Carrera Cup Italia, Imola: prima pole di Giardelli!

Notevole prova del rookie di Dinamic Motorsport che oggi alle 17.10 in gara 1 (diretta Sky Sport Action) scatterà davanti a tutti. In prima fila anche Cerqui, "frenato" dai track limit, mentre Fulgenzi ritrova un ottimo passo ed è terzo davanti a Iaquinta, Festante e Moretti. Solo 7° Quaresmini, peccato per Amati. Cassarà e Montagnese al top in Michelin e Silver Cup.

Carrera Cup Italia, Imola: prima pole di Giardelli!

Il sabato del giro di boa della Porsche Carrera Cup Italia 2021 a Imola si accende con la prima pole position di Alessandro Giardelli. Davvero una qualifica "a tutta" per il rookie classe 2002, che già in PQ2 era stato autore di un notevole 1'43"2, ulteriormente rifinito in 1'43"024 nella sessione decisiva delle qualifiche con i top-12 in pista.

Un crono davvero di alto livello quello del pilota di Dinamic Motorsport (3 decimi inferiore alla pole di Fumanelli dello scorso anno), anche considerando temperature più basse rispetto a ieri pomeriggio ma comunque oltre i 31 gradi nell'aria e i quasi 50 sull'asfalto.  Un crono che forse avrebbe potuto battere Alberto Cerqui proprio sulla bandiera a scacchi, ma un track limit in Variante Alta ha vanificato l'ultimo sforzo del portacolori del team Q8 Hi Perform.

Per il driver bresciano è comunque arrivata la prima fila per gara 1 di oggi pomeriggio, a meno di 1 decimo dal giovanissimo poleman di giornata, che a questo punto diventa un rivale ancora più accreditato nella rincorsa al titolo, mentre in seconda fila si riaffaccia ai vertici il volto noto di Enrico Fulgenzi, il cui terzo tempo nelle qualifiche certifica la risoluzione dei problemi all'impianto frenante che fin qui ne avevano condizionato rendimento e stagione.

Il campione 2013 ha preceduto di pochi millesimiquello in carica di un soffio e così SImone Iaquinta timbra il rientro in Carrera CUp Italia con il quarto crono a completare la seconda fila per quello che con Giardelli-Cerqui-Fulgenzi-Iaquinta nell'ordine si annuncia come uno start tutto da decifrare.

La prima 911 GT3 Cup di Ombra Racing è quella di Aldo Festante, in top-5 e leggermente più staccato ma davanti a Marzio Moretti, sesto con Bonaldi Motorsport. Soltanto settimo Gianmarco Quaresmini, curiosamente come lo scorso anno. Per il campione 2018 e alfiere di Tsunami RT si annuncia una gara a caccia di rimonte, mai facili sul circuito del Santerno, per non perdere contatto da Cerqui e restare davanti a Giardelli in classifica.

In top-10 sono entrati anche i due Leonardo, Caglioni (Ombra Racing) e Moncini (Ghinzani Arco Motorsport), entrambi in ottimo stato di forma e soprattutto il secondo capace di compiere un bel balzo rispetto alle libere. Il decimo tempo è di Stefano Gattuso, che ha preceduto Daniele Cazzaniga e Giorgio Amati. Peccato per il terzo alfiere di Dinamic Motorsport, che sia in PQ1 sia negli intertempi aveva dimostrato di potersi giocare un posto in top-5, pagando però due track limit alla Piratella.

Primo a rimanere escluso dalla PQ2 è Giammarco Levorato (13°). Al rookie padovano di Tsunami RT è mancato poco più di un decimo ma è comunque riuscito a mettersi dietro Benny Strignano, che con la 911 GT3 Cup di AB Racing ha colto un crono quasi in fotocopia ma non è riuscito a migliorarsi quanto sarebbe bastato per passare il "taglio" dopo un ottimo inizio di turno.

Battaglia furiosa in Michelin Cup, dove Marco Cassarà si prende la pole position facendo segnare il 17esimo tempo assoluto con Raptor Engineering, ma con soli 79 millesimi di vantaggio su Piero Randazzo, competitivo come nel corso delle libere con AB Racing, quando ieri aveva colto il miglior crono.

A due decimi dai battistrada Gianluca Giorgi si conferma nella contesa con la prima 911 GT3 Cup dei "gentlemen" di Ebimotors. Per il driver milanese terzo tempo di categoria con un decimo di vantaggio su Matteo Rovida, che a sua volta si conferma tra i protagonisti all'esordio in un weekend di gara della serie tricolore, sotto le insegne del team The Driving Experiences.

Tutto come atteso in SIlver Cup, dove Max Montagnese (Team Malucelli) è davanti a Davide Scannicchio (ZRS Motorsport) e nel pomeriggio cercherà di concretizzare la prima mini-fuga della stagione. Oggi alle 17.10 la gara 1 del terzo round sarà trasmessa in diretta tv su Sky Sport Action (Sky 206) e in live streaming in HD su www.carreracupitalia.it.

condivisioni
commenti
Carrera Cup Italia, Imola: in qualifica “da zero”. E Peroni c'è

Articolo precedente

Carrera Cup Italia, Imola: in qualifica “da zero”. E Peroni c'è

Prossimo Articolo

Carrera Cup Italia, dominio-Dinamic a Imola: Giardelli vola, Amati riammesso 2°!

Carrera Cup Italia, dominio-Dinamic a Imola: Giardelli vola, Amati riammesso 2°!
Carica commenti