Iscriviti

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia
Gara
Carrera Cup Italia Misano - Porsche Festival

Carrera Cup Italia | Milano: Masters è la stella a sorpresa in gara 1!

La notturna del penultimo round stagionale al Porsche Festival riserva colpi di scena a ripetizione, a iniziare dal ritiro di Ten Voorde, e sul traguardo premia il solido sudafricano, che rimonta dalla terza fila e riporta Ombra Racing sul primo gradino del podio davanti a Bertonelli e Malucelli (autore del giro più veloce ma sfortunatissimo nel finale). Il campionato è del tutto aperto, mentre in Michelin Cup De Giacomi fa festa con Fenici 2° e De Amicis 3°. Domenica gara 2 alle 15.20 con diretta tv su Cielo e Sky Sport Arena

#12 Keagan Masters, Ombra Racing

Al termine di una corsa con colpi di scena a ripetizione è Keagan Masters la stella a sorpresa della notturna gara 1 al Porsche Festival, che a Misano è la cornice più prestigiosa per il penultimo round stagionale della Carrera Cup Italia. Il giovane sudafricano di Ombra Racing, veloce come sempre e soprattutto in questa prestigiosa serata davvero solidissimo, ha concluso davanti a tutti dopo essere scattato dalla terza fila, aver rimontato e nel contempo anche approfittato delle bagarre e delle noie tecniche che hanno bersagliato i protagonisti che lo precedevano.

A iniziare da quelle che hanno bersagliato il poleman Larry Ten Voorde, con avvisaglie già nel giro di ricognizione. L'asso olandese di EF Racing è stato costretto a fermarsi ai box dopo pochi giri a causa di un guasto meccanico dopo essere balzato in testa al via davanti a Simone Iaquinta (Ghinzani Arco Motorsport), che nel frattempo aveva scavalcato Matteo Malucelli che scattava davanti a lui in prima fila.

Al secondo giro Ten Voorde e Iaquinta sono arrivati al contatto alla curva del Tramonto e il calabrese è finito in testacoda, precipitando a centro gruppo per poi rimontare fino all'ottavo posto al traguardo, diventato immediatamente il decimo per la penalità di 10 secondi comminatagli durante la corsa per lo stesso contatto con l'olandese.

Il contatto con Iaquinta non avrebbe inciso per nulla sul successivo ritiro di Ten Voorde, ritiratosi poco dopo per altri problemi. Con il capoclassifica fuori dai giochi e Iaquinta attardato, Malucelli ha preso il comando e con tanto di giro veloce (1'36"051) ha controllato la gara fino a 4 giri dal termine, quando un improvviso allarme all'acceleratore lo ha costretto a rallentare.

Sul battistrada del Team Malucelli sono immediatamente piombati Masters, che in precedenza aveva superato Diego Bertonelli, e lo stesso ilota toscano di Bonaldi Motorsport. Entrambi lo hanno presto superato, con Masters primo e Bertonelli (punti importantissimi per lui) secondo sul traguardo finale.

Malucelli ha quindi resistito agli assalti finali di Riccardo Agostini, riuscendo a mantenere almeno il terzo gradino del podio e anche lui comunque punti fondamentali. Il padovano di Villorba Corse ha a sua volta concluso quarto raddrizzando un sabato difficile in qualifica, mentre il padrone di casa Giorgio Amati ha completato la top-5 con la prima delle 911 GT3 Cup di Dinamic Motorsport.

Il giovane riminese ha preceduto Alberto Cerqui, che ha pagato una partenza negativa e ha poi recuperato fino al sesto posto con Be Driver, e il compagno di squadra Gianmarco Quaresmini, settimo e clamorosamente tornato in vetta alla classifica per un solo punto su Ten Voorde.

Brillante ottavo all'esordio in Carrera Cup Italia ha concluso l'israeliano Ariel Levi, che con la 911 GT3 Cup di TDE si è classificato davanti al connazionale Artem Slutskii, ottimo nono con Target Competition, e il già citato e penalizzato Iaquinta, che ha completato la top-10 su Enrico Fulgenzi, a sua volta penalizzato di 5 secondi per abuso di track limit.

Al termine di gara 1 del Porsche Festival il campionato è del tutto riaperto e anche in Michelin Cup resta vivo. Il capoclassifica Alberto De Amicis (Ebimotors) non ha capitalizzato la pole position di categoria, sopravanzato al primo giro sia da Alex De Giacomi (Tsunami RT) sia da Francesco Fenici (AB Racing), che poi hanno concluso nell'ordine.

Per De Giacomi è la seconda vittoria stagionale, che lo avvicina un po' a De Amicis, terzo davanti a Gianluca Giorgi (BeDriver) e al compagno di squadra Paolo Gnemmi.

Con di nuovo Ten Voorde e Malucelli a dividersi la prima fila e una classifica rivoluzionata e ancora apertissima a qualsiasi soluzione, domani (domenica) gara 2 completa il super weekend della Carrera Cup Italia al Porsche Festival alle 15.20.

Prevista la diretta tv in chiaro su Cielo (26 digitale terrestre) e sul satellite attraverso Sky Sport Arena (Sky 204), oltre che il live streaming sempre in HD su www.carreracupitalia.it.

Be part of Motorsport community

Join the conversation
Articolo precedente Carrera Cup Italia | Svelato il calendario 2024
Prossimo Articolo Carrera Cup Italia | Misano: penalty a Malucelli, Agostini sul podio di gara 1!

Top Comments

Non ci sono ancora commenti. Perché non ne scrivi uno?

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia