Carrera Cup Italia, test al Mugello: Cerqui ok davanti a Monaco a metà giornata

condivisioni
commenti
Carrera Cup Italia, test al Mugello: Cerqui ok davanti a Monaco a metà giornata
Di:

La lunga attesa si è fatta sentire: intenso lavoro di tutti i team e dei piloti, che già in mattinata hanno girato molto in vista del primo round da venerdì a domenica. Il portacolori bresciano di AB Racing ha trovato (e provato) subito la prestazione arrivando con 1 e 50 netto vicino al record delle Porsche 911 GT3 Cup che gli appartiene. La sessione pomeridiana fino alle 17.45

Lo shakedown pre-season della Carrera Cup Italia in corso al Mugello, dove nel weekend si disputa il primo round 2020, è lo specchio del momento: è tanta la voglia di lavorare e girare dopo il lungo stop e la conseguente attesa dovuta all'emergenza da covid-19. Intensa la sessione mattutina per tutti i team e per i piloti, che sulle 911 GT3 Cup del monomarca di Porsche Italia hanno già girato molto sul circuito toscano. Il più veloce della prima sessione odierna è stato Alberto Cerqui. Andando alla ricerca e soprattutto alla prova dei limiti prestazionali, il driver bresciano nuovo alfiere del team AB Racing ha fermato i cronometri su un tempo già significativo, ovvero 1'50”088, a meno di 3 decimi dal record del monomarca che lui stesso aveva settato un anno fa in qualifica.

Vedremo più tardi nel pomeriggio se la pista, che a furia di gommarsi potrebbe ulteriormente migliorare, permetterà di scendere sotto al muro dell'1 e 50 e quanti dei protagonisti più attesi cercheranno il limite con Michelin nuove. Intanto, a 8 decimi da Cerqui si è istallato il duo di Dinamic Motorsport e dello Scholarship Programme con Lodovico Laurini di un soffio più veloce rispetto a Stefano Monaco (Dinamic Motorsport), seguito a un decimo dal campione 2018 Gianmarco Quaresmini (Tsunami RT) e, più staccato, da un altro giovane della Scholarship, Aldo Festante (Ombra Racing).

Gran lavoro anche dalle parti di altri due attesissimi aspiranti al vertice: sesto tempo per il campione in carica Simone Iaquinta (Ghinzani Arco Motorsport) e settimo per David Fumanelli con la 911 GT3 Cup ufficiale del team Q8 Hi Perform. Riscontri di rilievo al di sotto dell'1 e 53 sono arrivati anche per Bashar Mardini, il gentleman driver canadese immediatamente issatosi al top in Michelin Cup da neo-driver dello Tsunami RT, per un altro under 23 dello Scholarship Programme come Giovanni Altoè (nono da rookie con l'altrettanto esordiente team Raptor Engineering) e per Chicco Reggiani a completare la top-10 con GDL Racing (che con Montagnese-Donzelli ha il miglior crono della Silver Cup).

Alle loro spalle numerosi i piloti tra giovanissimi e gentleman drivers che devono ancora macinare chilometri e ottimizzare l'esperienza nel monomarca di Porsche Italia. Al momento il meteo continua a essere perfetto con temperature comunque calde intorno ai 30 gradi, quindi c'è ancora tutto il tempo per girare, con la sessione pomeridiana in programma dalle 14.30 alle 17.45.

Da segnalare in mattinata un'interruzione di circa 15 minuti per l'unica bandiera rossa esposta intorno a metà sessione a causa di un'uscita di pista nel tratto delle Biondetti di Davide Scannicchio con la 911 GT3 Cup di Ghinzani Arco Motorsport, danneggiata nella zona anteriore destra e sulla stessa fiancata. Infine, in pista è sceso anche Matteo Malucelli, che oltre a gestire il team di famiglia è in azione nelle vesti di coach driver per Marco Galassi, alle prime esperienze sulla 991 GT3 Cup di seconda generazione.

I tempi della mattinata

POS. Pilota Team Tempo/distacco
01. Alberto Cerqui AB Racing 1'50”088
02. Lodovico Laurini Dinamic Motorsport +0"879
03. Stefano Monaco Dinamic Motorsport +0"885
04. Gianmarco Quaresmini Tsunami RT +0"915
05. Aldo Festante Ombra Racing +1"425
06. Simone Iaquinta Ghinzani Arco Motorsport +1"622
07. David Fumanelli Q8 Hi Perform +1"699
08. Bashar Mardini Tsunami RT +1"721
09. Giovanni Altoè Raptor Engineering +2"636
10. Federico Reggiani GDL Racing +2"766
11. Nicola Baldan Dinamic Motorsport +2"918
12. Matteo Malucelli Team Malucelli +3"122
13. Luca Pastorelli Krypton Motorsport +3"174
14. Marzio Moretti Bonaldi Motorsport +3"458
15. Piero Randazzo AB Racing +3"576
16. Risto Vukov GDL Racing +4"105
17. Diego Locanto SVC +4"410
18. Leonardo Caglioni Ombra Racing +4"546
19. Emil Skaras Ombra Racing +4"547
20. Max Montagnese / Max Donzelli GDL Racing +6"847
21. Marco Galassi Team Malucelli +6"859
22. Stefano Bianconi / Diego Mercurio Ghinzani Arco Motorsport +6"997
23. Davide Scannicchio Ghinzani Arco Motorsport +7"176
24. Pablo Biolghini / Carlo Scarpellini Tsunami RT +7"186
25. Marco Parisini Team Malucelli +13"612
Carrera Cup Italia, via ai test al Mugello con 27 piloti

Articolo precedente

Carrera Cup Italia, via ai test al Mugello con 27 piloti

Prossimo Articolo

Carrera Cup Italia, test Mugello: Cerqui davanti, poi la pioggia

Carrera Cup Italia, test Mugello: Cerqui davanti, poi la pioggia
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Carrera Cup Italia
Location Mugello
Autore Gianluca Marchese