Carrera Cup Italia, Mugello: Quaresmini si esalta in gara 2

condivisioni
commenti
Carrera Cup Italia, Mugello: Quaresmini si esalta in gara 2
Di:

Dinamic Motorsport fa doppietta con il bresciano che si rilancia in classifica precedendo malucelli e Iaquinta, ancora sul podio per Ombra Racing. Mardini e Montalbano vincitori in Michelin e Silver Cup

Dominante vittoria di Gianmarco Quaresmini in gara 2 della Carrera Cup Italia al Mugello, dove il driver bresciano si rilancia definitivamente anche nella rincorsa per il titolo. L'alfiere della Dinamic Motorsport scattava quarto in griglia ma ha avuto presto la meglio sul compagno di squadra Diego Bertonelli (scivolato subito indietro) e poi ha passato il poleman Matteo Malucelli al giro 2 e Giovanni Berton, che nel frattempo si era portato in testa al via per AB Racing, qualche tornata più tardi con una efficace manovra alla curva Bucine.

Berton, che sul traguardo ha concluso quarto, non è poi riuscito a resistere al ritorno dello stesso Malucelli, secondo sul podio completando la doppietta Dinamic, e di Simone Iaquinta, che dopo la vittoria di gara 1 porta in dote a Ombra Racing un altro risultato positivo sul podio. A circa sei minuti dal temrine la direzione gara ha poi dovuto impiegare la safety car per il fuoripista di Simone Pellegrinelli.

Il driver bergamasco di Bonaldi Motorsport si è ritrovato in ghiaia all'uscita della Scarperia mentre si trovava in quinta posizione, ma la safety car è poi dovuta rimanere in pista praticamente fino alla bandiera a scacchi per la fermata di Alex De Giacomi (Tsunami RT), rimasto con la posteriore sinistra a terra sul rettifilo principale in zona giudicata pericolosa vicino alla corsia di uscita dalla pit lane.

Con l'uscita di scena di Pellegrinelli, in top-5 è entrato Luca Segù (Ghinzani Arco Motorsport), mentre sesto ha concluso un mai aggressivo Bertonelli, precedendo un terzetto di rimonta formato da Enrico Fulgenzi (GDL Racing), che partiva dalle retrovie dopo il ko di ieri, e dai fratelli Daniele e Riccardo Cazzaniga (Ghinzani Arco Motorsport).

Anche grazie alla safety car impiegata nelle ultime tornate, ha resistito fino alla bandiera a scacchi la leadership di Bashar Mardini in Michelin Cup. Il pilota canadese di GDL Racing ha completato la top-10 vincendo la categoria riservata ai gentlemen drivers, dove è sempre più capoclassifica, anche considerando lo stop di De Giacomi.

Ha provato a rimontare Marco Cassarà, vincitore ieri per Ombra Racing. Di nuovo con qualche problema in partenza, il pilota romano ha recuperato ma non ha poi potuto attaccare Mardini nel finale, accontendandosi della piazza d'onore. Il podio di Michelin Cup è stato completato da Luca Pastorelli, mentre in Silver Cup è di nuovo vincente la 991 GT3 Cup gen.I numero 97, che dopo il successo di Walter Palazzo sabato nella gara domenicale è prima con Vincenzo Montalbano (Ghinzani Arco Motorsport), che ha preceduto Vicky Piria sulla Guest Car numero 70 e Alessandro Satta.

La classifica di gara 2

POS. Pilota Team Tempo/distacco
01. Gianmarco Quaresmini Dinamic Motorsport 15 giri in 32'20”353 media di 145,968 km/h
02. Matteo Malucelli Dinamic Motorsport +0"370
03. Simone Iaquinta Ombra Racing +0"747
04. Giovanni Berton AB Racing +1"327
05. Luca Segù Ghinzani Arco Motorsport +3"586
06. Diego Bertonelli Dinamic Motorsport +12"310
07. Enrico Fulgenzi GDL Racing +19"665
08. Daniele Cazzaniga Ghinzani Arco Motorsport +20"508
09. Riccardo Cazzaniga Ghinzani Arco Motorsport +20"942
10. Bashar Mardini GDL Racing +22”167
11. Marco Cassarà Ombra Racing +22"802
12. Luca Pastorelli Dinamic Motorsport +23"297
13. Niccolò Mercatali Dinamic Motorsport +23"756
14. Vincenzo Montalbano Ghinzani Arco Motorsport +29"274
15. Vittoria “Vicky” Piria GUEST CAR +29"442
16. Diego Locanto AB Racing +29"721
17. Alessandro Satta Ghinzani Arco Motorsport +1 giro
18. Alex De Giacomi Tsunami RT +2 giri
       
Gpv Gianmarco Quaresmini Dinamic Motorsport Il 3° in 1'51”775 media 168,928 km/h

 

Carrera Cup Italia: nell'afa del Mugello arriva la pioggia di gomme "jolly"

Articolo precedente

Carrera Cup Italia: nell'afa del Mugello arriva la pioggia di gomme "jolly"

Prossimo Articolo

Carrera Cup Italia, Mugello: Bonito si conferma nel monomarca eSport

Carrera Cup Italia, Mugello: Bonito si conferma nel monomarca eSport
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Carrera Cup Italia
Evento Mugello
Sotto-evento Gara 2
Autore Gianluca Marchese