Formula 1
19 set
-
22 set
Evento concluso
MotoGP
20 set
-
22 set
Evento concluso
G
GP della Thailandia
04 ott
-
06 ott
WRC
12 set
-
15 set
Evento concluso
03 ott
-
06 ott
Prossimo evento tra
9 giorni
WSBK
06 set
-
08 set
Evento concluso
G
Magny-Cours
27 set
-
29 set
Prossimo evento tra
3 giorni
WEC
30 ago
-
01 set
Evento concluso
04 ott
-
06 ott
Prossimo evento tra
10 giorni

Carrera Cup Italia, Mugello: pole da record di Cerqui!

condivisioni
commenti
Carrera Cup Italia, Mugello: pole da record di Cerqui!
Di:
20 lug 2019, 09:20

Il pilota di Dinamic Motorsport mette tutti in fila al rientro e con 1'49"790 batte di un decimo il crono di Fulgenzi dello scorso anno. Nella gara 1 delle 17.30 (live tv Sky Sport Arena) la prima fila, tutta bresciana, sarà completata da Mosca, con alle spalle Bertonelli e Kujala al termine di una qualifica spettacolare. Mardini è al top in Michelin Cup ma esce di pista, mentre Mercatali guida i protagonisti della Silver Cup

E' un Alberto Cerqui da record e in forma strepitosa quello che si è ripresentato nella Porsche Carrera Cup Italia al Mugello. Il 27enne alfiere di Dinamic Motorsport è rientrato alla grande nel quarto round stagionale mettendo tutti in fila in qualifica, dominando PQ1 e PQ2, conclusa con la conquista di una pole position che con il tempo di 1'49"790 gli vale anche il record, un decimino meglio del crono 2018 dell'allora poleman Enrico Fulgenzi.

In una prima fila tutta bresciana, al suo fianco in gara 1 si accomoderà Tommaso Mosca, staccato di un soffio e unico altro protagonista capace di abbattere oggi il muro dell'1"50, che al contrario delle attese di molti pretendenti non è stato affatto semplice da scalare, forse anche per il caldo, aumentato repentinamente da inizio sessione.

Il 19enne di Ombra Racing precede a sua volta una seconda fila rovente, con il capoclassifica Diego Bertonelli (Q8 Hi Perform) capace di beffare con un importantissimo (per lui) giro finale Patrick Kujala (Bonaldi Motorsport) per soli 5 millesimi.

Altra fila ben assortita dal punto di vista dello spettacolo potenziale è anche la terza, composta da Enrico Fulgenzi (Tsunami RT) e Simone Iaquinta, che ieri nelle libere era stato il più veloce ma oggi non è riuscito a ottimizzare il lavoro svolto al volante della 911 GT3 Cup di Ghinzani Arco Motorsport.

In una qualifica molto combattuta fino alla fine, stavolta un po' più staccato è rimasto Jaden Conwright, autore del settimo tempo per Dinamic Motorsport. Dall'ottava casella della griglia scatterà in gara 1 Mickael Grosso , mentre nono ha concluso Giovanni Berton con la prima 911 GT3 Cup di AB Racing, con la quale è però penalizzato di 10 posizioni sulla griglia per un contatto causato a Imola.

Molto bella la battaglia che ha consentito al rookie svizzero di Ghinzani Arco Motorsport di passare il taglio della PQ1 ed entrare in top-10, purtroppo interrotta negli ultimi 4 minuti per la full course yellow impiegata a causa del fuoripista di Bashar Mardini, che ha condizionato il finale di Stefano Monaco (che comunque aveva nel frattempo danneggiato lo splitter anteriore), Davide Di Benedetto, Lodovico Laurini (anche lui penalizzato di 10 posizioni in griglia) e Moritz Sager, tutti in 2/3 decimi.

Completa quindi la top-10 proprio Mardini, ma il canadese di GDL Racing non ha potuto prendere parte alla PQ2 (dopo aver fatto segnare addirittura l'ottavo crono in PQ1) a causa di un'uscita alla curva Palagio nel tratto che segue le Arrabbiate.

Per il capoclassifica della Michelin Cup resta la pole position di categoria, seguito, ma più staccati nello schieramento, da Alex De Giacomi (Tsunami RT) e Marco Cassarà (Ombra Racing), a questo punto chiamati alla rimonta in gara per evitare la fuga del rivale.

In Silver Cup esce di scena dopo una decina di minuta della PQ1 Federico Reggiani, uscito con la vettura di Ghinzani Arco Motorsport proprio all'ultima curva, la Bucine. L'unico giro completato gli è comunque valso il secondo tempo della categoria che impiega le 991 GT3 Cup gen.I, alle spalle del polaman Niccolò Mercatali, che lo insegue nella classifica generale, e davanti a Marco Galassi, entrambi portacolori del Team Malucelli.

Oggi pomeriggio alle 17.30 gara 1 sarà dunque da adrenalina piena, anche in diretta tv su Sky Sport Arena (canale 2014 di Sky) e live streaming in HD su www.carreracupitalia.it .

I tempi delle qualifiche

POS. Pilota Team Tempo/distacco
01. Alberto Cerqui Dinamic Motorsport 1'49”790 media di 171,983 lm/h
02. Tommaso Mosca Ombra Racing +0"113
03. Diego Bertonelli Q8 Hi Perform +0"330
04. Patrick Kujala Bonaldi Motorsport +0"395
05. Enrico Fulgenzi Tsunami RT +0"502
06. Simone Iaquinta Ghinzani Arco Motorsport +0"645
07. Jaden Conwright Dinamic Motorsport +0"882
08. Mickael Grosso Ghinzani Arco Motorsport +1"904
09. Giovanni Berton AB Racing +2"130
10. Bashar Mardini GDL Racing No time / 1'51”407 in PQ1
       
11. Stefano Monaco AB Racing 1'51”611
12. Davide Di Benedetto Ombra Racing 1'51”726
13. Lodovico Laurini Dinamic Motorsport 1'51”853
14. Moritz Sager Dinamic Motorsport 1'51”878
15. Francesco Massimo De Luca AB Racing 1'52”121
16. Alex De Giacomi Tsunami RT 1'52”160
17. Marco Cassarà Ombra Racing 1'52"299
18. Luca Pastorelli Dinamic Motorsport 1'52”346
19. Jovan Lazarevic Duell Race 1'53”215
20. Andres Mendez Dinamic Motorsport 1'53”530
21. Niccolò Mercatali Team Malucelli 1'53”736
22. Federico Reggiani Ghinzani Arco Motorsport 1'55”020
23. Marco Galassi Team Malucelli 1'55”585
24. jim Michaelian GDL Racing 2'03”400
Prossimo Articolo
Carrera Cup Italia, occhio alla... lepre al Mugello!

Articolo precedente

Carrera Cup Italia, occhio alla... lepre al Mugello!

Prossimo Articolo

Carrera Cup Italia, per Cerqui è "un rientro da sogno" al Mugello

Carrera Cup Italia, per Cerqui è "un rientro da sogno" al Mugello
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Carrera Cup Italia
Evento Mugello
Location Mugello
Autore Gianluca Marchese