Carrera Cup Italia 2017
Topic

Carrera Cup Italia 2017

Carrera Cup Italia, Jacoma chiude i conti Michelin Cup al Mugello!

Grazie al successo di categoria e il ritiro di De Giacomi in gara 2, lo svizzero di Ghinzani Arco Motorsport almeno per la matematica coglie il suo primo titolo nel monomarca tricolore. Proprio nel weekend iniziato con un crash...

Carrera Cup Italia, Jacoma chiude i conti Michelin Cup al Mugello!
Podio Gara 2 Michelin Cup
Ivan Jacoma, Ghinzani Arco Motorsport
La Porsche 911 GT3 Cup di Ivan Jacoma, Ghinzani Arco Motorsport dopo l'incidente
Ivan Jacoma, Ghinzani Arco Motorsport
Podio Gara 2 Michelin Cup
Ivan Jacoma, Ghinzani Arco Motorsport

Dal centro medico al titolo di Michelin Cup. Tutto nella due-giorni della Carrera Cup Italia al Mugello per Ivan Jacoma, che nel fine settimana toscana almeno matematicamente chiude i conti per il titolo della categoria riservata ai piloti gentleman. Con un round di anticipo rispetto a Monza del 21-22 ottobre, dove fra l'altro ha già dato appuntamento.

In realtà al centro medico era andato sabato mattina soltanto per controlli di routine, ma in ogni caso l'uscita di pista che lo aveva visto protagonista alla Biondetti 1, per la quale ha poi ammesso l'errore, sembrava, a una prima stima dei danni riportati sulla sua 911 GT3 Cup, potergli condizionare un weekend cruciale più di quanto poi è successo realmente.

Merito dei meccanici del driver svizzero di Ghinzani Arco Motorsport, al lavoro per tutta la mattinata e primo pomeriggio per permettergli di rituffarsi in pista nelle qualifiche, e merito ovviamente suo, capace di far bene già nelle prove ufficiali e poi nelle due gare domenica, dove in Michelin Cup il secondo posto di gara 1 e la vittoria di gara 2 sull'umido con il contemporaneo ritiro di Alex De Giacomi (Dinamic Motorsport) gli hanno permesso di cogliere il primo titolo personale nella categoria del monomarca tricolore.

Nonostante una penalizzazione di 25 secondi, fra l'altro... E nonostante proprio il rivale bresciano lo abbia toccato facendogli perdere una ventina di secondi dopo il via di gara 2, che era diventata l'occasione giusta e "caotica" anche per conquistare un podio assoluto, soltanto sfiorato (con la corsa divisa in due, la somma dei tempi lo aveva portato al quarto posto assoluto, diventato poi quinto alla luce della penalty).

"E' un campionato entusiasmante - ha commentato raggiante Jacoma -, soprattutto quest'ultima gara è stata veramente incredibile. Ne vedo di tutti i colori anche al Nurburgring (è un pilota abituale frequentatore della Nordschleife, ndr), ma devo dire che anche qui si difendono bene! Se pensiamo dove ero sabato mattina e dopo un incidente del genere... I ragazzi sono riusciti a mettere a posto la macchina e devo ringraziarli. Poi ho fatto la prima gara in difesa, mentre nella seconda c'erano le 'mie' condizioni e ho fatto davvero una bella corsa. Sarebbe stato bello il podio assoluto, chiaramente, però nella doppia gara 2 mi ha penalizzato soprattutto un contatto con De Giacomi all'inizio. Ho perso circa 20 secondi che ho dovuto recuperare." Riuscendoci in pieno...

condivisioni
commenti
Carrera Cup Italia, Pellegrinelli al top al Mugello: "Dedicato a noi!"

Articolo precedente

Carrera Cup Italia, Pellegrinelli al top al Mugello: "Dedicato a noi!"

Prossimo Articolo

Carrera Cup Italia, Pera e Rovera alla resa dei conti

Carrera Cup Italia, Pera e Rovera alla resa dei conti
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Carrera Cup Italia
Evento Mugello II
Location Mugello
Autore Gianluca Marchese