Carrera Cup Italia 2017
Topic

Carrera Cup Italia 2017

Carrera Cup italia, Gonfiantini: "Il mio esordio a Misano già in ottica 2018"

condivisioni
commenti
Carrera Cup italia, Gonfiantini:
Di: Gianluca Marchese
02 giu 2017, 14:18

Il 19enne pistoiese scalpita in vista del debutto nelle libere del monomarca Porsche. nel suo programma anche i due round al Mugello: "Ma voglio di più per prepararmi al meglio per la prossima stagione"

Paddock
Matteo Gonfiantini, Tsunami RT
Verifiche tecniche
Riccardo Pera, Ebimotors
Porsche 911 GT3 Cup sulla pitlane
L'hospitality Porsche nel paddock

Matteo Gonfiantini debutterà nella Carrera Cup Italia sulla 911 GT3 Cup di Tsunami RT - Centro Porsche Padova nelle seconde libere del round in corso al Misano World Circuit. Ma il 19enne pilota pistoiese già scalpita e pensa al 2018: "Il lavoro pensato per quest'anno è tutto rivolto in ottica 2018, quando voglio arrivare preparato al massimo".

Nel suo programma 2017, oltre a Misano, compaiono i due round del Mugello, che in pratica per lui sono le gare di casa: "Ma voglio di più - spiga - e l'impegno è al massimo per riuscire a inserire anche qualche altro appuntamento del campionato".

Gonfiantini proviene dalla scuola del kart, dalle formula, fra le quali ha disputato l'Alps nel 2014, lo scorso anno era impegnato nella Mitjet Italian Series e vanta pochissime esperienze nelle corse di Gran Turismo. E allora, Matteo, perché hai scelto proprio il monomarca Porsche? "Ho testato con la squadra a fine 2016 al Paul Ricard e mi sono trovato subito benissimo. Sia con loro sia in auto. Davvero una bella esperienza che mi ha convinto presto, anche rispetto alle prove effettuate con strutture impegnate in altri monomarca."

Come ti sei preparato per questo fine settimana? "Una volta saputo di debuttare qui, con la squadra abbiamo effettuato un ulteriore test ai primi di maggio, stavolta proprio su questo circuito e con la vettura che montava il sistema ABS diventato obbligatorio quest'anno."

Ti sei posto un obiettivo per l'esordio a Misano? "In realtà sono più curioso di scoprire come è guidare questa vettura in bagarre con gli altri. Nei test è ovviamente diverso. Potrei dire che entrare nei primi 8 nelle qualifiche sarebbe un ottimo risultato, ma l'obiettivo reale è fare esperienza. Sono qui per restarci il più a lungo possibile e prepararmi al meglio per la prossima stagione."

Conoscevi già qualcuno dei tuoi rivali? "Nello Tsunami RT ho ritrovato Alessio Rovera che disputava l'Alps nel mio stesso periodo. Poi c'è Riccardo Pera, siamo corregionali e quasi coetanei, era naturale che ci incontrassimo ai tempi del kart..."

Prossimo Articolo
Carrera Cup Italia, Misano: risolto il "mistero" della curva 6

Articolo precedente

Carrera Cup Italia, Misano: risolto il "mistero" della curva 6

Prossimo Articolo

Carrera Cup Italia, Misano: Pera ancora su di giri nelle libere 2

Carrera Cup Italia, Misano: Pera ancora su di giri nelle libere 2
Carica commenti

Su questo articolo

Serie Carrera Cup Italia
Evento Misano
Location Misano Adriatico
Autore Gianluca Marchese