Formula 1
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
MotoGP
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Prossimo evento tra
18 Ore
:
21 Minuti
:
01 Secondi
WRC
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Evento in corso . . .
WSBK
11 ott
-
13 ott
Evento concluso
24 ott
-
26 ott
Evento concluso
Formula E
G
Ad Diriyah ePrix
22 nov
-
23 nov
Prossimo evento tra
7 giorni
G
Santiago ePrix
17 gen
-
18 gen
Prossimo evento tra
63 giorni
WEC
08 nov
-
10 nov
Evento concluso

Carrera Cup Italia, Monza: Iaquinta-Conwright pole con il "giallo"!

condivisioni
commenti
Carrera Cup Italia, Monza: Iaquinta-Conwright pole con il "giallo"!
Di:
19 ott 2019, 09:19

Emozioni forti già in qualifica per il monomarca tricolore, che attende il verdetto definitivo sul miglior tempo settato sotto la pioggia dal pilota calabrese proprio nel giro finale quando Lazarevic si è girato alla Parabolica. Se sarà confermata la cancellazione del tempo dell'alfiere di Ghinzani Arco Motorsport a causa delle bandiere gialle sarà il rookie californiano a partire davanti a tutti.

La pioggia, Simone Iaquinta (Ghinzani Arco Motorsport) e Jaden Conwright (Dinamic Motorsport) sono stati e lo sono ancora i grandi protagonisti delle qualifiche dell'ultimo round della Carrera Cup Italia a Monza. L'incertezza regna sovrana fin dalla battaglia per la pole position in un finale che si fa sempre più thrilling nel quale anche l'atteso bagnato è arrivato eccome.

Iaquinta ha settato il miglior tempo delle prove ufficiali in 2'03"118 proprio nel giro finale quando, poco davanti a lui, Jovan Lazarevic (Duell Race) è finito nella ghiaia della Parabolica. Il crono del pilota di Ghinzani Arco Motorsport, dunque, è stato al momento cancellato a causa del regime di bandiere gialle deciso proprio in quel momento e subito dopo diventato di bandiera rossa.

Autore di un ottimo 2'03"609 (che stava migliorando anche lui, ma, appunto, è stato poi fermato dallla bandiera rossa), Conwright è dunque al momento il poleman provvisorio per la gara 1 in programma alle 16.20, ma sono tuttora in corso verifiche, anche utilizzando i dati della telemetria, su quanto effettivamente successo in quell'ultimo giro stamattina e dunque il tempo di Iaquinta potrebbe anche essere ritenuto valido.

Pole position a parte, per due dei cinque contendenti giunti a Monza in lotta per il titolo, ci sono in palio anche 2 punti pesantissimi nella rincorsa al capoclassifica Patrick Kujala (Bonaldi Motorsport), che a sua volta ha ottenuto il terzo tempo assoluto (Iaquinta manterrebbe in ogni caso il secondo riscontro), seguito da Diego Bertonelli (Q8 Hi Perform), quarto a chiudere la seconda fila (e pure lui "vittima" della bandiera rossa).

La top-5 è stata quindi completata da un convincente Aldo Festante (Ombra Racing), con Moritz Sager (Dinamic Motorsport) particolarmente a suo agio sulla pista brianzolo ed evidentemente anche sul bagnato autore del sesto tempo. Seguono Alberto Cerqui (Dinamic Motorsport, Jovan Lazarevic (anche lui tornato in top-10, malgrado l'errore finale), Enrico Fulgenzi (Tsunami RT, nono e il più attardato tra i pretendenti al titolo) e Lodovico Laurini (Dinamic Motorsport), che si è preso una bella rivicnita rispetto alle ultime uscite passando il taglio della PQ1 addirittura con il quinto tempo assoluto.

Appena fuori dalla top-10, non ha invece pasato il taglio della PQ1 il 19enne francese Hugo Chevalier, che, viste le condizioni, non ha preso rischi rimanendo ai box di AB Racing nei minuti finali. Il 13esimo riscontro assoluto della PQ1 è valso invece a Marco Cassarà la pole position in Michelin Cup davanti a Bashar Mardini (GDL Racing), mentre ha faticato per tutta la sessione il rientrante Alex De Giacomi (Tsunami RT). Per il gentleman driver romano di Ombra Racing, che nelle libere aveva lavorato proprio in ottica bagnato, in gara 1 si profila una grande opportunità per chiudere definitivamente i conti per il titolo.

Marco Galassi e Michele Malucelli sono infine i poleman della Silver Cup per il Team Malucelli, la cui seconda 991 GT3 Cup gen.I è stata invece protagonista di un aquaplaning addirittura ancora sul rettifilo di partenza poco prima della Prima Variante con Danilo Santoro che ha danneggiato il posteriore (ma non sembrerebbe in maniera grave) della vettura finendo in testacoda.

Pubblicheremo tutti i tempi delle qualifiche non appena sarà disponibile la classifica definitiva. Oggi pomeriggio alle 16.20 gara 1, che promette ancora pioggia, sarà senza dubbio tutta da gustare, anche in differita tv dalle 19.00 su Sky Sport Arena (canale 2014 di Sky) e live streaming in HD su www.carreracupitalia.it .

Prossimo Articolo
Carrera Cup Italia, Chevalier punta alla top-10 nella qualifica di Monza

Articolo precedente

Carrera Cup Italia, Chevalier punta alla top-10 nella qualifica di Monza

Prossimo Articolo

Carrera Cup Italia a Monza: Iaquinta "riabilitato", ma la pole per gara 1 è sub judice!

Carrera Cup Italia a Monza: Iaquinta "riabilitato", ma la pole per gara 1 è sub judice!
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Carrera Cup Italia
Evento Monza II
Sotto-evento Qualifiche
Location Autodromo Nazionale Monza
Autore Gianluca Marchese