Carrera Cup Italia, Mugello: Quaresmini di forza in pole position!

Il pilota bresciano vince l'emozionante duello con Cerqui in PQ2 e con la Porsche 911 GT3 Cup di Tsunami RT scatterà davanti a tutti nella gara 1 del secondo round stagionale in partenza alle 17.20 (diretta Sky Sport Action e www.carreracupitalia.it). Al suo fianco proprio il portacolori di Q8 Hi Perform, seguito in seconda fila da un pimpante Gattuso e da Giardelli. Cassarà al top in Michelin Cup e Biolghini-Scarpellini in Silver Cup.

Carrera Cup Italia, Mugello: Quaresmini di forza in pole position!

Qualifiche a effetti speciali quelle della Porsche Carrera Cup Italia al Mugello. Gianmarco Quaresmini vince il duello tutto bresciano con Alberto Cerqui e con una PQ2 fulminante si prende la pole position per gara 1 del secondo round stagionale proprio nel momento topico e in una sessione in cui si sono visti tempi da record.

Quaresmini ha portato la 911 GT3 Cup di Tsunami RT davanti a tutti con il crono di 1'49"492, abbassando di molto (mezzo secondo!) il riscontro ottenuto in PQ1 e sorprendendo il rivale portacolori del team Q8 Hi Perfrom. Cerqui gli è infatti arrivato a soli 86 millessimi, ma dopo che in PQ1 aveva settato quello che di fatto è il nuovo record del circuito: 1'49"436, tempo che dunque è addirittura leggermente migliore di quello che ha dato a Quaresmini la pole.

Ora in gara il duello più atteso si ripeterà, ma le emozioni non sono mancate neppure nella ravvicinata battaglia per la seconda fila. Già ieri si erano visti gli ottimi progressi di Stefano Gattuso. Il driver di Ombra Racing ha confermato in pieno le sensazioni avute dall'esterno prendendosi la terza posizione in 1'49"974, meno di 1 decimo meglio di un comunque veloce Alessandro Giardelli, il rookie di DInamic Motorsport che dopo il miglior tempo delle libere si conferma in bagarre per il podio.

Così come Aldo Festante, bravo a completare la top-5 con la seconda 911 GT3 Cup di Ombra Racing a un soffio dalla seconda fila, mentre leggermente più staccato si qualifica con il sesto tempo Marzio Moretti (Bonaldi Motorsport). Alle spalle del giovane mantovano il duo Ghinzani Arco Motorsport con Daniele Cazzaniga settimo e Federico Malvestiti nono inframezzati da Leonardo Caglioni (Ombra Racing).

In top-10 ha concluso anche Giorgio Amati con l'altra vettura del tema Dinamic davanti a una esta fila che recita Giammarco Levorato (Tsunami RT) e Benny Strignano (AB Racing). Subito sotto alla top-12 si è qualificato Leonardo Moncini. Il rookie di Ghinzani Arco Motorsport (arrivato a due decimi proprio da Strignano, ultimo dei qualificati in PQ1) ha preceduto Dziugas Tovilavicious (Ombra Racing), Risto Vukov (GDL Racing) ed Enrico Fulgenzi, soltanto 16esimo al rientro con il suo team EF Racing.

Pole di Michelin Cup con il 17esimo tempo assoluto per Marco Cassarà. Il pilota romano porta in dote al team Raptor Engineering la prima pole position di categoria e ha preparato al meglio la sfida di vertice con Alex De Giacomi, quarte a 3 decimi dal poleman. Fra di loro si sono infatti inseriti i due alfieri di AB Racing Piero Randazzo e Francesco Maria Fenici, che da new-entry migliora la qualifica di Misano nonostante l'aver dovuto saltare di fatto l'intera sessione di prove libere per un problema al semiasse. Molto bella in generale la battaglia di classe, comunque, che in gara potrebbe coinvolgere anche Gianluca Giorgi, in top-5 per Ebimotors con un tempo del tutto in linea con chi lo precede di un soffio.

Nella Silver Cup festaggiano al meglio il loro rientro Pablo Biolghini e Carlo Scarpellini (dovrebbe prendere lui il via di gara 1). L'equipaggio di Tsunami RT è in pole dopo aver staccato rispettivamente di 6 e 9 decimi gli attuali capoclassifica Max Montagnese (Team Malucelli) e Davide Scannicchio (ZRS Motorsport).

Oggi pomeriggio alle 17.20 gara 1 annuncia dunque tanti duelli e sarà in diretta tv su Sky Sport Action (canale 206 di Sky) e in live streaming in HD su www.carreracupitalia.it .

I tempi delle qualifiche

POS. Pilota Team Tempo/distacco
01. Gianmarco Quaresmini Tsunami RT 1'49”492
02. Alberto Cerqui Q8 Hi Perform +0"086
03. Stefano Gattuso Ombra Racing +0"482
04. Alessandro Giardelli Dinamic Motorsport +0"557
05. Aldo Festante Ombra Racing +0"570
06. Marzio Moretti Bonaldi Motorsport +0"689
07. Daniele Cazzaniga Ghinzani Arco Motorsport +0"767
08. Leonardo Caglioni Ombra Racing +0"772
09. Federico Malvestiti Ghinzani Arco Motorsport +0"885
10. Giorgio Amati Dinamic Motorsport +1"212
11. Giammarco Levorato Tsunami RT +1"968
12. Benedetto Strignano AB Racing +2"094
       
13. Leonardo Moncini Ghinzani Arco Motorsport 1'51”448 in PQ1
14. Dziugas Tovilavicius Ombra Racing 1'51”507
15. Risto Vukov GDL Racing 1'51”555
16. Enrico Fulgenzi EF Racing 1'51”573
17. Marco Cassarà Raptor Engineering 1'51”599
18. Piero Randazzo AB Racing 1'51”742
19. Francesco Maria Fenici AB Racing 1'51”842
20. Alex De Giacomi Tsunami RT 1'51”854
21. Gianluca Giorgi Ebimotors 1'51”862
22. Gianluigi Piccioli Ebimotors 1'51”989
23. Gabriel Rindone EF Racing 1'52”049
24. Ray Calvin EF Racing 1'52”155
25. Diego Locanto Krypton Motorsport 1'52”514
26. Andreas Corradina Huber Racing 1'52”549
27. Paolo Venerosi Ebimotors 1'53”714
28. Luigi Peroni Ebimotors 1'53”941
29. Pablo Biolghini / Carlo Scarpellini Tsunami RT 1'54”923
30. Marco Galassi Team Malucelli 1'55”374
31. Max Montagnese Team Malucelli 1'55”593
32. Davide Scannicchio ZRS Motorsport 1'55”891
33. Max Donzelli Team Malucelli 1'56”211
34. Marco Parisini Team Malucelli 2'00”205
condivisioni
commenti
Carrera Cup Italia, Mugello: Donzelli e Fenici recuperano per la qualifica
Articolo precedente

Carrera Cup Italia, Mugello: Donzelli e Fenici recuperano per la qualifica

Prossimo Articolo

Carrera Cup Italia, Mugello: Quaresmini accorcia e rilancia

Carrera Cup Italia, Mugello: Quaresmini accorcia e rilancia
Carica commenti