Formula 1
02 lug
-
05 lug
Qualifiche in
01 Ore
:
08 Minuti
:
27 Secondi
G
GP di Stiria
09 lug
-
12 lug
Prove Libere 1 in
5 giorni
MotoGP
18 giu
-
21 giu
Canceled
17 lug
-
19 lug
Prossimo evento tra
12 giorni
WRC
21 mag
-
24 mag
Evento concluso
16 lug
-
19 lug
Postponed
WSBK
G
Imola
08 mag
-
10 mag
Evento concluso
G
Donington Park
03 lug
-
05 lug
Postponed
Formula E
05 giu
-
06 giu
Evento concluso
G
ePrix di Berlino I
05 ago
-
05 ago
Prossimo evento tra
31 giorni
WEC
13 ago
-
15 ago
Prossimo evento tra
39 giorni
GT World Challenge Europe Sprint
07 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
33 giorni
11 set
-
13 set
Prossimo evento tra
68 giorni
GT World Challenge Europe Endurance
04 set
-
06 set
Prossimo evento tra
61 giorni

Carrera Cup Italia, toh chi si rivede: Ledogar! Ma nei test del Mugello svetta Mosca

condivisioni
commenti
Carrera Cup Italia, toh chi si rivede: Ledogar! Ma nei test del Mugello svetta Mosca
Di:
16 lug 2019, 16:47

E' il portacolori Ombra Racing il più veloce nella giornata di prove disputata in vista del quarto round del prossimo weekend, mentre il francese campione 2016 ha affiancato i giovani del team AB Racing. Conwright e Fulgenzi ok

Tommaso Mosca, Ombra Racing
Mickael Grosso e Federico Reggiani, Ghinzani Arco Motorsport
Bashar Mardini, GDL Racing e Moritz Sager, Dinamic Motorsport
Francesco Massimo De Luca, AB Racing
Bashar Mardini, GDL Racing
Il casco sulla Porsche di Diego Bertonelli, Dinamic Motorsport
Jaden Conwright, Dinamic Motorsport
Alex De Giacomi, Tsunami RT con il trofeo per il poleman della Michelin Cup
Patrick Kujala, Bonaldi Motorsport
Marco Cassarà, Ombra Racing
Stefano Monaco, AB Racing
Enrico Fulgenzi, Tsunami RT

E' stata intensa e si è conclusa con il miglior crono di Tommaso Mosca la giornata di test alla quale hanno preso parte una quindicina di protagonisti della Porsche Carrera Cup Italia al Mugello la settimana scorsa. Naturalmente nel mirino la preparazione in vista del quarto round del prestigioso monomarca tricolore in programma da venerdì a domenica prossimi proprio sugli impegnativi saliscendi del tracciato toscano.

Il 19enne pilota bresciano di Ombra Racing è stato autore del giro più veloce fra le 911 GT3 Cup presenti durtante la quarta e ultima sessione, svolta al pomeriggio, fermando i cronometri sul tempo di 1'50"763. Un riscontro già competitivo che, anche se saranno da valutare le temperature che i piloti troveranno in qualifica sabato mattina, dovrebbe essere ulteriormente migliorato durante il weekend di gara, almeno considerando che la pole position dello scorso anno fu di 1'49"884. Sotto al muro dell'1 e 50!

Autore Enrico Fulgenzi, che la conquistò alla ripresa delle prove ufficiali dopo che proprio Mosca si fratturò la gamba sinistra a seguito del tamponamento sulla 911 GT3 Cup dello sfortunato Stefano Stefanelli, un crash che sul momento spaventò il paddock della serie di Porsche Italia ma che per fortuna successivamente si risolse bene.

Per Mosca, dunque, un primo ri-approccio con il Mugello è già avvenuto nel migliore dei modi, mentre Fulgenzi ha proseguito il lavoro di affinamento con la vettura dello Tsunami Racing Team dopo il test effettuato il mese scorso, che aveva portato il pilota marchigiano al ritorno alla vittoria in gara 2 a Imola: "Sono molto soddisfatto  - ha dichiarato il campione 2013, che ha settato il secondo miglior crono in 1'51"354 nella terza sessione -; nel turno in cui Mosca ha fatto il giro più veloce io ho fatto una simulazione di gara, mentre come miglior tempo ideale avrei un 51 netto. Sul passo gara sono fiducioso. Non credo patiremo i problemi di inizio stagione, confermeremo la solidità di Imola. Se partiremo in prima fila, alla quale puntiamo, o almeno dalla seconda potremo giocarci le vittorie".

Al test erano presenti anche GDL Racing, Ghinzani Arco Motorsport (con Simone Iaquinta a fare da coach a Mickael Grosso e Federico Reggiani), Dinamic Motorsport e AB Racing. Con Dinamic hanno provato tutti i piloti iscritti in Carrera Cup Italia, più Alberto Cerqui, che dunque potrebbe rientrare proprio al Mugello, ed escluso il capoclassifica testimonial Q8 Hi Perform Diego Bertonelli, che ha effettuato solo un paio di giri in quanto presente, come lui stesso conferma, "in aiuto ad Andres Mendez; se sono comunque pronto alla sfida? Io sì e pure la macchina, ora vediamo quanto saranno pronti gli altri!".

E gli altri sono in primis chi lo bracca a soli 3 punti di distanza: il compagno di squadra Jaden Conwright, il rookie californiano autore di buoni riscontri, e Patrick Kujala, il finlandese di Bonaldi Motorsport che invece non era presente.

Sulle 911 GT3 Cup di AB Racing si è a sorpresa rivisto Come Ledogar. Il team gestito in pista da SVC - Villorba Corse e quindi da Raimondo Amadio ha deciso nell'occasione di affiancare il francese campione Carrera Cup Italia 2016 e in precedenza anche del monomarca francese ai rookie Stefano Monaco e Francesco Massimo De Luca, in modo da favorire ulteriormente il loro percorso di crescita.

Per la cronaca, nei pochi giri effettuati Ledogar, che non sarà al via del round del Mugello, ha concluso il test con il terzo miglior tempo in 1'51"361. Per il team degli Autocentri Balduina il test è stato utile anche per lavorare sulla 911 GT3 Cup dei Centri Porsche di Roma condotta da Monaco, ripristinata dopo che il 20enne pilota svizzero era stato incolpevolmente coinvolto nella carambola finale di Imola innescata dal compagno di squadra Giovanni Berton.

Prossimo Articolo
Carrera Cup Italia, nel weekend del Mugello tornano la doppia diretta tv Sky-Cielo e... il caldo!

Articolo precedente

Carrera Cup Italia, nel weekend del Mugello tornano la doppia diretta tv Sky-Cielo e... il caldo!

Prossimo Articolo

Carrera Cup Italia, Kujala e Bonaldi Motorsport tornano alla carica al Mugello

Carrera Cup Italia, Kujala e Bonaldi Motorsport tornano alla carica al Mugello
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Carrera Cup Italia
Evento Mugello
Autore Gianluca Marchese