Carrera Cup Italia, prima pole per Fulgenzi a Monza: "Merito di Tsunami!"

condivisioni
commenti
Carrera Cup Italia, prima pole per Fulgenzi a Monza: "Merito di Tsunami!"
Di:
06 apr 2019, 11:31

Pilota e squadra hanno espresso grande soddisfazione per il risultato colto in qualifica a fronte di tanti rivali agguerriti e ora per gara 2 (ore 17.30 live su Sky Sport Arena) c'è solo una strategia: "Non perdere la prima posizione a ogni costo..."

Enrico Fulgenzi, Tsunami RT
Marco Cassarà, Ombra Racing
Porsche nel garage
Simone Iaquinta, Ghinzani Arco Motorsport
Enrico Fulgenzi, Tsunami RT

La pole position a Monza gli mancava. Stavolta, alla prima con il team Tsunami, a Enrico Fulgenzi riesce di completare un altro tassello della sua bella storia nella Porsche Carrera Cup Italia.

Iniziare una stagione come quella 2019, con una nuova squadra e a fronte di numerosi piloti e team rivali ancora più agguerriti, mettendosi tutti alle spalle è un biglietto da visita prestigioso e in grado di mettere sul chivalà tutti: il campione 2013 c'è eccome. E "l'auto è perfetta, il problema è il pilota!", scherza sorridente nel paddock prima di ricevere il premio Q8 Hi Perform (dalle mani di Roberto Belli, Ad di Q8 Quaser Divisione Centro Nord, nella foto).

Ma Enrico, parlando seriamente, che pole position è stata?

"Questa pole era anche migliorabile, visto che all'ultimo giro ero sotto nei primi due stint, ed è merito della Tsunami Racing Team e di tutto il loro personale, perché oltre a consegnarmi una vettura in condizioni tecniche perfette hanno svolto un lavoro fantastico nei miei confronti per prepararmi al meglio e mettermi nelle condizioni perfette per poter ottenere il miglior risultato possibile in questa sessione. Grazie alla loro professionalità e al lavoro svolto insieme, oggi abbiamo potuto ottenere questa pole position".

Anche lo scorso anno eri in pole alla prima a Imola, però: che cosa deve cambiare quindi?

"Bisogna sempre prendere il massimo di quello che c'è sul piatto, quindi è vero, è un déjà vù: ora la differenza sarà essere un po' più decisi al via. Lo scorso anno per scelta mia strategica ero stato un po' attendista perché volevo assolutamente ottenere dei punti, ma questo non ha pagato. Stavolta cercheremo di non perdere la prima posizione a ogni costo..."

 

Prossimo Articolo
Carrera Cup Italia, Monza: 29 a duello per la Porsche Esports

Articolo precedente

Carrera Cup Italia, Monza: 29 a duello per la Porsche Esports

Prossimo Articolo

Carrera Cup Italia, Monza: Conwright e Bertonelli restano in agguato

Carrera Cup Italia, Monza: Conwright e Bertonelli restano in agguato
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Carrera Cup Italia
Evento Monza
Location Autodromo Nazionale Monza
Autore Gianluca Marchese
Sii il primo a ricevere le
ultime notizie