Carrera Cup Italia, Shade Motorsport al lavoro per il rientro a Imola

condivisioni
commenti
Carrera Cup Italia, Shade Motorsport al lavoro per il rientro a Imola
Di: Gianluca Marchese
06 set 2018, 10:57

Prosegue il tentativo di tornare al via del monomarca tricolore da parte del team diretto da Alberto Frasson, assente il prossimo weekend a Vallelunga con l'equipaggio formato dal capoclassifica di Silver Cup Luca Lorenzini e da Stefano Stefanelli, impegnato nel recupero dopo il tamponamento subito in qualifica al Mugello.

Luca Lorenzini, Dinamic / Shade Motorsport
Stefano Stefanelli / Luca Lorenzini, Dinamic / Shade Motorsport
Stefano Stefanelli / Luca Lorenzini, Dinamic / Shade Motorsport
Meccanici al lavoro sulla Porsche 911 GT3 Cup di Stefano Stefanelli / Luca Lorenzini, Dinamic / Shade Motorsport
Stefano Stefanelli / Luca Lorenzini, Dinamic / Shade Motorsport

Categoria della Carrera Cup Italia in cui le carte potrebbero ulteriormente rimescolarsi a Vallelunga è senza dubbio la Silver Cup. Non sarebbe la prima volta, visto che ad alternarsi in vetta alla classifica della classe riservata alle 991 GT3 Cup gen.I sono stati in diversi. Da Gianluca De Lorenzi a Riccardo Cazzaniga fino a Luca Lorenzini. Proprio l'alfiere di Shade Motorsport non avrà l'occasione di difendere l'attuale leadership il prossimo weekend nel penultimo atto stagionale.

Walter Palazzo e Vincenzo Montalbano sono lì, staccati di sole sei lunghezze e pronti ad approfittare dell'assenza del team, che tante cose positive (la squadra era in netta crescita) ha fatto vedere quest'anno con Lorenzini e anche Stefano Stefanelli in un monomarca così competitivo e certamente non semplice da programmare.

Purtroppo anche tanta sfortuna ci ha messo lo zampino e Stefanelli, che sta recuperando (la parte più fastidiosa è la zona schiena-cervicale sulla quale il driver toscano sta seguendo osteopata e fisioterapista) dopo l'incidente che l'ha visto coinvolto quando è stato tamponato da Tommaso Mosca in qualifica al Mugello, non sarà a Vallelunga. Il team si è mosso per cercare un nuovo compagno da affiancare su un'altra auto a Lorenzini, ma come lo stesso “Giagua” e il team manager Alberto Frasson hanno confermato l'operazione non è riuscita, anche perché “verso fine stagione è sempre un po' più complicato”.

“Vediamo poi come andranno le cose a Vallelunga”, ha detto Lorenzini, che qualsiasi risultato uscirà dal tracciato laziale resterà comunque matematicamente in corsa per il titolo, mentre Frasson è tuttora “dispiaciutissimo per quanto è successo al Mugello: non ci voleva proprio, innanzitutto per Stefano ovviamente, ma anche perché avevamo fatto tutti i calcoli e la stagione sarebbe stata completa, mentre ora è chiaramente più difficile”. Shade Motorsport però non molla ed è al lavoro per riuscire a schierarsi al via nell'ultimo appuntamento stagionale il 6-7 ottobre a Imola, quando fra l'altro la Carrera Cup Italia “incontrerà” il sempre più appassionato contesto del Porsche Festival.

Prossimo articolo Carrera Cup Italia
Carrera Cup Italia, Vallelunga: per AB Racing esordio di De Luca e livree speciali nel round di casa

Articolo precedente

Carrera Cup Italia, Vallelunga: per AB Racing esordio di De Luca e livree speciali nel round di casa

Prossimo Articolo

Carrera Cup Italia, Vallelunga: Fulgenzi non molla!

Carrera Cup Italia, Vallelunga: Fulgenzi non molla!
Carica commenti

Su questo articolo

Serie Carrera Cup Italia
Piloti Luca Lorenzini , Stefano Stefanelli
Autore Gianluca Marchese
Tipo di articolo Ultime notizie