Carrera Cup Italia, per Quaresmini a Imola è questione di feeling

condivisioni
commenti
Carrera Cup Italia, per Quaresmini a Imola è questione di feeling
Di:

Il pilota del team Tsunami torna a soffiare sul collo di Iaquinta, che con due secondi posti massimizza la trasferta imolese e si ripresenterà in vetta al campionato a Vallelunga.

La penalty rimediata a Misano e l'errore commesso in qualifica sabato a Imola, seguito dal contatto con Festante in gara 1, per la quale aveva montato pneumatici "jolly" nuovi di fatto "andati sprecati", come lui stesso ha ammesso dopo la corsa, avevano un po' rabbugliato Gianmarco Quaresmini, che ieri si era visto sfilare il vertice della classifica da Simone Iaquinta (secondo come in gara 1 e ancora in vetta al campionato in vista di Vallelunga), passando terzo dietro anche a David Fumanelli.

Dopo la vittoria colta in gara 2 il pilota bresciano di Tsunami RT ora può guardare il bicchiere anche più che mezzo pieno. Le sue parole dal podio del circuito del Santerno suonano come un sospiro di sollievo e il sorriso è in effetti bello rotondo: “Finalmente ce l'ho fatta a portare a casa la vittoria in un weekend partito veramente in salita".

Anche un po' di fortuna ha aiutato il campione 2018, come del resto a Imola gli è spesso capitato: prima vittoria nel monomarca di Porsche Italia nel 2017; titolo conquistato due anni fa in un rocambolesco finale al Porsche Festival; due contatti in due gare questo weekend e zero testacoda o ritiri, sempre evenienze da valutare in questi casi. Dopo la toccata con Festante (finito in testacoda) è riuscito poi a conservare la sesta piazza per la pole position odierna. Dopo quella con Cerqui (ritiratosi) al Tamburello in gara 2 il commento va da sé: "Per fortuna non sono finito in testacoda"...

Aldilà della "questione di feeling" tra Quaresmini e Imola, senza dubbio la vittoria odierna resta comunque farina del suo sacco, perché sapeva che l'occasione dalla partenza al palo andava colta, soprattutto a fronte di una concorrenza che forse aveva anche qualcosina in più: "Questa vittoria l'ho voluta - conclude il driver bresciano -. Sapevo che non era facile perché qui anche gli altri avevano un gran passo. Ho commesso un solo errore a circa metà gara ma è andata bene. Sono riuscito a vincere e soprattutto a recuperare punti importanti per il campionato, siamo in corsa grazie anche a tutto il team”.

Carrera Cup Italia, Imola: a Quaresmini non sfugge gara 2

Articolo precedente

Carrera Cup Italia, Imola: a Quaresmini non sfugge gara 2

Prossimo Articolo

Carrera Cup Italia, Imola: 5" a Iaquinta in gara 2, Monaco promosso secondo

Carrera Cup Italia, Imola: 5" a Iaquinta in gara 2, Monaco promosso secondo
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Carrera Cup Italia
Evento Imola
Location Imola
Autore Gianluca Marchese