Carrera Cup Italia, Imola: Rovera e Bertonelli le altre facce della medaglia

condivisioni
commenti
Carrera Cup Italia, Imola: Rovera e Bertonelli le altre facce della medaglia
Di: Gianluca Marchese
07 ott 2018, 18:17

Parlano i due vicecampioni che hanno provato fino all'ultimo a sorprendere Quaresmini nell'appassionante finalissima del monomarca di Porsche Italia

Alla fine Alessio Rovera e Diego Bertonelli hanno concluso a braccetto il decisivo weekend di Imola della Carrera Cup Italia. Pari erano alla vigilia alle spalle del neo-campione Quaresmini e pari si sono ritrovati ancora al secondo posto dopo le due pazze gare vissute nel contesto del Porsche Festival.

Bertonelli era arrivato fino a un punto dal compagno di squadra in Dinamic Motorsport e ha provato a passargli davanti riuscendoci però soltanto in pista nella seconda manche dopo la bandiera rossa che aveva interrotto gara 2, per poi comunque ritrovarsi classificato alle spalle del bresciano per via della somma tempi.

Nel dopogara sono arrivati pure i 10 secondi di penalty per il sorpasso su Enrico Fulgenzi alla ripartenza da una delle safety car quando il pilota di GDL Racing era finito un po' largo all'uscita della Rivazza che hanno fatto retrocedere il 20enne toscano da sesto a decimo.

"Quaresmini è stato bravo e fortunato. Oggi a fine gara anche se gli sono arrivato davanti in realtà gli sono arrivato dietro. Comunque è stata una prima stagione nelle ruote coperte difficile ed emozionante che mi ha messo alla prova sotto tutti i punti di vista. Ho lottato con piloti inesperta come Tommaso (Mosca, ndr) ma molto veloce e con altri espertissima come Gianmarco e Alessio. Forse lui era un attimo più prestazionale però anche Quaresmini è stato un degno avversario. Mi dispiace che tutto sia stato deciso con due gare diciamo 'falsate', però di solito vince il migliore ed evidentemente è stato così. Io torno da Imola contento per la vittoria di ieri".

L'altro "vicecampione" è Rovera, al quale chiaramente le cose si erano complicate più che altro con la penalty comminatagli dopo gara 1 sabato. Spiega il campione 2017 di Tsunami RT: "Parrtendo oggi settimo l'impresa era ardua. Però eravamo qui per cercare di vincere il campionato e quindi avevamo l'obbligo di provarci. Nella prima manche di gara non ero velocissimo, dopo la neutralizzazione invece sono riuscito a prendere il ritmo e a scavalcare sia Gianmarco sia Diego però non è bastato. In ogni caso quest'anno ci siamo difesi molto bene. Abbiamo ottenuto delle ottime vittorie e degli ottimi risultati e abbiamo dimostrato massima competitività. Abbiamo lavorato molto bene con la squadra e la macchina era sempre velocissima".

Questa la classifica definitiva di gara 2 a Imola:

1. Iaquinta (Ombra Racing – Centro Porsche Catania) 12 giri in 17'42”872 alla media di 127,532 km/h; 2. Mosca (Tsunami RT – Centro Porsche Padova) a 3”439; 3. Quaresmini (Dinamic Motorsport – Centro Porsche Brescia) a 3”722; 4. Fulgenzi (GDL Racing – Centro Porsche Latina) a 4”011; 5. Rovera (Tsunami RT – Centro Porsche Padova) a 5”331; 6. Berton (AB Racing – Centri Porsche di Roma) a 12”018; 7. Mardini (GDL Racing) a 13”261; 8. Cazzaniga D. (Ghinzani Arco Motorsport – Centri Porsche di Milano) a 15”131; 9. Segù (Ghinzani Arco Motorsport – Centri Porsche di Milano) a 15”526; 10. Bertonelli (Dinamic Motorsport – Centro Porsche Bologna) a 15”857; 11. Reggiani (Dinamic Motorsport) a 17”325; 12. Cassarà (Ombra Racing – Centro Porsche Catania) a 17”618; 13. De Luca (AB Racing – Centri Porsche di Roma) a 25”297; 14. Montalbano (Ghinzani Arco Motorsport – Centri Porsche di Milano) a 38”782; 15. Satta (Ghinzani Arco Motorsport) a 45”893; 16. Buffa (Dinamic Motorsport - Porsche Italia) a 54”605; 17. Pastorelli (Dinamic Motorsport) a 4 giri.

Di seguito le classifiche di campionato.

Assoluta: 1. Quaresmini p.129; 2. Rovera e Bertonelli 119; 4. Mosca 107,5; 5. Iaquinta 101; 6. Segù 76; 7. Fulgenzi 68; 8. Cazzaniga D. 51; 9. Cazzaniga R. 40; 10. Berton 36,5.

Michelin Cup: 1. Mardini p.112; 2. De Giacomi 75; 3. Cassarà 74; 4.Mercatali e Pastorelli 49.

Silver Cup: 1. Montalbano p.46; 2. Palazzo 41; 3. Lorenzini 32; 4. Satta 22; 5. Cazzaniga R. 20.

Team: 1. Dinamic Motorsport p.178; 2.Tsunami RT 150,5; 3. Ghinzani Arco Motorsport 135; 4. Ombra Racing 99; 5. GDL Racing 54.

Prossimo articolo Carrera Cup Italia
Carrera Cup Italia, Imola: Quaresmini si prende tutto ed è nominato per l'International Shoot Out

Articolo precedente

Carrera Cup Italia, Imola: Quaresmini si prende tutto ed è nominato per l'International Shoot Out

Prossimo Articolo

Carrera Cup Italia: finale di stagione amaro per Walter Palazzo ad Imola

Carrera Cup Italia: finale di stagione amaro per Walter Palazzo ad Imola
Carica commenti

Su questo articolo

Serie Carrera Cup Italia
Evento Imola - Porsche Festival
Location Imola
Autore Gianluca Marchese
Tipo di articolo Ultime notizie