Carrera Cup Italia, salgono le quote di AB Racing: "Ma c'è da lavorare"

condivisioni
commenti
Carrera Cup Italia, salgono le quote di AB Racing: "Ma c'è da lavorare"
Di:
08 apr 2019, 16:27

I primi punti tricolori proiettano al terzo posto il team che fa capo ad Autocentri Balduina e gestito in pista da SVC - Villorba Corse, che raccoglie una top-5 con Berton e due piazzamenti con il “deb” Monaco

Le Porsche di Giovanni Berton e Stefano Monaco, AB Racing
Giovanni Berton, AB Racing
Giovanni Berton, AB Racing
Giovanni Berton, AB Racing
Stefano Monaco, AB Racing
Stefano Monaco, AB Racing
Francesco Massimo De Luca, AB Racing
Francesco Massimo De Luca, AB Racing
Francesco Massimo De Luca, AB Racing

E' iniziato con il terzo posto nella classica Team, una top-5 in gara 1 e giovani piloti che crescono nello Scholarship Programme di Porsche Italia il 2019 di AB Racing nella Carrera Cup Italia. Il team che fa capo ad Autocentri Balduina e gestito in pista da SVC The Motorsport Group ha raccolto i primi punti tricolori nelle due gare disputate a Monza nel weekend, convincendo ed entrando di più nel vivo rispetto a quanto mostrato lo scorso anno.

Un inizio incoraggiante per le tre 911 GT3 Cup “targate” Centri Porsche di Roma, con in particolare Giovanni Berton sugli scudi in gara 1, quando il pilota veneto ha rimontato da 14esimo in griglia (sicuramente la qualifica è una fase su cui più si può lavorare) fino a centrare il quinto posto con tanto di spettacolare duello finale con il giovane Moritz Sager.

Berton ha poi sprecato un'ottima occasione in gara 2 quando partiva in prima fila proprio al fianco del rookie austriaco. Prima fila vanificata da un drive through comminatogli per partenza anticipata. Nelle prime giri della corsa, prima di rientrare ai box, il ritmo della sua 911 GT3 Cup sembrava comunque competitivo. Chissà che non sarebbe stata la volta buona per quel podio che la squadra insegue dal 2018.

Note più che incoraggianti arrivano quindi dall'esordio assoluto di Stefano Monaco, per il quale sabato è arrivata subito una convincente top-10 in qualifica. Il 20enne pilota italo-svizzero ha poi collezionato due arrivi a punti piazzandosi nono in gara 1 e sesto in gara 2, piazzamento che ha permesso al team di salire al terzo posto fra le squadre.

In gara 1, fra l'altro, il suo nono posto, aggiunto al quinto di Berton, ha permesso per la prima volta ad AB Racing ed SVC di cogliere punti con due vetture nella stessa corsa.

Segnali di crescita sono arrivati pure da Francesco Massimo De Luca. Il 22enne driver romano, alla prima stagione completa nel monomarca di Porsche Italia dopo un paio di apparizioni nel 2018, ha iniziato il weekend brianzolo con un eccellente settimo tempo nelle libere. In gara 1 ha quindi concluso 12esimo al termine di una rimonta iniziata dalla nona fila.

Dopo il 5 su 5 al traguardo collezionato dal suo debutto 2018 a Vallelunga, purtroppo De Luca non ha potuto continuare la striscia positiva in gara 2, quando ha presto dovuto lasciare la contesa fermato da un problema alla posteriore sinistra conseguente al contatto provocato da Enrico Fulgenzi (per questo penalizzato con un drive through e che si è scusato nel dopogara).

Queste le parole di Raimondo Amadio, a capo di SVC The Motorsport Group, al rientro da Monza: E' stato un avvio movimentato ma positivo. Era importante come squadra fare punti da subito e l'obiettivo è stato raggiunto. Come prima uscita stagionale possiamo dirci soddisfatti anche se dovremo continuare a lavorare intensamente lungo il nostro percorso per continuare a crescere e migliorare.

Prossimo Articolo
Carrera Cup Italia, Michelin Cup: Mardini vince, Pastorelli impressiona

Articolo precedente

Carrera Cup Italia, Michelin Cup: Mardini vince, Pastorelli impressiona

Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Carrera Cup Italia
Evento Monza
Team AB Racing
Autore Redazione Motorsport.com
Sii il primo a ricevere le
ultime notizie