Carrera Cup Italia, Mugello: Moretti va in pole all'ultimo secondo!

Il rookie di Bonaldi Motorsport si esalta proprio sulla pista che più avrebbe dovuto soffrire e nelle condizioni più insidiose con slick sull'umido e porta un'altra partenza al palo in dote allo Scholarship Programme. Alle sue spalle importante prima fila per Fumanelli, che precede Cerqui e Iaquinta, mentre Quaresmini è solo 7°. Pastorelli e Bianconi al top in Michelin e Silver Cup. Gara 1 alle 16.20 in diretta tv su Sky Sport Arena e www.carreracupitalia.it

Carrera Cup Italia, Mugello: Moretti va in pole all'ultimo secondo!

Qualifica da incorniciare per Marzio Moretti al Mugello Circuit. A soli 18 anni il mantovano di Bonaldi Motorsport è il polemandi di giornata nella Porsche Carrera Cup Italia. Proprio sul circuito che più avrebbe dovuto subire (rispetto agli altri non ha partecipato al round di inizio stagione tenutosi proprio sulla pista toscana) e in condizioni insidiose con gomme slick sull'umido che ancora persisteva in PQ2, anche se ormai il tracciato era quasi del tutto asciutto.

E dopo la pole di Festante a Vallelunga arriva anche il secondo hurrà consecutivo per lo Scholarship Programme di Porsche Italia, con Moretti che si è guadagnato la partenza al palo in gara 1 con il tempo di 1'56"743 all'ultimo secondo utile delle prove ufficiali, che, manco a dirlo, sono state continuamente in bilico in tutte le categorie.

Alle spalle di Moretti, a un solo decimo di distacco, importante prima fila per David Fumanelli. Il pilota ufficiale del team Q8 Hi Perform è riuscito nel primo obiettivo di giornata, ovvero mettersi dietro i due battistrada della classifica assoluta. Il leader Gianmarco Quaresmini (Tsunami RT) si è infatti qualificato solo settimo, mancando la zampata all'ultimo tentativo (sul crono del quale la squadra sta in effetti avanzando dei dubbi) dopo aver migliorato in progressione a ogni giro, mentre Simone Iaquinta (Ghinzani Arco Motorsport) scatterà in quarta posizione dalla seconda fila.

Il campione in carica si troverà davanti anche Alberto Cerqui. Il bresciano di AB Racing ha trovato un buon ritmo con le slick dopo aver un po' faticato con le rain nella PQ1 e prenderà il via di gara 1 da una positiva terza casella dello schieramento. Con Iaquinta quarto, la top-5 è stata completata da Aldo Festante con la prima 911 GT3 Cup di Ombra Racing, mentre Stefano Monaco completa a sua volta la terza fila.

Alle spalle di Quaresmini, invece, grazie all'ottavo tempo Lodovico Laurini (DInamic Motorsport) scatterà davanti a Emil Skaras (Ombra Racing) e al compagno di squadra Nicola Baldan, tornato a qualificarsi in PQ2.

Per tutta la PQ1, all'inizio molto umida, poi via via in miglioramento ma comunque con quasi tutti soltanto su pneumatici rain, in tanti si sono alternati all'interno delle posizioni da top-10 cercando di scavalcare il "taglio" ed entrare in PQ2. Non gli è riuscito per poco ai rookie Benny Strignano (11° con AB Racing) e Leonardo Caglioni (12° con Ombra Racing), mentre Giacomo Barri ha concluso 13esimo la sua prima qualifica nel monomarca tricolore e con Raptor Engineering.

E' stata appassionante la battaglia anche per la pole postion della Michelin, dove Luca Pastorelli beffa tutti all'ultimo secondo della PQ1 e piazza la 911 GT3 Cup di Krypton Motorsport davanti a Piero Randazzo, che per AB Racing a sua volta batte di 2 decimi il capoclassifica Bashar Mardini (Tsunami RT) per la seconda posizione di categoria.

I tre sono seguiti da un competitivo Stefano Bianconi con la 991 GT3 Cup gen.I di Ghinzani Arco Motorsport, anche se il poleman di Silver Cup ha concluso le sue prove insabbiandosi alla San Donato a pochi minuti dal termine.

Oggi pomeriggio alle 16.20 la gara 1 del penultimo round promette una grande sfida agonistica e tecnica in una fase in cui ormai ogni punticino vale oro, senza dimenticare che tuttora al Mugello c'è l'incognita del meteo. Diretta tv satellitare su Sky Sport Arena e live streaming in HD su www.carreracupitalia.it.

I tempi delle qualifiche

POS. Pilota Team Tempo/distacco
01. Marzio Moretti Bonaldi Motorsport 1'56”743
02. David Fumanelli Q8 Hi Perform +0"105
03. Alberto Cerqui AB Racing +0"458
04. Simone Iaquinta Ghinzani Arco Motorsport +0"470
05. Aldo Festante Ombra Racing +0"651
06. Stefano Monaco Dinamic Motorsport +0"732
07. Gianmarco Quaresmini Tsunami RT +0"798
08. Lodovico Laurini Dinamic Motorsport +2"793
09. Emil Skaras Ombra Racing +2"859
10. Nicola Baldan Dinamic Motorsport +2"904
       
11. Benedetto Strignano AB Racing 2'09”479
12. Leonardo Caglioni Ombra Racing 2'10”236
13. Risto Vukov GDL Racing 2'10”332
14. Giacomo Barri Raptor Engineering 2'10”522
15. Luca Pastorelli Krypton Motorsport 2'10”615
16. Piero Randazzo AB Racing 2'11”401
17. Bashar Mardini Tsunami RT 2'11”621
18. Stefano Bianconi Ghinzani Arco Motorsport 2'13”166
19. Marco Galassi Team Malucelli 2'14”455
20. Diego Mercurio Ghinzani Arco Motorsport 2'14”505
21. Diego Locanto SVC 2'14”671
22. Max Montagnese / Max Donzelli GDL Racing 2'16”624
23. Marco Parisini Team Malucelli 2'17”953
condivisioni
commenti
Carrera Cup Italia, Mugello: è già un sabato ad alta tensione!
Articolo precedente

Carrera Cup Italia, Mugello: è già un sabato ad alta tensione!

Prossimo Articolo

Carrera Cup Italia, Mugello: Festante escluso dalla qualifica

Carrera Cup Italia, Mugello: Festante escluso dalla qualifica
Carica commenti