Formula 1
19 set
-
22 set
Evento concluso
MotoGP
20 set
-
22 set
Evento concluso
G
GP della Thailandia
04 ott
-
06 ott
WRC
12 set
-
15 set
Evento concluso
03 ott
-
06 ott
Prossimo evento tra
9 giorni
WSBK
06 set
-
08 set
Evento concluso
G
Magny-Cours
27 set
-
29 set
Prossimo evento tra
3 giorni
WEC
30 ago
-
01 set
Evento concluso
04 ott
-
06 ott
Prossimo evento tra
10 giorni
Carrera Cup Italia 2017
Topic

Carrera Cup Italia 2017

Carrera Cup Italia, Mugello: Quaresmini da urlo, Rovera di testa

condivisioni
commenti
Carrera Cup Italia, Mugello: Quaresmini da urlo, Rovera di testa
Di:
1 ott 2017, 10:23

Raggiante il giovane di Dinamic Motorsport dopo l'hat-trick di gara 1, mentre il varesino di Tsunami RT si gode i punti che accorciano le lunghezze da Pera (Ebimotors)

Partenza Gara 1
Podio Gara 1
Porsche 911 GT3 Cup sulla pitlane
Enrico Fulgenzi, Ghinzani Arco Motorsport
Riccardo Pera, Ebimotors
Alessio Rovera, Tsunami RT

Una gara davvero esaltante, peccato soltanto per la partenza non perfetta, ma quando poi è stato il momento giusto ho attaccato e sono riuscito a prendere questa vittoria. Sono davvero contento." Gianmarco Quaresmini gongola di fronte all'hat-trick che è statop capace di piazzare nella gara 1 del sesto round della Carrera Cup Italia al Mugello.

Pole position, vittoria e giro più veloce: difficile fare meglio. Anche se resta un po' di rammarico per aver di nuovo titubato qualcosa alla partenza. Come al bresciano di DInamic Motorsport era successo nel round del Mugello a luglio. Quella volta a infilarlo fu Enrico Fulgenzi (Ghinzani Arco Motorsport) e poi finì in un patatrack.

Stavolta a bruciarlo è stato Alessio Rovera, che nel momento del controsorpasso del quinto giro ha però soprattutto pensato al campionato, senza rischiare nulla alla staccata della Bucine, fra l'altro con la pioggia, seppur finissima, che iniziava a condizionare il fondo, sempre più umido: "Forse potevo allungare la frenata - spiega il 22enne di Tsunami RT - ma ho preferito restare calmo. Il secondo posto è buono in ottica campionato, dopo un'ottima partenza e i primi giri nei quali avevo davvero un buon grip".

Eh sì. Chissà senza la pioggia se i punti recuperati dal giovane varesino su Riccardo Pera sarebbero stati di più. Dal canto suo il rookie di Ebimotors, ancora in testa alla classifica, racconta così la sua gara, conclusa come raramente gli è capitato quest'anno giù dal podio per merito di Fulgenzi: "Ho fatto fatica nei primi giri, forse in queste condizioni gli altri erano più pronti subito. Vedremo ora il setup. Poi abbiamo iniziato a girare sugli stessi livelli. La pista era insidiosa, alla fine piuttosto bagnata. Avrei preferito che la safety car ci avesse fatto ripartire almeno all'ultimo giro. Certo, magari fossi stato io in testa avrei invece preferito il contrario!".

Sportivo il ragazzo toscano, che ora in gara 2 (ore 16.15 anche su Eurosport 2) ha comunque l'opportunità di rifarsi cattando dalla terza casella dello schieramento, mentre Rovera e Quaresmini condivideranno più dietro la terza fila.

Prossimo Articolo
Carrera Cup Italia, Mugello: Quaresmini si prende tutto in gara 1

Articolo precedente

Carrera Cup Italia, Mugello: Quaresmini si prende tutto in gara 1

Prossimo Articolo

Carrera Cup Italia, Mugello: Linossi-Pellegrinelli la "strana coppia" da prima fila

Carrera Cup Italia, Mugello: Linossi-Pellegrinelli la "strana coppia" da prima fila
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Carrera Cup Italia
Evento Mugello II
Location Mugello
Autore Gianluca Marchese