Carrera Cup Italia, Mugello: Iaquinta brucia tutti in gara 1

condivisioni
commenti
Carrera Cup Italia, Mugello: Iaquinta brucia tutti in gara 1
Di:
14 lug 2018, 15:37

Successo netto del calabrese di Ombra Racing, al primo successo 2018 davanti a Segù e Quaresmini in una gara dai mille colpi di scena. Il team bergamasco festeggia anche il successo di Cassarà in Michelin Cup, mentre Palazzo conquista la Silver Cup

Simone Iaquinta firma la prima vittoria stagionale in gara 1 della Carrera Cup Italia al Mugello, che è anche la prima per Ombra Racing e il Centro Porsche Catania. Il 27enne calabrese è scattato benissimo dalla seconda fila e nelle prime curve ha bruciato sia il poleman Enrico Fulgenzi (GDL Racing) sia Riccardo Cazzaniga (Ghinzani Arco Motorsport), che a sua volta passava secondo.

Da quel punto in poi, gestendo bene anche il periodo di safety car di metà gara (per la successiva uscita in ghiaia, con posteriore sinistra dechappata, proprio di Riccardo Cazzaniga, nel frattempo scivolato a metà gruppo dopo un duello ancora con Fulgenzi), Iaquinta è stato perfetto e facendo segnare anche il miglior giro della gara ha tagliato il traguardo in solitaria, proprio mentre dietro di lui succedeva di tutto.

Splendida la rimonta di Luca Segù con la 911 GT3 Cup di Ghinzani Arco Motorsport. Il 18enne rookie comasco ha superato diversi rivali e ha approfittato poi anche dei problemi di Fulgenzi e del compagno di squadra Daniele Cazzaniga. Entrambi con gomma dechappata. Fulgenzi si è ritirato a un paio di tornate dalla fine mentre era terzo (accusava problemi alla posteriore sinistra fin dal contatto con Riccardo Cazzaniga all'inizio del terzo giro); Daniele Cazzaniga, invece, a poche centinaia di metri dal traguardo, una vera beffa per lui quando stava per festeggiare il secondo posto (e invece taglierà la linea solo 13°), posizione in cui era risalito dopo un ottimo avvio e il doppio sorpasso sul fratello minore e su Fulgenzi.

Con Iaquinta e con Segù che "eredita" la piazza d'onore, a quel punto guadagnava il podio anche Gianmarco Quaresmini, primo tra i portacolori di Dinamic Motorsport, che piazza Diego Bertonelli quarto e Matteo Malucelli sesto (dopo un'escursione nella ghiaia nel duello con Fulgenzi per il podio), con Giovanni Berton caparbio nel recuperare da 11° a quinto in una gara davvero consistente per l'alfiere AB Racing.

A seguire Simone Pellegrinelli (7° per Bonaldi Motorsport) e l'ottavo posto di Marco Cassarà, che regala in rimonta l'en plein di vittorie a Ombra Racing aggiudicandosi la Michelin Cup davanti al capoclassifica Bashar Mardini (GDL Racing) e ad Alex De Giacomi (Tsunami RT). Tra i concorrenti della Silver Cup, invece, unico classificato nel giro del vincitore assoluto è Walter Palazzo, che porta in casa Ghinzani Arco Motorsport un nuovo successo stagionale mentre Alfredo De Matteo, che aveva condotto fino a un giro dal termine, ha terminato la sua corsa in ghiaia dopo essere prima rimasto coinvolto in una toccata fra gli alfieri Dinamic Motorsport Niccolò Mercatali e Luca Pastorelli e poi aver trovato dei detriti di gomma in pista.

Da segnalare 25 secondi di penalità comminati a Federico Reggiani per sorpasso in regime di safety car e il fatto che per effetto della griglia invertita rispetto ai primi sei di oggi Malucelli partirà dalla pole position in gara 2 con al fianco Berton domenica alle 12.00 (ancora in diretta tv su Italia 2).

La classifica di gara 1

POS. Pilota Team Tempo/distacco
01. Simone Iaquinta Ombra Racing 14 giri in 31'11”873 media 141,221 km/h
02. Luca Segù Ghinzani Arco Motorsport +7"685
03. Gianmarco Quaresmini Dinamic Motorsport +9"530
04. Diego Bertonelli Dinamic Motorsport +9"909
05. Giovanni Berton AB Racing +10”617
06. Matteo Malucelli Dinamic Motorsport +11"308
07. Simone Pellegrinelli Bonaldi Motorsport +18"121
08. Marco Cassarà Ombra Racing +18"475
09. Bashar Mardini GDL Racing +18"592
10. Alex De Giacomi Tsunami RT +18"800
11. Walter Palazzo Ghinzani Arco Motorsport +26"629
12. Luca Pastorelli Dinamic Motorsport +27"968
13. Daniele Cazzaniga Ghinzani Arco Motorsport +30"228
14. Niccolò Mercatali Dinamic Motorsport +43"171
15. Federico Reggiani Dinamic Motorsport +44"905
16. Diego Locanto AB Racing +47"100
17. Alfredo De Matteo Ghinzani Arco Motorsport +1 giro
18. Enrico Fulgenzi GDL Racing +2 giri
       
Gpv Simone Iaquinta Ombra Racing Il 2° in 1'52”383 media 168,014 km/h

 

Carrera Cup Italia, Mugello: gli auguri dello Scholarship Programme a Mosca

Articolo precedente

Carrera Cup Italia, Mugello: gli auguri dello Scholarship Programme a Mosca

Prossimo Articolo

Carrera Cup Italia, Mugello: Ombra Racing mette le... frecce

Carrera Cup Italia, Mugello: Ombra Racing mette le... frecce
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Carrera Cup Italia
Evento Mugello
Sotto-evento Gara 1
Autore Gianluca Marchese