Carrera Cup Italia, Vallelunga: Quaresmini timbra gara 1

condivisioni
commenti
Carrera Cup Italia, Vallelunga: Quaresmini timbra gara 1
Di: Gianluca Marchese
08 set 2018, 15:34

Il portacolori Dinamic Motorsport non sbaglia dalla pole e balza in vetta alla serie tricolore di Porsche Italia precedendo Iaquinta (Ombra Racing) e Segù (Ghinzani Arco Motorsport). Altra penalty per Mosca, mentre Cassarà e Montalbano si aggiudicano Michelin e Silver Cup. Domenica alle 12.20 gara 2 in diretta tv su Italia 2 con Riccardo Cazzaniga in pole.

Domina dallo spegnimento dei semafori al traguardo Gianmarco Quaresmini. E' del bresciano di Dinamic Motorsport la vittoria di gara 1 del penultimo round della Carrera Cup Italia 2018. Una vittoria, la terza stagionale per lui, che, unita alla pole position "ereditata" dopo la penalty inflitta a Tommaso Mosca, lo fa balzare in vetta al monomarca tricolore in un colpo solo.

Gara perfetta quella di Quaresmini, che ha mantenuto il comando in partenza, guadagnato un discreto margine su Simone Iaquinta e poi controllato il pilota di Ombra Racing, che da par suo ha di nuovo impressionato sul passo gara ed è salito ancora una volta sul podio dopo lo splendido weekend vissuto al Mugello.

Anche Luca Segù (Ghinzani Arco Motorsport) conferma quanto di buono fatto vedere prima della pausa estiva e si è preso un importante terzo posto abbondantemente festeggiato sul podio dopo aver avuto la meglio nella bagarre creatasi alle spalle dei primi quando Diego Bertonelli (Dinamic Motorsport) non riusciva a tenerne il passo.

Lo stesso driver toscano è comunque riuscito a contenere tutti gli altri attacchi e concludere quarto, risultato che lo tiene ancora in corsa per il titolo. La top-5 è stata completata da Enrico Fulgenzi. Il pilota di GDL Racing ha pagato soprattutto un non perfetto avvio nei primi giri ma in gara 2 che scatta domenica alle 12.15 sempre in diretta tv su Italia 2, si accomoderà in prima fila al fianco di Riccardo Cazzaniga, in pole per effetto della griglia invertita dopo il sesto posto odierno.

Il giovane brianzolo di Ghinzani Arco Motorsport aveva in realtà concluso settimo, ma ha ereditato sesto posto e pole domenicale per effetto dei 25 secondi di penalità inflitti a Tommaso Mosca (Tsunami RT), reo di un contatto che nel finale aveva spedito in ghiaia Daniele Cazzaniga proprio mentre erano in lotta davanti a Riccardo.

Per Mosca è così continuato un sabato ad alta competitività ma davvero no sul fronte risultati (unica consolazione il punto del giro più veloce) dopo la bella rimonta che stava portando a termine dal fondo dello schieramento. Un drive-trough comminatogli per jump start ha invece rovinato la gara di Alberto Cerqui (Dinamic Motorsport), che nei primi giri ha battagliato con Iaquinta per le posizioni da podio.

Le varie penalità hanno fatto risalire anche Ronnie Valori, settimo per Dinamic Motorsport, Simone Pellegrinelli, ottavo e molto più pimpante che in prova per Bonaldi Motorsport, e Giovanni Berton, riuscito a terminare nono e quindi a punti nella gara di casa di AB Racing - Centri Porsche di Roma.

Decimo e raggiante per la vittoria casalinga in Michelin Cup, ha concluso Marco Cassarà. Il pilota romano di Ombra Racing ha tenuto un passo imprendibile per Alex De Giacomi (Tsunami RT) e Bashar Mardini, che rimanda la festa per il titolo ma è pronto a dare la zampata decisiva per GDL Racing in gara 2.

Alle spalle dell'esordiente Francesco Massimo De Luca (Ab Racing), in Silver Cup si segnala infine l'affermazione di Vincenzo Montalbano (Ghinzani Arco Motorsport), bravo a superare il pilota della Guest Car Francesco Neri nelle prime battute, mentre Diego Mercurio ha completato il podio alla prima nel prestigioso monomarca targato Porsche Italia.

La classifica di gara 1

POS. Pilota Team Tempo/distacco
01. Gianmarco Quaresmini Dinamic Motorsport 19 giri in 30'26”124
02. Simone Iaquinta Ombra Racing +0"614
03. Luca Segù Ghinzani Arco Motorsport +10"460
04. Diego Bertonelli Dinamic Motorsport +15"127
05. Enrico Fulgenzi GDL Racing +15"593
06. Riccardo Cazzaniga Ghinzani Arco Motorsport +20"256
07. Ronnie Valori Dinamic Motorsport +21"787
08. Simone Pellegrinelli Bonaldi Motorsport +23"863
09. Giovanni Berton AB Racing +24"066
10. Marco Cassarà Ombra Racing +24"724
11. Daniele Cazzaniga Ghinzani Arco Motorsport +27"857
12. Alex De Giacomi Tsunami RT +36"948
13. Alberto Cerqui Dinamic Motorsport +40"601
14. Bashar Mardini GDL Racing +40"665
15. Tommaso Mosca Tsunami RT +42"320
16. Francesco Massimo De Luca AB Racing +47"736
17. Vincenzo Montalbano Ghinzani Arco Motorsport +1'17"812
18. Francesco Neri GUEST CAR +1'30"566
19. Diego Mercurio Ghinzani Arco Motorsport +1'34"285
       
Gpv Tommaso Mosca Tsunami RT Il 4° in 1'35”066
Prossimo articolo Carrera Cup Italia
Carrera Cup Italia, Vallelunga: Bertonelli continua la battaglia

Articolo precedente

Carrera Cup Italia, Vallelunga: Bertonelli continua la battaglia

Prossimo Articolo

Carrera Cup Italia, Vallelunga: Quaresmini sogna e... ragiona

Carrera Cup Italia, Vallelunga: Quaresmini sogna e... ragiona
Carica commenti

Su questo articolo

Serie Carrera Cup Italia
Evento Vallelunga
Sotto-evento Gara 1
Location Vallelunga
Autore Gianluca Marchese
Tipo di articolo Gara