Formula 1
05 set
-
08 set
Evento concluso
MotoGP
13 set
-
15 set
Evento concluso
WRC
12 set
-
15 set
Evento concluso
03 ott
-
06 ott
Prossimo evento tra
14 giorni
WSBK
06 set
-
08 set
Evento concluso
G
Magny-Cours
27 set
-
29 set
Prossimo evento tra
8 giorni
WEC
30 ago
-
01 set
Evento concluso
04 ott
-
06 ott
Prossimo evento tra
15 giorni
Carrera Cup Italia 2017
Topic

Carrera Cup Italia 2017

Carrera Cup Italia, la legge di Quaresmini sulla pole di gara 1 al Mugello

condivisioni
commenti
Carrera Cup Italia, la legge di Quaresmini sulla pole di gara 1 al Mugello
Di:
30 set 2017, 15:18

Dopo quella del round di luglio, il portacolori di Dinamic Motorsport scatterà di nuovo davanti a tutti sul circuito toscano davanti ai duellanti per il titolo Rovera (2°) e Pera (3°). Super jacoma in vetta alla Michelin Cup

Alessio Rovera, Tsunami RT
Riccardo Pera, Ebimotors
Simone Pellegrinelli, Bonaldi Motorsport
Enrico Fulgenzi, Ghinzani Arco Motorsport
Francesca Linossi, Dinamic Motorsport
Atmosfera durante la presentazione della nuova Porsche 911 GT3 per il 2018
Alex De Giacomi, Dinamic Motorsport

Gianmarco Quaresmini bissa la pole position di luglio sempre al Mugello e si accomoderà al palo per gara 1 del sesto round della Carrera Cup Italia, che scatta domenica alle 9.45 (diretta tv su Dmax). Impressionante il crono fatto segnare dal bresciano di Dinamic Motorsport: 1'50"511. Ovvero 1"3 più veloce della sua pole di luglio. Un tempo da brividi mancato per un soffio da Alessio Rovera. Il varesino di Tsunami RT si piazza subito dietro al rivale per appena 60 millesimi, ma in ogni caso precede il primo contendente al titolo Riccardo Pera, con cui è in piena lotta.

Il 18enne di Ebimotors, terzo giovane dello Scholarship Programme di Porsche Italia nei primi tre delle prove ufficiali, non è riuscito a dare la zampata finale e avvicinare i primi due, dai quali è rimasto staccato di oltre tre decimi.

La seconda fila non è comunque da buttare via per l'attuale leader della classifica, mentre è un risultato da incorniciare per Simone Pellegrinelli, alla miglior qualifica dell'anno sulla 911 GT3 Cup di Bonaldi Motorsport e anche lui capace di abbattere il muro dell'1'51. La top-5 della griglia è stata completata da Enrico Fulgenzi per Ghinzani Arco Motorsport, che ha preceduto Francesca Linossi, autrice di un sabato molto concreto per i colori Dinamic Motorsport.

Spettacolare l'impresa di Ivan Jacoma sulla 911 GT3 Cup che il team Ghinzani Arco Motorsport ha riparato per tutta la giornata dopo il crash del pilota svizzero nella FP1. Il capoclassifica di Michelin Cup, settimo assoluto, si è infatti preso la pole position di categoria pur con una vettura un po' "raffazzonata", mentre Lino Curti è stata la seconda rivelazione riuscendo a evitare il "taglio" della PQ1 e a entrare così nei primi 8 del turno decisivo, dove poi ha preferito non girare accontentandosi della quarta fila.

Mentre positivi sono il nono tempo di Livio Selva (Ebimotors), primo degli esclusi per appena 50 centesimi dal PQ2, e il decimo di Hans-Peter Koller (Ghinzani Arco Motorsport), inaspettata è stata l'eliminazione di Alex De Giacomi ma in generale di tutte le 911 GT3 Cup di Dinamic Motorsport fra quelle iscritte in Michelin Cup. Il campione in carica della categoria dei gentlemen drivers, piuttosto contrariato a fine prove, scatterà soltanto dall'undicesima casella della griglia di gara 1 precedendo il compagno di squadra Stefano Zanini.

I tempi delle qualifiche

POS. Pilota Team Tempo/distacco
01. Gianmarco Quaresmini Dinamic Motorsport 1'50”511
02. Alessio Rovera Tsunami RT +0"060
03. Riccardo Pera Ebimotors +0"355
04. Simone Pellegrinelli Bonaldi Motorsport +0"467
05. Enrico Fulgenzi Ghinzani Arco Motorsport +0"512
06. Francesca Linossi Dinamic Motorsport +1"021
07. Ivan Jacoma Ghinzani Arco Motorsport +1"094
08. Lino Curti Tsunami RT No time / 1'52”759 in PQ1
       
09. Livio Selva Ebimotors 1'52”844
10. Hans-Peter Koller Ghinzani Arco Motorsport 1'52”860
11. Alex De Giacomi Dinamic Motorsport 1'53”012
12. Stefano Zanini Dinamic Motorsport 1'53”029
13. Carlo Curti Tsunami RT 1'53”120
14. Luca Pastorelli Dinamic Motorsport 1'53”493
15. Federico Reggiani Ghinzani Arco Motorsport 1'54”205
16. Simone Sartori Dinamic Motorsport 1'55”343
17. Gianluigi Piccioli Ghinzani Arco Motorsport 1'55”472
18. Walter Ben Bonaldi Motorsport 1'58”278

 

Prossimo Articolo
Carrera Cup Italia, Mugello: Jacoma e Pastorelli riparano, Cazzaniga out

Articolo precedente

Carrera Cup Italia, Mugello: Jacoma e Pastorelli riparano, Cazzaniga out

Prossimo Articolo

Carrera Cup Italia, Mugello: Quaresmini dà spettacolo, ma Rovera è lì

Carrera Cup Italia, Mugello: Quaresmini dà spettacolo, ma Rovera è lì
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Carrera Cup Italia
Evento Mugello II
Sotto-evento Qualifiche
Location Mugello
Autore Gianluca Marchese