Carrera Cup Italia, GDL sorprende con Vukov: "Siamo sbalorditi!"

Nel primo round al Mugello il team di De Lorenzi conclude due volte nella top-10 con il rookie macedone e "alza" la SIlver Cup in gara 1 con Montagnese

Carrera Cup Italia, GDL sorprende con Vukov: "Siamo sbalorditi!"
Antonio Massimiliano Montagnese, Massimiliano Donzelli
Risto Vukov, GDL Racing
Risto Vukov, GDL Racing precede Lodovico Laurini, Dinamic Motorsport - Centro Porsche Mantova
Annuncio GDL Racing

Con una line up di piloti del tutto nuova, per GDL Racing il 2020 della Porsche Carrera Cup Italia si è aperto con il segno più, a sentire il team manager Gianluca De Lorenzi. Ma anche a guardare lo score di Risto Vukov, autentica rivelazione nella tappa toscana.

Il 24enne pilota macedone, all'esordio nel monomarca tricolore ma anche a una delle prime esperienze in assoluto su una Porsche e in una serie così competitiva, ha impressionato in positivo inserendosi immediatamente due volte nella top 10, sia in qualifica sia nelle due gare, concluse al nono e al decimo posto ben comportandosi sul passo gara su una delle piste più complesse.

"Siamo rimasti sbalorditi da come ascolta gli ingegneri e i miei consigli, progredendo ogni volta che scende in pista - ha commentato De Lorenzi -. Abbiamo una delle migliori vetture del lotto e lui ci ha messo senz’altro del suo."

Un debutto positivo è arrivato anche per Max Montagnese, che è riuscito a portare a termine la prima gara raccogliendo il successo nella classe Silver. Un ottimo risultato per il gentleman driver calabrese, che si è alternato al volante con Max Donzelli, al suo esordio in pista e quarto di classe in gara 2 malgrado uno sfortunato testacoda nel finale.

condivisioni
commenti
Carrera Cup Italia, Mardini a muso duro: vuole scalare l'assoluta!

Articolo precedente

Carrera Cup Italia, Mardini a muso duro: vuole scalare l'assoluta!

Prossimo Articolo

Carrera Cup Italia, salgono le azioni di Raptor Engineering

Carrera Cup Italia, salgono le azioni di Raptor Engineering
Carica commenti