Carrera Cup Italia 2017
Topic

Carrera Cup Italia 2017

Carrera Cup Italia, Mugello: Quaresmini si prende tutto in gara 1

Il 21enne di DInamic Motorsport vince dopo un ravvicinato duello con Rovera (Tsunami RT) che lo aveva bruciato al via, mentre Fulgenzi strappa il podio a Pera. Grande rimonta di De Giacomi in Michelin Cup

Carrera Cup Italia, Mugello: Quaresmini si prende tutto in gara 1
Alessio Rovera, Tsunami RT
Enrico Fulgenzi, Ghinzani Arco Motorsport
Riccardo Pera, Ebimotors
Simone Pellegrinelli, Bonaldi Motorsport
Francesca Linossi, Dinamic Motorsport
Alex De Giacomi, Dinamic Motorsport
Gianmarco Quaresmini, Dinamic Motorsport

Stavolta ce la fa Gianmarco Quaresmini. Il bresciano di Dinamic Motorsport riscatta in pieno la delusione patita in luglio al Mugello e trionfa nella gara 1 del sesto round della Carrera Cup Italia ancora sul tecnico tracciato toscano. Una vittoria dalla pole position ma per nulla scontata quella di Quaresmini, che era stato sorpassato al via da Alessio Rovera, che gli scatta al fianco con la vettura di Tsunami RT.

Ravvicinata la battaglia a suon di giri veloci fra i due nelle prime battute, fin quando, al quinto passaggio, Quaresmini, autore anche del giro più veloce, ha rotto gli indugi attaccando alla staccata della Bucine riprendendo la testa della gara, mentre il 22enne driver varesino a quel punto ha preferito non esagerare (aveva anche iniziato a piovigginare) e prendersi un secondo posto comunque importantissimo per lui in ottica campionato nella rincorsa al leader Riccardo Pera.

Il 18enne di Ebimotors, che scattava terzo in griglia, non è riuscito a insidiare i primi due e, anzi, ha concluso quarto dopo essere stato bruciato al via da Enrico Fulgenzi, autore di una grande partenza e capace di portare sul podio la 911 GT3 Cup del team Ghinzani Arco Motorsport.

La top-5 è stata completata da Simone Pellegrinelli (Bonaldi Motorsport), che ha preceduto il duo Dinamic Motorsport composto da Francesca Linossi, che dunque scatterà in pole position nella gara 2 delle 16.15, e da Alex De Giacomi, partito benissimo dalle retrovie e capace di precedere Ivan Jacoma (Ghinzani Arco Motorsport) nella classifica di Michelin Cup, il cui podio è stato completato da Livio Selva (Ebimotors), mentre Carlo Curti (Tsunami RT) è tornato a macinare punti grazie al decimo posto assoluto finale.

Nelle ultime tornate il fondo era diventato piuttosto umido e dopo un'uscita di pista di Lino Curti (Tsunami RT) la direzione di gara ha deciso di impiegare la safety car, con le vetture che hanno conclusola gara in regime di neutralizzazione.

La classifica di gara 1

POS. Pilota Team Tempo/distacco
01. Gianmarco Quaresmini Dinamic Motorsport 15 giri in 32'29”248 media 145,302 km/h
02. Alessio Rovera Tsunami RT +1"067
03. Enrico Fulgenzi Ghinzani Arco Motorsport +6"796
04. Riccardo Pera Ebimotors +10"001
05. Simone Pellegrinelli Bonaldi Motorsport +10"270
06. Francesca Linossi Dinamic Motorsport +10”771
07. Alex De Giacomi Dinamic Motorsport +12"225
08. Ivan Jacoma Ghinzani Arco Motorsport +13"315
09. Livio Selva Ebimotors +15"238
10. Carlo Curti Tsunami RT +15"857
11. Hans-Peter Koller Ghinzani Arco Motorsport +16"353
12. Luca Pastorelli Dinamic Motorsport +17"017
13. Gianluigi Piccioli Ghinzani Arco Motorsport +18"129
14. Simone Sartori Dinamic Motorsport +19"179
15. Walter Ben Bonaldi Motorsport + 1 giro
       
Gpv     Il 3° di Quaresmini 1'51”857 media 168,804 km/h

 

condivisioni
commenti
Oltre 500 Porsche nella grande festa del Mugello!

Articolo precedente

Oltre 500 Porsche nella grande festa del Mugello!

Prossimo Articolo

Carrera Cup Italia, Mugello: Quaresmini da urlo, Rovera di testa

Carrera Cup Italia, Mugello: Quaresmini da urlo, Rovera di testa
Carica commenti