Formula 1
10 ott
-
13 ott
Evento concluso
MotoGP
04 ott
-
06 ott
Evento concluso
18 ott
-
20 ott
FP1 in
22 Ore
:
53 Minuti
:
52 Secondi
WRC
03 ott
-
06 ott
Evento concluso
24 ott
-
27 ott
Prossimo evento tra
6 giorni
WSBK
11 ott
-
13 ott
Evento concluso
G
Losail
24 ott
-
26 ott
Prossimo evento tra
6 giorni
WEC
30 ago
-
01 set
Evento concluso
04 ott
-
06 ott
Evento concluso
Carrera Cup Italia 2017
Topic

Carrera Cup Italia 2017

Carrera Cup Italia, Pera e Rovera si giocano tutto nel thriller finale di Monza

condivisioni
commenti
Carrera Cup Italia, Pera e Rovera si giocano tutto nel thriller finale di Monza
Di:
19 ott 2017, 10:50

Il 20-22 ottobre all'Autodromo Nazionale si decide il titolo 2017 in un weekend a tutta adrenalina con anche il ritorno del vicecampione Drudi. Le due gare live in tv sabato alle 16.45 (Eurosport 2) e domenica alle 10.10 (Dmax)

Alessio Rovera e Riccardo Pera
Riccardo Pera, Ebimotors
Alessio Rovera, Tsunami RT
Enrico Fulgenzi, Ghinzani Arco Motorsport
Bandiera a scacchi
Simone Pellegrinelli, Bonaldi Motorsport
Partenza Gara 2
Francesca Linossi, Dinamic Motorsport
Podio Gara 2 Michelin Cup

Sarà l'adrenalina la costante del round decisivo della Carrera Cup Italia 2017. Il monomarca tricolore Porsche conclude la stagione dal 20 al 22 ottobre all'Autodromo Nazionale di Monza, scenario leggendario per il duello finale tra Riccardo Pera e Alessio Rovera.

I due sono in lotta per il titolo dall'inizio del monomaca tricolore Porsche e, tanto per non far mancare niente a un thriller degno di tale nome, per gara 1 (sabato alle 16.45; diretta tv su Eurosport 2) il capoclassifica Pera dovrà scontare una penalizzazione di 10 posizioni sulla griglia di partenza, mentre per gara 2 (domenica alle 10.10 su Dmax) al momento il meteo appare davvero incerto. Ma da qui a sapere se l'ultimo atto sarà anche bagnato dalla pioggia è tanta l'azione da gustarsi in pista, dove fra i 19 piloti iscritti rientra pure il vicecampione 2016 Mattia Drudi.

Al top fin dai test

Insomma, le variabili si annunciano infinite in quella che finora a tutti gli effetti è stata una sfida infinita, culminata nella “marcatura stretta” vissuta in gara 2 al Mugello tre domeniche fa (che ha poi sentenziato la penalty di cui sopra). Sono 13, ma ce ne sono 40 in palio, i punti che Pera vanta sul rivale diretto. Il 18enne lucchese di Ebimotors comanda la classifica dall'inizio del campionato e arriva al duello finale con in tasca il miglior crono (1'50"795) ottenuto nei test della settimana scorsa alla sua prima volta sul circuito brianzolo, dove sarà dunque all'esordio in un weekend di gara.

Fattore da tenere d'occhio ma comunque relativo, visto l'ottimo ruolino di un rookie che da sorpresa assoluta ora ha la strameritata opportunità di confermarsi certezza e visto lo “score” positivo che storicamente vanta Ebimotors nel tempio della velocità.

Rovera, già 3° lo scorso anno, ha dal canto suo trovato il passo ideale e rimontato punti preziosi negli ultimi due round disputati dopo la pausa estiva e pure lui ha ben utilizzato la giornata di test, nella quale gli sono bastate le tornate effettuate al mattino, girando pure lui in tempi limite (1'50"836) su quella che a tutti gli effetti è la pista di casa.

Da inseguitore, il 22enne varesino di Tsunami RT non potrà permettersi errori, visto anche che in qualsiasi caso di piazzamento nella top-10 delle due gare dovrà scartare un ulteriore punto. Virtualmente per lui sono dunque 14 le lunghezze da recuperare.

Lotta aperta anche fra i team

A Monza sono però in tanti a puntare al successo. Tutti capaci di inserirsi nella lotta fra i due rivali per il titolo del prestigioso monomarca ma anche di condizionare quella per la classifica team, capeggiata da Ebimotors ma dove sono ben quattro le scuderie ancora matematicamente in lizza.

La mossa di schierare Drudi può aiutare le ambizioni di Dinamic Motorsport, che però deve rimontare anche su Tsunami RT. Il 19enne pilota riminese, quest'anno protagonista internazionale nella Mobil1 Supercup, ha pure lui preso parte ai test pre-Monza, dove ha fatto segnare il terzo tempo (1'51"330).

Ora è pronto a schierarsi con la compagine emiliana, che per “fare il pieno” punta molto anche su Gianmarco Quaresmini, il 21enne bresciano capace di portarsi a casa due vittorie (praticamente tre, non fosse stato per una banale infrazione prima del via di gara 2 al Mugello) nelle ultime tre gare disputate.

