Iscriviti

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia
Gara
Carrera Cup Italia Misano - Porsche Festival

Carrera Cup Italia | Misano: Ten Voorde vola in gara 2

Si è concluso con la firma dell'alfiere EF Racing il penultimo round stagionale al Porsche Festival, che ha riportato in vetta l'olandese, anche se tutti i giochi per il titolo saranno decisi a Imola a fine mese. Sul podio Masters e un ottimo Amati. Anche la Michelin Cup si deciderà nel gran finale dopo che De Giacomi ha completato la doppietta nella categoria.

#25 Larry Ten Voorde, Enrico Fulgenzi Racing

Larry Ten Voorde rimette le cose a posto dopo il ritiro di ieri e si aggiudica di forza gara 2 del penultimo round stagionale della Carrera Cup Italia, conclusosi nel segno dell'olandese a Misano nella cornice del Porsche Festival. Imprendibile l'alfiere di EF Racing, che al primo giro approfitta di un lungo di Malucelli, che lo aveva bruciato al via dalla prima fila, gestisce alla perfezione due safety car e a suon di giri veloci, il terzultimo in 1'36"016, mette tutti gli avversari di nuovo in fila alle sue spalle, riportandosi anche in testa in classifica generale.

Alle sue spalle tiene il passo e si arrende nel finale Keagan Masters. Il vincitore della notturna di ieri, con un'altra gara intelligente e corretta, riporta di nuovo Ombra Racing sul podio, dove i due driver stranieri sono raggiunti da Giorgio Amati. Il padrone di casa regala un importante podio in ottica team a Dinamic Motorsport e si guadagna un apprezzatissimo terzo posto grazie a una bella manovra con sorpasso completato su Alberto Cerqui alla curva del Rio al giro 14.

Lo stesso alfiere di BeDriver conclude quarto al traguardo, ma èretrocesso ottavo per una penalità di 5 secondi comminatagli per track limit durante la corsa. Così guadagna la piazza appena sotto al podio Riccardo Agostini, di nuovo autore di una gara concreta dopo il terzo posto di gara 1 con Villorba Corse.

Brilla in top-5 il rookie israeliano Artem Slutskii, al miglior risultato stagionale con Target Competition e in continua crescita all'interno del monomarca tricolore, nel quale è anche uno degli under protagonisti nello Scholarship Programme.

Rimonta e punti importanti per Gianmarco Quaresmini quelli del sesto posto. Il campione in carica perde la testa della classifica guadagnata ieri, ma rimonta 5 posizioni in gara e a Imola potrà giocarsi le proprie carte insieme a Dinamic Motorsport.

Altra corsa con rimpianto, invece, qui a Misano per Malucelli, che chiude settimo ma in partenza era sfilato in testa dopo aver superato il poleman Ten Voorde. Il lungo di cui sopra poche curve dopo ha invece lasciato campo libero all'olandese e compromesso le chance del pilota del Team Malucelli di ripetere almeno il podio di ieri.

La top-10, oltre al già citato Cerqui classificato ottavo, è completata da Leo Caglioni con la seconda 911 GT3 Cup di Ombra Racing e dal "deb" in Carrera Cup Italia Ariel Levi, che si conferma su ottimi livelli con TDE dopo l'ottavo posto di gara 1.

In top-10 mancano però tre grandi protagonisti della stagione. Simone Iaquinta (Ghinzani Arco Motorsport) è stato costretto al ritiro dopo pochi giri in conseguenza di un contatto con Malucelli mentre erano in lotta per la quinta piazza.

Ritiro anche per Diego Bertonelli (Bonaldi Motorsport), che dopo l'ottima seconda piazza di ieri e rientro in corsa per il titolo, stavolta deve alzare bandiera bianca a causa di un problema di convergenza/sterzo, forse dovuto a qualche contatto in bagarre.

Sfortunato Jorge Lorenzo, che con il Team Q8 Hi Perform si stava giocando il decimo posto ma poi nel finale di gara è stato toccato dal rookie Francesco Braschi, con entrambi terminati in testacoda e il giovane driver pesarese di Dinamic Motorsport, alla prima gara sulla 911 GT3 Cup, penalizzato di 10 secondi.

Infine, Imola deciderà anche il titolo della Michelin Cup, dopo che Alex De Giacomi (Tsunami RT) è riuscito a sopravanzare il capoclassifica e poleman di categoria Alberto De Amicis (Ebimotors), che resta comunque il pilota da battere, visto l'ampio margine di vantaggio.

Giornata davvero positiva per Gianluca Giorgi (BeDriver), tornato a far festa sul podio precedendo Francesco Fenici (AB Racing) e il duo di Ghinzani Arco Motorsport formata da Livio Selva e Ilario Introna, ottimo sesto e sempre con un buon ritmo nel suo primo weekend in assoluto nel monomarca tricolore.

Be part of Motorsport community

Join the conversation
Articolo precedente Carrera Cup Italia | Misano: si riparte da gara 2, si decide la Michelin Cup?
Prossimo Articolo Carrera Cup Italia | Misano: De Giacomi super doppietta in Michelin Cup!

Top Comments

Non ci sono ancora commenti. Perché non ne scrivi uno?

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia