Carrera Cup Italia, Mugello: Iaquinta di un soffio su Kujala nelle libere

condivisioni
commenti
Carrera Cup Italia, Mugello: Iaquinta di un soffio su Kujala nelle libere
Di:
19 lug 2019, 15:31

Con il crono di 1'51"079 Il portacolori di Ghinzani Arco Motorsport precede il rivale del team Bonaldi mentre In scia ci sono Conwright e Bertonelli. Bene Di Benedetto, problemi per Cerqui e Mosca. Mardini ok in Michelin Cup, Reggiani su Mercatali nel finale nel duello di Silver Cup

E' la sua pista preferita, ci ha vinto lo scorso anno e nel venerdì del quarto round della Carrera Cup Italia 2019 Simone Iaquinta mette la firma sulle prove libere del Mugello con il miglior tempo di 1'51"079. Un risultato che naturalmente va sempre preso con le pinze, trattandosi appunto di free practice, ma che consente al pilota calabrese di Ghinzani Arco Motorsport di iniziare bene un weekend così fondamentale.

Il suo venerdì è stato "sporcato" soltanto da un'escursione nella ghiaia proprio alla fine del turno alla prima esse, la Luco Poggio Secco, ma per sua fortuna senza conseguenze. Piuttosto le insidie arriveranno senza dubbio dai rivali apparsi oggi più competitivi. In primis Patrick Kujala.

Il finalndese di Bonaldi Motorsport è stato costantemente tra i migliori e ha concluso la giornata staccato di appena 11 millesimi da Iaquinta. In forma è apparso anche Jaden Conwright, che per Dinamic Motorsport ha fatto segnare il terzo miglior tempo a un decimo dai migliori e seguito dal capoclassifica Diego Bertonelli, il portacolori Q8 Hi Perform.

Chiaroscuro invece in casa Ombra Racing: da un lato si registra la positiva top-5 di Davide Di Benedetto con la 911 GT3 Cup del Centro Porsche Catania; dall'altro Tommaso Mosca, il più veloce nei test pre-gara della scorsa settimana, è stato rallentato nel lavoro di giornata da una foratura che in ghiaia ha causato qualche danno nella zona della posteriore destra e gli ha consentito di completare appena 6 giri. Il team è già al lavoro per il completo ripristino e anche il passo mostrato da Di Benedetto resta un segnale incoraggiante per la squadra, che proprio lo scorso anno vinse proprio al Mugello per la prima volta nel monomarca di Porsche Italia (con Iaquinta).

Ancora meno giri, solo 4, appena 2 lanciati, per il rientrante Alberto Cerqui, costretto a fermarsi per la rottura di un semiasse (comunque riuscito a segnare l'11esimo tempo). Tornando alla lista tempi, a un decimo l'uno dal'altro coprono l'arco dal sesto al decimo posto Enrico Fulgenzi (Tsunami RT), Giovanni Berton con la prima 911 GT3 Cup di AB Racing, Moritz Sager (Dinamic Motorsport), Bashar Mardini e Stefano Monaco.

Con un riscontro già interessante, lo stesso Mardini è stato dunque il più veloce tra i gentlemen drivers della Michelin Cup. Seguono Marco Cassarà (Ombra Racing) e Luca Pastorelli (Dinamic Motorsport), mentre più attardato, causa noie al cambio, è Alex De Giacomi (Tsunami RT).

Nei finale di sessione Federico Reggiani ha fatto segnare il miglior riscontro in Silver Cup al volante della 991 GT3 Cup gen.I di Ghinzani Arco Motorsport, scavalcando il suo primo inseguitore in classifica, Niccolò Mercatali (Team Malucelli).

La sessione è stata caratterizzata da un paio di brevi periodi di virtual safety car per le escursioni in ghiaia occorse a Jovan Lazarevic e, poco dopo, a Lodovico Laurini, test a parte all'esordio assoluto sui saliscendi del circuito toscano.

Domani (sabato) in programma le qualifiche, dalle 10.05 alle 10.50, e gara 1 dalle 17.30 in diretta tv su Sky Sport Arena (canale 204 di Sky) e streaming HD su www.carreracupitalia.it .

I tempi delle libere

POS. Pilota Team Tempo/distacco
01. Simone Iaquinta Ghinzani Arco Motorsport 1'51”079
02. Patrick Kujala Bonaldi Motorsport +0"011
03. Jaden Conwright Dinamic Motorsport +0"136
04. Diego Bertonelli Q8 Hi Perform +0"400
05. Davide Di Benedetto Ombra Racing +0"543
06. Enrico Fulgenzi Tsunami RT +0"775
07. Giovanni Berton AB Racing +0"907
08. Moritz Sager Dinamic Motorsport +0"975
09. Bashar Mardini GDL Racing +1"084
10. Stefano Monaco AB Racing +1"150
11. Alberto Cerqui Dinamic Motorsport +1"493
12. Mickael Grosso Ghinzani Arco Motorsport +1"497
13. Lodovico Laurini Dinamic Motorsport +1"561
14. Marco Cassarà Ombra Racing +1"569
15. Tommaso Mosca Ombra Racing +1"639
16. Jovan Lazarevic Duell Race +1"749
17. Luca Pastorelli Dinamic Motorsport +1"911
18. Francesco Massimo De Luca AB Racing +2"016
19. Alex De Giacomi Tsunami RT +2"282
20. Federico Reggiani Ghinzani Arco Motorsport +2"945
21. Niccolò Mercatali Team Malucelli +3"513
22. Andres Mendez Dinamic Motorsport +3"563
23. Marco Galassi Team Malucelli +4"793
24. Jim Michaelian GDL Racing +14"835
Carrera Cup Italia, Cerqui cerca l'acuto al Mugello per rientrare in pianta stabile

Articolo precedente

Carrera Cup Italia, Cerqui cerca l'acuto al Mugello per rientrare in pianta stabile

Prossimo Articolo

Rivoluzione in vista nel terzo round della Porsche Esports Carrera Cup Italia al Mugello

Rivoluzione in vista nel terzo round della Porsche Esports Carrera Cup Italia al Mugello
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Carrera Cup Italia
Evento Mugello
Sotto-evento Prove libere
Location Mugello
Autore Gianluca Marchese