Daniele Di Amato da il “la” al weekend di Misano della Carrera Cup Italia

condivisioni
commenti
Daniele Di Amato da il “la” al weekend di Misano della Carrera Cup Italia
Di: Emanuele Fasano
10 giu 2016, 10:04

Il romano del team Dinamic Motorsport è stato il più veloce nel primo turno di prove libere della serie tricolore. Alle sue spalle, a poco più di un decimo, si è fatto trovare pronto Enrico Fulgenzi (TAM Racing – Centro Porsche Latina).

E’ ufficialmente partito il terzo round della Carrera Cup Italia, che questa mattina ha visto tornare in pista le veloci 911 GT3 Cup sul circuito di Misano. Nel primo turno di prove libere, con la pista ancora umida per la pioggia caduta nelle prime ore del mattino, a mettere tutti dietro è stato il portacolori del team Dinamic Motorsport Daniele Di Amato, che sta continuando sulla scia positiva del procedente appuntamento di Imola dove ha centrato il suo primo podio stagionale.

Sul circuito dedicato a Marco Simoncelli non si è fatto trovare impreparato Enrico Fulgenzi (TAM Racing – Centro Porsche Latina), vicinissimo al pilota romano lontano poco più di un decimo nella classifica a tempi. Segnali positivi arrivano anche dall’equipaggio del team Ghinzani Arco Motorsport – Centri Porsche di Milano, composto da Kevin Giovesi e Simone Iaquinta, che al termine della sessione ha ottenuto un incoraggiante terzo posto.

Buoni i riscontri cronometrici di Alessio Rovera (Ebimotors – Centro Porsche Verona), quarto, il quale si presenta sulla Riviera romagnola con l’obiettivo di impensierire il leader della serie Come Ledogar (Tsunami RT – Centro Porsche Padova), lontano solo dieci punti dalla vetta della classifica assoluta del monomarca. Quinto tempo per il pilota locale Mattia Drudi (Dinamic Motorsport – Centro Porsche Modena), che ha preceduto il duo Grenier-Torta, anche loro su una vettura schierata dalla compagine dello Tsunami RT – Centro Porsche Padova.

Tra i gentlemen driver della Michelin Cup, a mettersi in luce è stato ancora una volta Marco Cassarà (Ghinzani Arco Motorsport - Centri Porsche di Roma), settimo davanti al giovane compagno di squadra Gianmarco Quaresmini.

“La pista in alcuni punti era ancora piuttosto bagnata – ha esordito Daniele Di Amato – continuando a girare abbiamo asciugato le traiettorie e sono riuscito a fare un buon giro. Siamo appena all’inizio e non dobbiamo perdere la concentrazione se vogliamo continuare su questa strada. In ogni caso penso che anche qui a Misano potremo dire la nostra”.

Tutti i tempi della 1. sessione di libere
1. Daniele Di Amato (Dinamic Motorsport) 1’38”885
2. Enrico Fulgenzi (TAM Racing – Centro Porsche Latina) 1’38”994
3. Kevin Giovesi - Simone Iaquinta (Ghinzani Arco Motorsport - Centri Porsche di Milano) 1’39”132
4. Alessio Rovera (Ebimotors - Centro Porsche Verona) 1’39”217
5. Mattia Drudi (Dinamic Motorsport - Centro Porsche Modena) 1’39”286
6. Mikael Grenier – Matteo Torta (Tsunami RT – Centro Porsche Padova) 1’39”594
7. Marco Cassarà (Ghinzani Arco Motorsport – Centri Porsche di Roma) 1’39”701
8. Gianmarco Quaresmini (Ghinzani Arco Motorsport - Centri Porsche di Milano) 1’39”967
9. Alex De Giacomi (Dinamic Motorsport) 1’40”255
10. Oleksandr Gaidai - Come Ledogar (Tsunami RT - Centro Porsche Padova) 1’40”380
11. Eric Scalvini (Dinamic Motorsport) 1’40”428
12. Stefano Zanini (Dinamic Motorsport - Centro Porsche Bologna) 1’40”909
13. Marco Pellegrini (Dinamic Motorsport) 1’41”088
14. Livio Selva (Ebimotors – Centro Assistenza Porsche Cermenate) 1’41”761
15. Walter Ben (Dinamic Motorsport) 1’45”535

Prossimo articolo Carrera Cup Italia
Imola: Come Ledogar con la vittoria in Gara 3 conquista il primato della Carrera Cup Italia

Articolo precedente

Imola: Come Ledogar con la vittoria in Gara 3 conquista il primato della Carrera Cup Italia

Prossimo Articolo

Misano: Mattia Drudi è il più veloce nelle libere 2 della Carrera Cup Italia

Misano: Mattia Drudi è il più veloce nelle libere 2 della Carrera Cup Italia
Carica commenti

Su questo articolo

Serie Carrera Cup Italia
Evento Misano
Sotto-evento Prove Libere
Location Misano Adriatico
Piloti Daniele di Amato
Autore Emanuele Fasano
Tipo di articolo Ultime notizie