Qualche matematica speranza tiene in lizza pure il team Ghinzani Arco Motorsport, che schiera lo jesino Enrico Fulgenzi, che arriva da 4 podi su 4 e proprio a Monza colse il titolo nel 2013, e il brianzolo Daniele Cazzaniga, chiamato a riscattarsi nell'appuntamento di casa dopo l'uscita di pista al Mugello.

Outsider... in casa

A proposito. In “agguato” ci sono poi altri piloti lombardi a caccia dell'exploit da podio. Il bergamasco Simone Pellegrinelli cercherà conferme dopo il primo successo personale colto in gara 2 al Mugello con Bonaldi Motorsport. Al fianco di Drudi e Quaresmini, Dinamic Motorsport schiera pure la bresciana Francesca Linossi, la prima ragazza capace di salire sul podio nella storia della Carrera Cup, e, come Drudi al rientro dopo un anno nella prestigiosa serie, Ronnie Valori, il 26enne varesino che disputò l'ultimo round anche nel 2016 cogliendo tre piazzamenti in quel caso al Mugello.

Con Tsunami RT sarà invece al via l'ultima new-entry stagionale prevista per Monza, l'ucraino Andrii Kruglyk, pilota con diverse esperienze in GT e già direttore sportivo della squadra, con la quale da Milano arriveranno a loro volta i fratelli Carlo e Lino Curti.

Michelin Cup da delineare

Proprio Curti “senior” cerca rivincite dopo il weekend poco fortunato del Mugello per agguantare la terza posizione nella classifica della Michelin Cup. Anche la categoria riservata ai gentlemen drivers vivrà a Monza l'atto finale, con Ivan Jacoma che in Toscana ha già allungato le mani sul titolo con la 911 GT3 Cup del Ghinzani Arco Motorsport.

Oltre allo svizzero, in molti vorranno onorare la stagione nel migliore dei modi, a partire dal campione uscente Alex De Giacomi. In piena lotta nella top-5 di categoria ci sono poi Livio Selva e Hans-Peter Koller, mentre completano lo schieramento l'appassionato gentleman toscano “Walter Ben”, Federico Reggiani e Luca Pastorelli.

Il programma

Venerdì 20 ottobre i piloti della Michelin Cup aprono il programma di Monza con la mezzora di prove libere a loro riservata dalle 11.05, mentre la sessione prevista per tutti si disputa dalle 15.25 alle 16.10. Sabato la Porsche Qualifying 1 scatta alle 10.05, seguita dalla PQ2 alle 10.35, quando in un quarto d'ora i migliori 8 si contenderanno pole position e prime quattro file per il via di gara 1, che si disputa sempre sabato alle 16.45 (diretta Eurosport 2). Gara 2 è domenica alle 10.10 (diretta Dmax). L'ultima gara del 2017 sarà seguita dalla cerimonia di fine stagione nella grande hospitality Porsche allestita nel paddock. Sul web le due corse sono disponibili in live streaming su www.carreracupitalia.it.

Le classifiche di campionato

Assoluta: 1. Pera 162; 2. Rovera 149; 3. Fulgenzi 114; 4. Quaresmini 111; 5. Pellegrinelli 88.

Michelin Cup: 1. Jacoma 88 punti; 2. De Giacomi 68; 3. Mercatali 48; 4. Curti L. 43; 5. Selva 39.

Team: 1. Ebimotors 155 punti; 2. Tsunami RT 144; 3. Dinamic Motorsport 136; 4. Ghinzani Arco Motorsport 125; 5. Bonaldi Motorsport 92.

Gli iscritti per Monza

N. Pilota Team
3 Simone Pellegrinelli Bonaldi Motorsport / Centro Porsche Bergamo
9 Francesca Linossi Dinamic Motorsport / Centro Porsche Brescia
12 Alessio Rovera Tsunami RT / Centro Porsche Padova
14 Ronnie Valori Dinamic Motorsport
15 Riccardo Pera Ebimotors / Centro Porsche Verona
17 Enrico Fulgenzi Ghinzani Arco Motorsport / Centro Porsche Latina
18 Carlo Curti Tsunami RT / Centro Porsche Padova
21 Andrii Kruglyk Tsunami RT / Centro Porsche Padova
22 Daniele Cazzaniga Ghinzani Arco Motorsport / Centri Porsche Milano
28 Mattia Drudi Dinamic Motorsport
32 Gianmarco Quaresmini Dinamic Motorsport / Centro Porsche Bologna
56 Luca Pastorelli Dinamic Motorsport
64 Livio Selva Ebimotors / Centro Porsche Firenze
67 Alex De Giacomi Dinamic Motorsport / Centro Porsche Mantova
69 Walter Ben Bonaldi Motorsport
81 Lino Curti Tsunami RT / Centro Porsche Padova
84 Federico Reggiani Ghinzani Arco Motorsport / Centri Porsche Roma
88 Hans-Peter Koller Ghinzani Arco Motorsport / Centri Porsche Milano
91 Ivan Jacoma Ghinzani Arco Motorsport

 

Prossimo Articolo
Carrera Cup Italia con tre new-entry a Monza: c'è Drudi!

Articolo precedente

Carrera Cup Italia con tre new-entry a Monza: c'è Drudi!

Prossimo Articolo

Carrera Cup Italia, Monza: si parte con libere e briefing... camomilla!

Carrera Cup Italia, Monza: si parte con libere e briefing... camomilla!
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Carrera Cup Italia
Evento Monza
Location Autodromo Nazionale Monza
Autore Gianluca Marchese