi al cambio e all’assetto che lo hanno tenuto giù dal podio con due quarti posti.

Mi piacerebbe chiudere la partita già al sabato vincendo gara 1 – racconta Riccardo Agostinisono sicuro che saremo molto competitivi al Mugello, visto che nel primo appuntamento di Scarperia eravamo andati molto forte vincendo le due gare. A Misano abbiamo avuto un weekend difficile, ma guardo al risultato finale con grande determinazione: ho corso in Carrera Cup Italia con l’obiettivo di vincere il titolo. E’ arrivato il momento di concretizzare il lavoro di un anno…”. Agostini potrebbe giocare di rimessa, controllando la prestazione del transalpino, ma preferisce andare all’attacco per mettere in difficoltà Ledogar: gli basta aggiungere altri cinque punti di vantaggio al suo carniere per chiudere la partita in anticipo a patto che Côme non centri la pole position. "Grazie all’eccellente weekend di Misano sono tornato in lizza – spiega il francese – e mi giocherò tutte le carte che avrò a disposizione, anche se sono perfettamente consapevole che Riccardo ha in mano un titolo che solo lui può perdere”.

Il gran finale della Carrera Cup Italia offrirà anche il record degli iscritti stagionale con 21 vetture: oltre al ritorno di Andrea Russo con l’Antonelli Motorsport – Centro Porsche Padova che aveva già corso proprio al Mugello in luglio, si registra il debutto di Kevin Giovesi con il team Ghinzani Arco Motorsport – Centri Porsche di Roma: il 22enne di Rho vuole scoprire la serie tricolore della 911 GT3 Cup dopo aver partecipato l’anno scorso allo Scholarship Programme Introduction Test a Misano in vista di una presenza continuativa nel 2016. Il bergamasco salirà sulla vettura guidata in Romagna da Matteo Torta. Il già altissimo livello qualitativo dei rookie si accresce di altri due protagonisti importanti.

Il Mugello non proporrà solo la sfida fra i duellanti che si giocano il titolo: Stefano Colombo (LEM Racing – Centri Porsche di Milano) sta prendendo la piena consapevolezza dei suoi mezzi sulla 911 GT3 Cup e il successo in Gara 1 a Misano si aggiunge a quello di Spa Francorchamps nel diluvio belga. Il pilota di Borgomanero vuole proseguire una striscia positiva, proprio come Mattia Drudi (Dinamic Motorsport – Centro Porsche Bologna): il 17enne romagnolo ormai costantemente in zona podio, vorrebbe mettere a segno un’altra zampata dopo quella di Vallelunga che impreziosirebbe il terzo posto assoluto in Campionato. Chi ha voglia di riscatto è Gian Luca Giraudi (Antonelli Motorsport – Centro Porsche Torino): il piemontese dovrà difendere il quarto posto dalla rimonta di Stefano Colombo che è arrivato a soli 5 punti dall’esperto pilota che si esalta sui tracciati impegnativi come il Mugello. Chi spera in un rilancio è Enrico Fulgenzi (Heaven Motorsport – Centro Porsche Latina): lo jesino vuole cancellare con un buon risultato una stagione da dimenticare.

La Michelin Cup, la classe riservata ai gentleman driver, ha già laureato Alberto De Amicis (Ebimotors – Centro Porsche Verona) che a Misano Adriatico si è aggiudicato il titolo per la seconda volta. L’abruzzese, libero da giochi di classifica, punterà a inserirsi nelle posizioni di vertice della classifica assoluta visto che è uno dei migliori interpreti dei curvoni veloci toscani. Alex De Giacomi (Dinamic Motorsport – Centro Porsche Modena) difenderà la piazza d’onore da Marco Cassarà (Ghinzani Arco Motorsport – Centri Porsche di Roma) che a sua volta si deve guardare dal ritorno di Pietro Negra (Ebimotors – Centro Porsche Como) staccato di 11 punti dal romano. Oltre alla conferma di Valentino Fornicaroli (Antonelli Motorsport – Centro Porsche Padova) e del tedesco Oliver Freymuth (AKF Motorsport), si registra il rientro di Niccolò Mercatali (Dinamic Motorsport – Centro Porsche Mantova): il farmacista di Borgo San Lorenzo vuole chiudere con un podio sul circuito di casa una stagione di apprendistato sulla 911 GT3 Cup.

La Carrera Cup Italia tornerà al Mugello per il gran finale di stagione il 17 e 18 Ottobre dopo l’appuntamento di luglio, che è stato il terzo appuntamento nel calendario della serie tricolore. Il programma toscano prevede le prove libere al venerdì (alle 10,40 e alle 14,30), al sabato le qualifiche alle 10,05 e Gara 1 alle 16,30, mentre Gara 2 si effettuerà domenica alle 15,10: le due corse si disputeranno sulla distanza di 28 minuti + 1 giro e si potranno vivere in diretta su DMAX, l’emittente di Discovery Italia visibile sul canale 52 del digitale terrestre e sulla piattaforma di Sky sul canale 136 e 137 (+1) e TivùSat sul canale 28, mentre streaming on line si vedranno su www.carreracupitalia.it. Aggiornamenti in diretta saranno previsti anche sul sito di Eurosport (https://it.eurosport.yahoo.com), insieme a DMAX uno dei 14 canali del Gruppo Discovery. OmniCorse.it aggiornerà in tempo reale il Pit Live con fatti, misfatti e retroscena dal paddock. Gli appassionati potranno seguire gli aggiornamenti in diretta anche su Twitter con l’account @carreracupitaly e l’hastag #venividivici.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Carrera Cup Italia
Evento Mugello 2
Circuito Mugello
Piloti Come Ledogar , Kevin Giovesi , Riccardo Agostini
Team Ghinzani Arco Motorsport
Articolo di tipo Preview