Carrera Cup Italia, test a Imola: Cerqui il più veloce a metà giornata

Già notevoli i tempi registrati dai migliori nella prima sessione dello shakedown collettivo, che ha aperto la stagione del monomarca tricolore di Porsche Italia con 42 piloti su 37 vetture.

Carrera Cup Italia, test a Imola: Cerqui il più veloce a metà giornata

Il meteo perfetto trovato da piloti e team a Imola magari aiuta, senza dubbio sono già interessanti i riscontri dello shakedown collettivo della Carrera Cup Italia, che stamattina si è riunita in riva al Santerno inaugurando la stagione con 42 piloti al volante di 37 vetture di 14 team diversi.

Nella prima sessione, quella appunto mattutina, Alberto Cerqui ha siglato il giro più veloce in 1'43"887 (a mezzo secondo dalla pole position 2020). Anche se le schermaglie sono appena accennate, a soli 54 millesimi dal pilota bresciano nuovo alfiere del Team Q8 Hi Perform c'è il suo concittadino Gianmarco Quaresmini, che con la 911 GT3 Cup di Tsunami RT precede a sua volta di un solo decimo Daniele Cazzaniga, al rientro nel monomarca di Porsche Italia con Ghinzani Arco Motorsport.

A seguire tempi a cavallo della top-5 e a 4 decimi da Cerqui per Riccardo Pera (presente con Ebimotors come coach driver di Gianluca Giorgi, 2° di Michelin Cup al momento), Aldo Festante, confermatissimo in Ombra Racing, e Marco Cassarà.

Il pilota romano è stato il più veloce tra i protagonisti della Michelin Cup al rientro nella serie tricolore, che quest'anno lo vedrà per la prima volta in gara con il team Raptor Engineering diretto da Andrea Palma.

Settimo crono, a mezzo secondo dalla vetta, per la prima delle new-entry, Alessandro Giardelli, rookie di Colico non ancora maggiorenne risultato il più veloce fra i portacolori di Dinamic Motorsport (Simone Iaquinta è presente ma non girerà neppure al pomeriggio perché focalizzato sulla prima di Supercup a Montecarlo da giovedì in pista).

Hanno quindi completato la top-10 della prima parte di giornata, altri tre giovanissimi: Marzio Moretti (Bonaldi Motorsport), Leonardo Caglioni (Ombra Racing) e un altro dei nuovi, Federico Malvestiti (Ghinzani Arco Motorsport), proveniente dalla F.3.

Detto di Cassarà in Michelin Cup, la Silver Cup si è invece aperta nel segno di Max Montagnese, approdato quest'anno al Team Malucelli, con il crono di 1'48”489.

Numerose le infrazioni dei track limit registrate, con conseguenti tempi cancellati, ma la sessione mattutina è stata soprattutto caratterizzata da diverse interruzioni. Fra le uscite di pista si segnalano quelle di Marco Galassi alle Acque Minerali, del rookie Giorgio Amati al Tamburello, di Max Donzelli alla Rivazza, con danni evidenti sia all'anteriore sia al retrotreno della 911 GT3 Cup del Team Malucelli, e, a pochi minuti dal termine, di Matteo Rovida alla Villeneuve.

La seconda sessione di test si disputa dalle 14.30 alle 18.00, seguita da un quarto d'ora di prove di partenza.

I tempi della mattina

POS. Pilota Team Tempo/distacco
01. Alberto Cerqui Q8 Hi Perform 1'43”887
02. Gianmarco Quaresmini Tsunami RT +0"054
03. Daniele Cazzaniga Ghinzani Arco Motorsport +0"174
04. Riccardo Pera Ebimotors +0"420
05. Aldo Festante Ombra Racing +0"442
06. Marco Cassarà Raptor Engineering +0"472
07. Alessandro Giardelli Dinamic Motorsport +0"553
08. Marzio Moretti Bonaldi Motorsport +0"819
09. Leonardo Caglioni Ombra Racing +0"825
10. Federico Malvestiti Ghinzani Arco Motorsport +1"032
11. Risto Vukov GDL Racing +1"176
12. Gianluca Giorgi Ebimotors +1"198
13. Federico Reggiani Krypton Motorsport +1"227
14. Matteo Malucelli Team Malucelli +1"401
15. Giammarco Levorato Tsunami RT +1"419
16. Stefano Gattuso Ombra Racing +1"545
17. Diego Locanto Krypton Motorsport +1"568
18. Piero Randazzo AB Racing +1"720
19. Benedetto Strignano AB Racing +1"736
20. Andreas Corradina Huber Racing +1"760
21. Alex De Giacomi Tsunami RT +1"818
22. Francesco Maria Fenici AB Racing +2"495
23. Matteo Rovida TDE Motorsport +2"551
24. Leonardo Moncini Ghinzani Arco Motorsport +2"730
25. Alessandro Baccani Ebimotors +2"934
26. Alessandro Poli TDE Motorsport +3"125
27. Samuele Bosio GDL Racing +3"143
28. Giorgio Amati Dinamic Motorsport +3"201
29. Gianluigi Piccioli Ebimotors +3"333
30. Dziugas Tovilavicius Ombra Racing +3"494
31. Marco Galassi Team Malucelli +3"756
32. Paolo Venerosi Ebimotors +4"058
33. Max Donzelli Team Malucelli +4"296
34. Max Montagnese Team Malucelli +4"602
35. Luigi Peroni Ebimotors +4"839
36. Davide Scannicchio ZRS Motorsport +5"108
37. Pietro Negra Ebimotors +5"600
38. Roberto Bosio GDL Racing +6"233
39. Roderick Christie Dinamic Motorsport +8"186
40. Roberto Fecchio GDL Racing +8"497
41. Marco Parisini Team Malucelli +11"441
42. Simone Iaquinta Dinamic Motorsport no time
condivisioni
commenti
Carrera Cup Italia, test collettivi con 42 piloti su 37 auto a Imola
Articolo precedente

Carrera Cup Italia, test collettivi con 42 piloti su 37 auto a Imola

Prossimo Articolo

Carrera Cup Italia, Cerqui mette il sigillo sui test di Imola

Carrera Cup Italia, Cerqui mette il sigillo sui test di Imola
Carica commenti