Formula 1
10 ott
-
13 ott
Evento concluso
MotoGP
04 ott
-
06 ott
Evento concluso
WRC
03 ott
-
06 ott
Evento concluso
24 ott
-
27 ott
Prossimo evento tra
9 giorni
WSBK
11 ott
-
13 ott
Evento concluso
G
Losail
24 ott
-
26 ott
Prossimo evento tra
9 giorni
WEC
30 ago
-
01 set
Evento concluso
04 ott
-
06 ott
Evento concluso

Carrera Cup Italia, Vallelunga: Mardini penalizzato, Pastorelli da podio

condivisioni
commenti
Carrera Cup Italia, Vallelunga: Mardini penalizzato, Pastorelli da podio
Di:
14 set 2019, 18:14

Al pilota canadese sono stati aggiunti 10 secondi sul tempo di gara a causa di un contatto con Sager in partenza: il terzo posto della Michelin Cup è dunque ereditato dal driver modenese. Mentre Cassarà allunga ancora di più...

Cambia nel post-gara, anche se in questo caso solo nelle posizioni oltre la top-10, la classifica di gara 1 del quinto round della Porsche Carrera Cup Italia disputata nel pomeriggio a Vallelunga. E cambia un podio. Quello di Michelin Cup. Bashar Mardini perde il terzo posto di categoria a favore di Luca Pastorelli dopo che il pilota canadese è stato penalizzato di 10 secondi per aver causato un contatto con Moritz Sager in partenza.

Decimo assoluto e vincitore proprio in Michelin Cup, Cassarà, dunque, allunga ulteriormente in vetta alla classifica di classe sul campione in carica di GDL Racing, per il quale prosegue il periodo più complicato da quando ha esordino nel monomarca di Porsche Italia a inizio 2018.

Altra penalty, in questo caso di 25 secondi, è arrivata nelle retrovie per lo stesso Sager e per Jovan Lazarevic per un contatto alla curva 7.

Questa dunque la classifica definitiva di gara 1:

1. Cerqui (Dinamic Motorsport) 19 giri in 30'18”984 alla media di 153,609 km/h; 2. Fulgenzi (Tsunami RT – Centro Porsche Latina) a 1”470; 3. Kujala (Bonaldi Motorsport – Centro Porsche Bergamo) a 10”512; 4. Di Benedetto (Ombra Racing – Centro Porsche Catania) a 15”495; 5. Conwright (Dinamic Motorsport – Centro Porsche Bologna) a 16”690; 6. Monaco (AB Racing – Centri Porsche di Roma) a 23”015; 7. Iaquinta (Ghinzani Arco Motorsport – Centri Porsche di Milano) a 23”172; 8. De Luca (AB Racing – Centri Porsche di Roma) a 24”599; 9. Grosso (Ghinzani Arco Motorsport – Centri Porsche di Milano) a 25”528; 10. Cassarà (Ombra Racing – Centro Porsche Torino) a 27”073; 11. Diego Bertonelli (Q8 Hi Perform) a 31”029; 12. De Giacomi (Tsunami RT – Centro Porsche Padova) a 31”919; 13. Laurini (Dinamic Motorsport – Centro Porsche Firenze) a 33”235; 14. Pastorelli (Dinamic Motorsport – Centro Porsche Modena) a 47”931; 15. Mardini (GDL Racing – Centro Porsche Verona) a 56”250; 16. Mendez (Dinamic Motorsport) a 1'03”954; 17. Sager (Dinamic Motorsport – Centri Porsche di Brescia) a 1'04”982; 18. Lazarevic (Duell Race – Centro Porsche di Bolzano) a 1'30”469; 19. Reggiani (Ghinzani Arco Motorsport – Centri Porsche di Milano) a 1'34”550; 20. Fadel (Dinamic Motorsport) a 1'35”391; 21. Locanto (AB Racing – Centri Porsche di Roma) a 1 giro; 22. Galassi (Team Malucelli – Centro Porsche Mantova) a 2 giri.

Giro più veloce: il 4° di Cerqui in 1'35”054 alla media di 154,712 km/h.

Prossimo Articolo
Carrera Cup italia, Vallelunga: Cerqui imbattibile in gara 1!

Articolo precedente

Carrera Cup italia, Vallelunga: Cerqui imbattibile in gara 1!

Prossimo Articolo

Nel sabato della Carrera Cup Italia a Vallelunga c'è tutto il sale del motorsport

Nel sabato della Carrera Cup Italia a Vallelunga c'è tutto il sale del motorsport
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Carrera Cup Italia
Evento Vallelunga
Location Vallelunga
Autore Gianluca Marchese