Carrera Cup Italia, Vallelunga: per Festante prima pole con record!

L'under di Ombra Racing sorprende tutti nel finale a firma la sua prima qualifica nel monomarca di Porsche Italia garantendosi la partenza al palo per la gara 1 di oggi alle 16.00. Tempo record in 1'33"352: battuti Quaresmini, Skaras, Fumanelli e Fulgenzi, mentre Cerqui e Iaquinta inseguono. Mardini è al top in Michelin Cup e Bianconi si conferma uomo da battere in Silver. La corsa in diretta su www.carreracupitalia.it e in differita alle 17.15 su Sky Sport Collection

Carrera Cup Italia, Vallelunga: per Festante prima pole con record!

Emozioni dovevano essere ed emozioni sono state questa mattina a Vallelunga nella qualifica del quarto round della Porsche Carrera Cup Italia. Ma le emozioni più forti le ha senza dubbio vissute Aldo Festante. Il driver campano ha firmato la sua prima pole position nella serie tricolore scalando la classifica della PQ2 all'ultimo giro disponibile, completato in 1'33"352.

Un riscontro che oltretutto all'under di Ombra Racing, primo poleman tra i giovani dello Scholarship programme quest'anno, garantisce anche il nuovo record del tracciato romano: battuto di oltre un decimo e mezzo il precedente limite, settato da Tommaso Mosca due anni fa.

Con Festante, confermando la buona lena e l'ottimismo espresso nel post-libere, sulla prima fila di gara 1 si accomoderà Gianmarco Quaresmini, che prima del nuovo record si era fermato a soli 3 millesimi dal limite di Mosca, a 161 da quello del poleman odierno. Per il driver bresciano di Tsunami RT è comunque una prima fila che vale oro, visto anche che Alberto Cerqui (AB Racing) e il capoclassifica Simone Iaquinta (Ghinzani Arco Motorsport) non sono riusciti ad andare oltre al sesto e al settimo posto, mentre David Fumanelli (Team Q8 Hi Perform) è quarto.

Il pilota brianzolo si accomoderà comunque in seconda fila, preceduto da Emil Skaras. Il rookie svedese è la conferma definitiva della competitività delle 911 GT3 Cup preparate dal team Ombra e ha concluso la qualifica sul piede di un ottimo 36 e 6.

In terza fila si schiereranno invece Fumanelli e il rientrante Enrico Fulgenzi, che alla prima con il suo team ha ingaggiato una lotta furiosa ai vertici, una battaglia che alla fine lo ha visto in bagarre con lo stesso Fumanelli e con Cerqui, tutti nello stesso decimo.

A Iaquinta, settimo, come accennato, è stato cancellato il tempo più veloce per il superamento dei limiti della pista,(ma la sua posizione non sarebbe cambiata) mentre la top-10 è stata completata dal terzetto Dinamic Motorsport formato da Stefano Monaco, Nicola Baldan e Lodovico Laurini, in rigoroso ordine di qualifica.

Fuori dai primi 10, dopo che proprio Laurini lo ha eliminato nei minuti finali della PQ1, scatterà 11esimo Marzio Moretti (Bonaldi Motorsport), che sta un po' pagando la sua mancanza di esperienza sul tracciato di Vallelunga, affrontato in precedenza soltanto in un test in monoposto su Formula 4.

Il poleman di Michelin Cup, con il 14esimo riscontro assoluto, è Bashar Mardini (Tsunami RT), che ora può attaccare la leadership di Luca Pastorelli in gara.  Il driver di Krypton Motorsport ha preceduto sul filo di lana Piero Randazzo (AB Racing), che ieri era stato il più veloce nelle libere.

Conferma in SIlver Cup, dopo gli ottimi riscontri nei test e nelle libere, per Stefano Bianconi. Il pilota di Ghinzani Arco Motorsport si è preso la pole con margine sul duo Montagnese Donzelli (GDL Racing) e l'equipaggio Tsunami RT Biolghini-Scarpellini e ora può insidiare anche lui la vetta della classifica nella prima corsa del weekend.

Oggi alle 16.00 si disputa gara 1, che visto il preview e i tempi ravvicinati delle prove ufficiali è facile immaginare da veri "sprinter": per seguirla, disponibili il live streaming in HD su www.carreracupitalia.it e la leggera differita alle 17.15 su Sky Sport Collection (canale 205 del network satellitare).

I tempi delle qualifiche

POS. Pilota Team Tempo/distacco
01. Aldo Festante Ombra Racing 1'33”352
02. Gianmarco Quaresmini Tsunami RT +0"161
03. Emil Skaras Ombra Racing +0"254
04. David Fumanelli Q8 Hi Perform +0"375
05. Enrico Fulgenzi Enrico Fulgenzi Racing +0"409
06. Alberto Cerqui AB Racing +0"430
07. Simone Iaquinta Ghinzani Arco Motorsport +0"607
08. Stefano Monaco Dinamic Motorsport +0"716
09. Nicola Baldan Dinamic Motorsport +1"002
10. Lodovico Laurini Dinamic Motorsport +1"598
       
11. Marzio Moretti Bonaldi Motorsport 1'34”410
12. Risto Vukov GDL Racing 1'34”689
13. Leonardo Caglioni Ombra Racing 1'34”752
14. Bashar Mardini Tsunami RT 1'34”942
15. Giovanni Altoè Raptor Engineering 1'34”960
16. Benedetto Strignano AB Racing 1'35”116
17. Luca Pastorelli Krypton Motorsport 1'35”206
18. Piero Randazzo AB Racing 1'35”276
19. Walter Palazzo Ghinzani Arco Motorsport 1'36”131
20. Stefano Bianconi Ghinzani Arco Motorsport 1'36”734
21. Ray Calvin Enrico Fulgenzi Racing 1'37”736
22. Marco Galassi Team Malucelli 1'36”810
23. Gabriel Rindone Enrico Fulgenzi Racing 1'37”812
24. Max Montagnese / Max Donzelli GDL Racing 1'38”637
25. Pablo Biolghini / Carlo Scarpellini Tsunami RT 1'38”683
26. Gianfranco Bronzini Enrico Fulgenzi Racing 1'39”445
27. Marco Parisini Team Malucelli 1'41”403
condivisioni
commenti
Carrera Cup Italia, Vallelunga: sabato di fuoco per Cerqui

Articolo precedente

Carrera Cup Italia, Vallelunga: sabato di fuoco per Cerqui

Prossimo Articolo

Carrera Cup Italia, Vallelunga: e ora Festante punta alla "strategia-Hamilton"!

Carrera Cup Italia, Vallelunga: e ora Festante punta alla "strategia-Hamilton"!
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Carrera Cup Italia
Evento Vallelunga
Location Vallelunga
Autore Gianluca Marchese