GT World Challenge Europe Endurance
09 mag
-
10 mag
Prossimo evento tra
34 giorni
29 mag
-
30 mag
Prossimo evento tra
54 giorni
GT World Challenge Europe Sprint
01 mag
-
03 mag
Prossimo evento tra
26 giorni
26 giu
-
28 giu
Prossimo evento tra
82 giorni
Formula 1
12 mar
-
15 mar
Evento concluso
MotoGP
30 apr
-
03 mag
Prossimo evento tra
25 giorni
14 mag
-
17 mag
Prossimo evento tra
39 giorni
WRC
12 mar
-
15 mar
Evento concluso
21 mag
-
24 mag
Prossimo evento tra
46 giorni
WSBK
G
Losail
13 mar
-
15 mar
Evento concluso
G
Imola
08 mag
-
10 mag
Prossimo evento tra
33 giorni
Formula E
27 feb
-
29 feb
Evento concluso
05 giu
-
06 giu
Prossimo evento tra
61 giorni
WEC
22 feb
-
23 feb
Evento concluso
13 ago
-
15 ago
Prossimo evento tra
130 giorni

Carrera Cup Italia, Fulgenzi dopo il Paul Ricard: "Non avevamo passo"

condivisioni
commenti
Carrera Cup Italia, Fulgenzi dopo il Paul Ricard: "Non avevamo passo"
Di:
15 mag 2018, 18:10

Il pilota di Ghinzani Arco Motorsport si è dovuto accontentare di un nono e un quinto posto e ora guarda al prossimo appuntamento in programma dall'1 al 3 giugno a Monza

Enrico Fulgenzi, Ghinzani Arco Motorsport
Enrico Fulgenzi, Ghinzani Arco Motorsport e Luca Segu, Ghinzani Arco Motorsport
La Posche 911 GT3 Cup e il casco di Enrico Fulgenzi, Ghinzani Arco Motorsport
Enrico Fulgenzi, Ghinzani Arco Motorsport

Per Enrico Fulgenzi quello di Le Castellet non è stato il weekend che si aspettava. Sul tecnico circuito francese del Paul Ricard, infatti, il driver marchigiano non è riuscito a trovare la giusta performance nel corso del weekend, dovendosi così accontentare di due gare “in difesa” che gli hanno comunque consentito di ottenere un nono e un quinto posto che muovono la sua classifica (dove è quarto alle spalle di Rovera, Mosca e Bertonelli).

Insomma, per l'alfiere di Ghinzani Arco Motorsport - Centro Porsche Latina, si è soprattutto trattato di dover badare al sodo e di portare in cascina più punti possibile in ottica campionato in attesa del prossimo appuntamento in giugno: "Purtroppo - ha dichiarato Fulgenzi dopo il secondo round stagionale -, a Le Castellet avevamo faticato più del previsto anche durante i test. Ho dovuto sempre correre di conserva, malgrado l’ottima partenza fatta in gara 2. Non avevamo il passo per stare con i primi e non volevo correre rischi di inutili contatti con altri piloti. Adesso lavoriamo sodo per essere nuovamente al top per Monza”.

 

Prossimo Articolo
Carrera Cup Italia: Rovera campione al bivio, "Cup" rimescolate

Articolo precedente

Carrera Cup Italia: Rovera campione al bivio, "Cup" rimescolate

Prossimo Articolo

Carrera Cup Italia, Ghinassi direttore di prova esclusivo!

Carrera Cup Italia, Ghinassi direttore di prova esclusivo!
Carica commenti