Di Amato lamenta problemi ai freni posteriori

Daniele Di Amato ha avuto un inizio in sordina a Monza: nelle due Gare Sprint disputate ha raccolto solo un sesto posto, mentre il giovane romano ha tutti i numeri per puntare alle posizioni di vertice.

Daniele Di Amato non ha cominciato nel migliore dei modi l'esperienza in Carrera Cup Italia: il pilota romano del team Dinamic Motorsport ha portato a casa solo un sesto posto in Gara 2, mentre nella corsa di apertura della stagione è uscito di scena dopo appena tre giri a causa di un'uscita di pista che lo ha messo fuori gioco troppo presto.

"Non sono soddisfatto - spiega Di Amato che è uno dei sette piloti selezionati nello Scholarschip Programme di Porsche Italia - purtroppo ho avuto dei problemi ai freni posteriori che hanno reso la mia vettura molto instabile e imprevedibile in staccata. La squadra sta lavorando sodo per cercare di rimettere in ordine la 911 GT3 Cup per la Mini endurance di domani".

 

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Carrera Cup Italia
Evento Monza
Sub-evento Carrera Cup Italia Gara 1
Circuito Monza
Piloti Daniele di Amato
Team Dinamic Motorsport
Articolo di tipo Ultime notizie