GT World Challenge Europe Endurance
17 apr
-
19 apr
Prossimo evento tra
79 giorni
09 mag
-
10 mag
Prossimo evento tra
101 giorni
Formula 1
12 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
43 giorni
G
GP del Bahrain
19 mar
-
22 mar
Prossimo evento tra
50 giorni
MotoGP
G
GP del Qatar
05 mar
-
08 mar
Prossimo evento tra
36 giorni
G
GP della Thailandia
19 mar
-
22 mar
Prossimo evento tra
50 giorni
WRC
22 gen
-
26 gen
Evento concluso
13 feb
-
16 feb
Prossimo evento tra
15 giorni
WSBK
G
Phillip Island
28 feb
-
01 mar
Prossimo evento tra
30 giorni
G
Losail
13 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
44 giorni
Formula E
17 gen
-
18 gen
Evento concluso
14 feb
-
15 feb
Prossimo evento tra
16 giorni
WEC
12 dic
-
14 dic
Evento concluso
22 feb
-
23 feb
Prossimo evento tra
24 giorni
Carrera Cup Italia 2017
Topic

Carrera Cup Italia 2017

Carrera Cup Italia, Misano: Pera fa il pompiere: "Il campionato? E' presto!"

condivisioni
commenti
Carrera Cup Italia, Misano: Pera fa il pompiere: "Il campionato? E' presto!"
Di:
3 giu 2017, 18:49

Il rookie della Ebimotors continua a dominare e a macinare punti: in gara 1 del secondo round si è preso vittoria e giro più veloce, 21 punti che lo fanno scappare in classifica...

Riccardo Pera, Ebimotors
Riccardo Pera, Ebimotors
Riccardo Pera, Ebimotors
Riccardo Pera, Ebimotors
Riccardo Pera, Ebimotors

Che il super weekend di Imola non fosse un fuoco di paglia si era capito subito, ma Riccardo Pera sul "fuoco", quello del titolo della Carrera Cup Italia, ora ci soffia sul serio. Per spegnerlo, però. Da Misano. Dopo aver vinto sabato pomeriggio la prima gara del secondo round del monomarca tricolore di Porsche Italia, il 17enne del team Ebimotors si gode il successo e va di estintore: "Il campionato? Ancora è troppo presto! La serie è lunga. Farò la mia strada e poi vedremo più avanti". Però.

Però parlarne diventa un obbligo. Perchè il giovanissimo rookie lucchese è ormai una realtà. Pure Enrico Borghi, team manager della compagine comasca, continua a coccolarselo. Pera ha colto il secondo successo di campionato partendo stavolta alle spalle di Alessio Rovera (Tsunami RT), ma infilandolo nel momento opportuno alla staccata del Tramonto nel corso dell'ottavo giro di gara 1, dopo averlo studiato bene e settato anche il giro più veloce della corsa qualche giro prima. Il che fa comodo, perché in tutto fanno 21 punti e la prima mini-fuga del 2017: "E' stata una bella gara - ammette con il sorriso -; sono partito bene e mi sono accodato a Rovera, che nelle prime fasi ha allungato. Ho cercato di mantenere il contatto e poi ho iniziato a studiarlo. Finché sono riuscito a passarlo".

ne parla come fosse un veterano. E invece era soltanto la sua terza gara in Carrera Cup Italia. Due primi, un terzo posto, una pole position e un giro più veloce la dicono lunga, però. A Imola si era preferito puntare su qualifica e prestazione pura, nel sabato di Misano invece, riprende Pera, "si è optato per un setup più rivolto alla gara". Cambiano i fattori ma non il risultato, direbbero i matematici. E allora è anche giusto ringraziare tutto il resto: "La mia 911 GT3 Cup era perfetta e devo dire grazie a tutta la squadra. In gara una volta che tutto si è stabilizzato mi è stato anche più facile guidare. Avevo un buon passo..."

Prossimo Articolo
Carrera Cup Italia, Misano: Pera trionfa in gara 1

Articolo precedente

Carrera Cup Italia, Misano: Pera trionfa in gara 1

Prossimo Articolo

Carrera Cup Italia, Misano: l'occasione di Pellegrinelli in gara 2

Carrera Cup Italia, Misano: l'occasione di Pellegrinelli in gara 2
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Carrera Cup Italia
Evento Misano
Location Misano Adriatico
Piloti Riccardo Pera
Autore Gianluca Marchese