Carrera Cup Italia, uno... Tsunami a Misano

condivisioni
commenti
Carrera Cup Italia, uno... Tsunami a Misano
Di: Gianluca Marchese
17 giu 2018, 07:32

Con Rovera, Mosca e De Giacomi il team ucraino ha dominato il sabato del prestigioso monomarca, ma i rivali sono pronti a prendersi la rivincita in gara 2 dalle 12.20 (diretta tv Italia 2)

Tommaso Mosca, Tsunami RT
Alessio Rovera, Tsunami RT
Podio Gara 1: il secondo classificato, Tommaso Mosca, Tsunami RT, il vincitore Alessio Rovera, Tsunami RT, il terzo classificato Enrico Fulgenzi, Ghinzani Arco Motorsport
Alessio Rovera, Tsunami RT
Podio Gara 1: il secondo classificato, Tommaso Mosca, Tsunami RT, il vincitore Alessio Rovera, Tsunami RT, il terzo classificato Enrico Fulgenzi, Ghinzani Arco Motorsport
Alex De Giacomi, Tsunami RT
Podio Gara 1 Michelin Cup

Lo Tsunami Racing Team si è abbattuto sul sabato del quarto round della Carrera Cup Italia. La compagine ucraina sta ponendo il sigillo sul prestigioso monomarca e per le altre squadre non sarà affatto semplice recuperare terreno, anche se fin dalla gara 2 di oggi (ore 12.20, collegamento su Italia 2 dalle 12.15 e live streaming sul nostro sito e su www.carreracupitalia.it) spazio per dare battaglia non mancherà, tra l'altro con una prima fila del tutto inedita con i due Simone del monomarca, Iaquinta per Ombra Racing e Pellegrinelli per Bonaldi Motorsport.

Tornando a gara 1, ma anche a qualifiche e venerdì, Alessio Rovera si è prepso proprio tutto: libere, pole, giro più veloce e vittoria con primo posto dallo start alla bandiera a scacchi. Un grand chelem, come dicono quelli bravi, che nella corsa del rientro dopo gli episodi di Monza rilanciano il campione in carica, anche se le difficoltà non sono mancate, come lo stesso driver varesino fa notare: "E' stata una gara tutt'altro che semplice, con anche due safety car. Mosca è sempre stato molto vicino e molto veloce. Sono contento per il risultato e anche per la pole position nelle qualifiche, abbiamo ricominciato da dove avremmo dovuto finire a Monza. La prima safety car mi ha un po' aiutato, prima della seconda, invece, ero riuscito a imprimere un bel ritrmo con anche il giro più veloce".

Alle sue spalle con il coltello tra i denti e con tutti i tentativi possibili per trovare un varco Tommaso Mosca ha colto comunque un prezioso secondo posto, anche considerando lo zero che ha marcato Diego Bertonelli (DInamic Motorsport). Il 18enne rookie bresciano ha deciso di montare un set di pneumatici nuovi e soprattutto è finalmente riuscito in una partenza peretta come non gli capitava da tempo: "Una buona gara e la partenza è andata decisamente meglio. Senza safety car avrei potuto passare, perché ero davvero vicino, e magari anche prendere un leggero margine, però sono molto contento e speriamo di continuare così anche in gara 2. Soprattutto questo risultato è molto impotante in ottica campionato".

Se Rovera e Mosca stanno comunque "tirando" il gruppo da inizio campionato, Alex De Giacomi era da un po' lontano dalle "copertine" della serie tricolore di Porsche Italia in Michelin Cup. Il gentleman driver bresciano ha preso il comando nelle prime fasi su Marco Cassarà (dopo una buona partenza infilato anche dal capoclassifica Bashar Mardini per un piccolo intoppo in scalata) andando a prendersi il primo centro stagionale: "Speriamo non sia l'ultimo - commenta con un sorriso -; prima avevamo la 'scusa' dell'inconveniente al braccio, poi a Monza andavamo bene ma c'è stata una toccata, speriamo da ora di fare quello che dobbiamo fare, perché il team lo merita e la macchina va bene. Domenica è un altro giorno. Il passo è buono, ma ogni giorno è a sé. Speravo che anche Cassarà riuscisse a portare via punti a Mardini, però va bene così, vediamo gara 2".

Prossimo articolo Carrera Cup Italia
Carrera Cup Italia, Misano: prosegue la striscia vincente di Bonito nel monomarca eSport

Previous article

Carrera Cup Italia, Misano: prosegue la striscia vincente di Bonito nel monomarca eSport

Next article

Carrera Cup Italia, Misano: Iaquinta penalizzato e.... in pole!

Carrera Cup Italia, Misano: Iaquinta penalizzato e.... in pole!

Su questo articolo

Serie Carrera Cup Italia
Evento Misano
Location Misano Adriatico
Autore Gianluca Marchese
Tipo di articolo Ultime notizie