Carrera Cup Italia, penultimo atto ad alta tensione a Vallelunga

condivisioni
commenti
Carrera Cup Italia, penultimo atto ad alta tensione a Vallelunga
Di: Gianluca Marchese
06 set 2018, 15:56

Il monomarca di Porsche Italia approda nel weekend sul circuito romano aprendo il rush finale: assente il leader Rovera, è attacco al vertice per Bertonelli, Quaresmini e il rientrante Mosca, ma tanti sono gli spunti in una tappa con anche Cerqui protagonista e cruciale pure in Michelin e Silver Cup.

Simone Pellegrinelli, Bonaldi Motorsport
Bashar Mardini, GDL Racing, festeggia sul podio
Alex De Giacomi, Tsunami RT
Simone Iaquinta, Ombra Racing
Riccardo Cazzaniga, Ghinzani Arco Motorsport
Enrico Fulgenzi, GDL Racing
Le Porsche GT3 Cup di Giovanni Berton e Francesco De Luca, AB Racing, con le livree storiche
Diego Bertonelli, Dinamic Motorsport
Vicky Piria, Guest Car
Il vincitore Gianmarco Quaresmini, Dinamic Motorsport, festeggia sul podio
Daniele Cazzaniga, Ghinzani Arco Motorsport
Tommaso Mosca, Tsunami RT
La premiazione del poleman Enrico Fulgenzi, GDL Racing
Riccardo Cazzaniga, Ghinzani Arco Motorsport e Simone Iaquinta, Ombra Racing
Garage Michelin
Marco Cassara, Ombra Racing
Walter Palazzo, Ghinzani Arco Motorsport
Podio Gara 2 Silver Cup
Luca Segù, Ghinzani Arco Motorsport
Giovanni Berton, AB Racing
Alessandro Satta / Alfredo De Matteo, Ghinzani Arco Motorsport
Ronnie Valori, Dinamic Motorsport

Si apre a Vallelunga in un weekend ad alta tensione la fase decisiva della Porsche Carrera Cup Italia, che giunge al sesto e penultimo atto del 2018 con una situazione di classifica quanto mai incerta addirittura fra un poker di piloti. Da venerdì a domenica il circuito romano ospita il primo appuntamento del rush finale del monomarca tricolore e in gara i punti saranno dunque pesantissimi in vista del gran finale di Imola il 6-7 ottobre. Le due gare da 28 minuti + 1 giro sono in programma sabato alle 16.15 e domenica alle 12.20 e saranno entrambe trasmesse in diretta tv in chiaro su Italia 2 (canale 120) e dove si sfideranno 21 piloti al volante di 19 911 GT3 Cup in rappresentanza di sette team.

Impegnato nel concomitante monomarca francese a Magny-Cours, a Vallelunga non ci sarà il capoclassifica Alessio Rovera (Tsunami RT – Centro Porsche Padova). Pronto a dare battaglia per prendersi la vetta detenuta dal campione in carica, quindi, c'è un terzetto tutto Scholarship Programme che insegue a venti punti ed è formato da Diego Bertonelli, Gianmarco Quaresmini e Tommaso Mosca, tutti a fase alterne protagonisti da vittoria o podio fino alla pausa estiva e ora pronti a sferrare l'attacco che varrebbe la consacrazione stagionale.

Trio che sogna

Naturalmente si respira già un interesse particolare per il rientro di Mosca, che, seppure ancora un po' dolorante, ha recuperato dall'infortunio alla gamba subìto in qualifica nel precedente round al Mugello prima della pausa estiva. Del 18enne rookie bresciano, anche lui portacolori Tsunami RT – Centro Porsche Padova, che con il team è già tornato in auto a Franciacorta, ci sarà chiaramente da valutare l'effettivo recupero “sportivo”, cioè quella completa competitività di giocarsela ai vertici durante un weekend di gara così “caldo” che ha dimostrato di avere tra le sue risorse. Le premesse, comunque, tra quanto dichiarato e quanto svolto nei test, ci sarebbero tutte e in questo senso forse per lui sarà quanto mai fondamentale lavorare al meglio durante l'ora di prove libere.

