Formula 1
19 set
-
22 set
Evento concluso
MotoGP
20 set
-
22 set
Evento concluso
G
GP della Thailandia
04 ott
-
06 ott
WRC
12 set
-
15 set
Evento concluso
03 ott
-
06 ott
Prossimo evento tra
9 giorni
WSBK
06 set
-
08 set
Evento concluso
G
Magny-Cours
27 set
-
29 set
Prossimo evento tra
3 giorni
WEC
30 ago
-
01 set
Evento concluso
04 ott
-
06 ott
Prossimo evento tra
10 giorni

Carrera Cup Italia, Mugello: De Giacomi rialza la testa in Michelin Cup!

condivisioni
commenti
Carrera Cup Italia, Mugello: De Giacomi rialza la testa in Michelin Cup!
Di:
21 lug 2019, 08:33

Il bresciano di Tsunami RT è il nuovo leader della categoria al termine di una gara 1 in rimonta caratterizzata anche dal secondo fuoripista di Bashar Mardini in un sabato difficile per il canadese di GDL Racing

Alex De Giacomi, Tsunami RT
Marco Cassarà, Ombra Racing
Bashar Mardini, GDL Racing, viene premiato da Valentina Albanese
Bashar Mardini, GDL Racing
Alex De Giacomi, Tsunami RT

Tra tutti i colpi di scena del Mugello, nel quarto round della Porsche Carrera Cup Italia è successo anche che Bashar Mardini (le cui sbavature in un anno e mezzo di serie tricolore sono stati rarissimi) commette due errori in un solo sabato e finisce in ghiaia sia in qualifica sia in gara 1. Se la pole position non è stata comunque compromessa, in corsa il fuoripista è costato caro al pilota canadese di GDL Racing, che in un fine settimana che stava dominando ha (almeno per ora) perso la leadership in Michelin Cup.

Autore di una super rimonta in gara, ad approfittarne è stato soprattutto Alex De Giacomi. Il gentleman driver bresciano di Tsunami RT ha vinto con merito nonostante un finale da brividi e ha preceduto Marco Cassarà sul podio. E, a sua volta, anche il pilota romano di Ombra Racing è rientrato in piena corsa per il titolo.

Per poco proprio nel finale di gara 1 non beffa lo stesso De Giacomi, che racconta così l'episodio e commenta il suo nuovo status di capoclassifica: "Sono contento soprattutto perché negli ultimi tre giri per un contatto con Sager ero rimasto senza splitter! Continuavo a perdere, me la sono vista brutta. Nell'ulttimo giro avevo dietro Cassarà, che so che è un pilota corretto. Ho difeso e sono riuscito a portarla a casa. Ora siamo in testa: Mardini ha sbagliato ma è un pilota molto veloce, ora noi dobbiamo usare la testa, dobbiamo capire come gestirla".

Prossimo Articolo
Carrera Cup Italia, Mugello: confermata la vittoria di Iaquinta in gara 1

Articolo precedente

Carrera Cup Italia, Mugello: confermata la vittoria di Iaquinta in gara 1

Prossimo Articolo

Carrera Cup Italia, Mugello: Iaquinta raddoppia in gara 2 e Conwright va in testa!

Carrera Cup Italia, Mugello: Iaquinta raddoppia in gara 2 e Conwright va in testa!
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Carrera Cup Italia
Evento Mugello
Location Mugello
Autore Gianluca Marchese