Da par loro si getteranno nella mischia con le medesime motivazioni i due portacolori Dinamic Motorsport. Bertonelli (Centro Porsche Bologna), 20 anni e come Mosca alla prima stagione nella Carrera Cup Italia, proverà a tornare su quel podio che non conquista da gara 2 a Misano, mentre il 22enne compagno di squadra Quaresmini (Centro Porsche Brescia) è in piena rimonta dopo un inizio di stagione poco fortunato e reduce da un terzo e un primo posto colti al Mugello, oltre che dal tempo più veloce fatto segnare nei test svolti proprio a Vallelunga la settimana scorsa (di ben 2 secondi inferiore alla pole position 2017!).

Outsider di lusso

Nella tappa romana Dinamic Motorsport potrà contare poi su due novità (ma che ben conosce) di rilievo: sulla 911 GT3 Cup del Centro Porsche Mantova ritorna dopo tre mesi Ronnie Valori, che con la squadra aveva disputato il weekend di Monza, fra l'altro piazzandosi due volte nella top-5; esordio nella Carrera Cup Italia sarà invece quello di Alberto Cerqui con la seconda vettura del Centro Porsche Brescia. Il pilota lombardo, da diverse stagioni protagonista nel mondo delle corse GT, arriva dalla Porsche Mobil 1 Supercup, nella quale è alla prima stagione e domenica scorsa a Monza ha colto il podio della categoria riservata ai rookie. Certamente sarà un osservato speciale...

Casa dolce casa

A Vallelunga respira aria di casa il Centro Porsche Latina, che con Enrico Fulgenzi cercherà un'affermazione di lusso dopo la pole position fatta segnare al Mugello nel weekend che in luglio aveva segnato la prima apparizione stagionale del campione 2013 sotto le insegne del team GDL Racing.

Appuntamento casalingo e molto atteso sarà anche per la scuderia AB Racing – Centri Porsche di Roma. La compagine che fa capo agli Autocentri Balduina ed è gestita in pista da SVC The Motorsport Group schiera due 911 GT3 Cup che per la speciale occasione sfoggeranno due livree storiche e celebrative dei 70 anni di Porsche. La numero 7, che ripropone il rosso della Porsche 917K “Salzburg”, sarà guidata da Giovanni Berton, apparso in decisa crescita nel weekend del Mugello; la numero 27, nei colori “Rothmans” della Porsche 956, sarà affidata all'esordiente Francesco Massimo De Luca, driver romano alla prima esperienza assoluta in gara con la 911 GT3 Cup.

Tutti in gioco

Hanno tutte le intenzioni di inserirsi nelle sfide di vertice anche i tre giovani piloti lombardi del team Ghinzani Arco Motorsport, che dà la caccia alla prima vittoria stagionale con le 911 GT3 Cup dei Centri Porsche di Milano affidate a Luca Segù (il giovane comasco è tra l'altro lì nella top-5 della classifica assoluta, anche se più staccato) e i fratelli brianzoli Daniele e Riccardo Cazzaniga, alla ricerca di più concretezza al cospetto di una competitività già più volte da podio. Lo schieramento dei “Pro” è completato da Simone Iaquinta per Ombra Racing – Centro Porsche Catania, chiamato a confermare quanto di buono messo in mostra nel round di grazia del Mugello, dove ha perentoriamente dominato gara 1 ed è salito sul terzo gradino del podio in gara 2, e da Simone Pellegrinelli per Bonaldi Motorsport – Centro Porsche Bergamo, che invece è alla ricerca di riscatto dopo le ultime e poco fortunate apparizioni.

Michelin Cup

Per Bashar Mardini Vallelunga rappresenta la ghiotta occasione per allungare le mani sul titolo della Michelin Cup. Il gentleman driver canadese di GDL Racing è stato finora autore di una stagione d'esordio ad alto livello e il prossimo weekend si giocherà i punti decisivi nelle sfide ravvicinate con Alex De Giacomi, che insegue e proverà a prolungare la lotta sulla 911 GT3 Cup di Tsunami RT – Centro Porsche Padova, e Marco Cassarà, autore di due ottime performance con tanto di successo in gara 1 al Mugello per Ombra Racing – Centro Porsche Catania.

Silver Cup

Nuovi sviluppi sono attesi infine in Silver Cup. Nella categoria che impiega le 991 GT3 Cup gen.I è assente (qui l'approfondimento) il capoclassifica di Shade Motorsport Luca Lorenzini insieme al compagno di equipaggio Stefano Stefanelli, che resta fermo dopo lo sfortunato episodio occorsogli in qualifica al Mugello quando è stato tamponato da Mosca. A marcare punti pesanti proveranno dunque Vincenzo Montalbano e Walter Palazzo, che condividono la seconda posizione a sei punti da Lorenzini e la vettura dei Centri Porsche di Milano by Ghinzani Arco Motorsport, team che schiera pure un esemplare per Alessandro Satta e l'esordiente Diego Mercurio.

Della partita sarà pure la Guest Car colorata con livrea dedicata ai 70 anni di Porsche e gestita da Dinamic Motorsport e Porsche Italia. Sull'auto riservata al mondo dei media esordisce nel monomarca tricolore Francesco Neri, che, con diverse esperienze e anche positivi risultati in varie serie tricolori negli ultimi anni, a Vallelunga sarà pure inviato per la testata Panorama Auto.

Le classifiche

Assoluta: 1. Rovera p.108; 2. Bertonelli 88; 3. Quaresmini 87; 4. Mosca 86; 5. Segù 62.

Michelin Cup: 1. Mardini p.84; 2. De Giacomi 58; 3. Mercatali 49; 4. Cassarà 48; 5. Pastorelli 44.

Silver Cup: 1. Lorenzini p.32; 2. Montalbano, Palazzo 26; 4. Cazzaniga R. 20; 5. De Lorenzi, De Matteo 18.

Team: 1. Tsunami RT p.130; 2. Dinamic Motorsport 128; 3. Ghinzani Arco Motorsport 104; 4. Ombra Racing 51; 5. GDL Racing 32.

Gli iscritti per Vallelunga

N. Pilota Team
3 Simone Pellegrinelli Bonaldi Motorsport
6 Alberto Cerqui Dinamic Motorsport
7 Giovanni Berton AB Racing
12 Simone Iaquinta Ombra Racing
17 Enrico Fulgenzi GDL Racing
18 Daniele Cazzaniga Ghinzani Arco Motorsport
19 Tommaso Mosca Tsunami RT
21 Diego Bertonelli Dinamic Motorsport
24 Riccardo Cazzaniga Ghinzani Arco Motorsport
27 Francesco Massimo De Luca AB Racing
32 Gianmarco Quaresmini Dinamic Motorsport
39 Luca Segù Ghinzani Arco Motorsport
44 Ronnie Valori Dinamic Motorsport
52 Alessandro Satta / Diego Mercurio Ghinzani Arco Motorsport
67 Alex De Giacomi Tsunami RT
70 Francesco Neri GUEST CAR
81 Marco Cassarà Ombra Racing
89 Bashar Mardini GDL Racing
97 Vincenzo Montalbano / Walter Palazzo Ghinzani Arco Motorsport
Prossimo articolo Carrera Cup Italia
Carrera Cup Italia / eSport, sfida decisiva Bonito-De Salvo a Vallelunga

Articolo precedente

Carrera Cup Italia / eSport, sfida decisiva Bonito-De Salvo a Vallelunga

Prossimo Articolo

Carrera Cup Italia: tutto pronto per le libere a Vallelunga, Mosca già... pedala!

Carrera Cup Italia: tutto pronto per le libere a Vallelunga, Mosca già... pedala!
Carica commenti

Su questo articolo

Serie Carrera Cup Italia
Evento Vallelunga
Autore Gianluca Marchese
Tipo di articolo Preview