Carrera Cup Italia, Franciacorta: Fenici brucia Poli in gara 1 Michelin

Il pilota di AB Racing fa il bis dopo Vallelunga superando il brianzolo in partenza, mentre Corradina ha la meglio su un intelligente De Giacomi, che non rischia e guadagna punti su un meno fortunato Cassarà, solo sesto dietro anche a Giorgi. Scannicchio batte Montagnese in Silver Cup ma c'è una doppia investigazione per due contatti fra di loro. Oggi gara dei Pro alle 17.00 (tv Sky Sport Action). I protagonisti della Michelin cup torneranno in pista domani (domenica) per gara 2 alle 9.15 (live web www.carreracupitalia.it)

Carrera Cup Italia, Franciacorta: Fenici brucia Poli in gara 1 Michelin

Francesco Maria Fenici stavolta non ha bisogno di penalty altrui e si prende grazie soprattutto a un fulmineo spunto al via il gradino più alto della la gara 1 della Michelin Cup nel penultimo round della Carrera Cup Italia al PEC Franciacorta, tra i tanti appassionati che non hanno voluto perdersi il ritorno del Porsche Festival, l'evento-icona del marchio tedesco.

Il pilota di AB Racing, al secondo successo consecutivo dopo gara 2 a Vallelunga, ha vinto bruciando Alessandro Poli al via, provando la fuga e poi resistendo al ritorno del poleman nel finale. Per la felicità sua e dei tanti che lo hanno seguito fino a Castrezzato per gioire con lui, mentre il team romano gestito da SVC - Villorba Corse incassa un'altra, importante vittoria in ottica corale dopo lo sfortunato ritiro prematuro di Randazzo per un'uscita nelle libere.

Tornando a gara 1, Poli, il pilota brianzolo di TDE al primo via nel monomarca di Porsche Italia, ha avuto un buono spunto in partenza, ma evidentemente non abbastanza per resistere al sorpasso iniziale di Fenici, conducendo poi una gara davvero convincente, come del resto il suo weekend finora, riuscendo anche a uscire indenne dal duello iniziale con Marco Cassarà, nel quale ha tenuto una condotta corretta.

Proprio il testacoda alla "esse" al giro 1 che ha condizionato la gara del capoclassifica, più tardi autore del giro più veloce (1'10"465) nel tentativo di rimonta, ha favorito il terzo posto finale di Andreas Corradina. L'altoatesino di Huber Racing è tornato sul podio respingendo i continui attacchi di Alex De Giacomi, quarto in scia al traguardo, dopo averlo sopravanzato nei primi metri.

Dal canto suo, il padrone di casa di Tsunami RT non ha mai rischiato oltre, ben consapevole dell'importanza di un piazzamento nella fase più delicata della stagione e del fatto che Cassarà, al quale a fine gara ha rosicchiato qualche punto, era scivolato nelle retrovie.

Il pilota romano, anche agevolato da qualche contatto (Donzelli-Piccioli il più evidente), è stato autore di una bella rimonta con la 911 GT3 Cup di Raptor Engineering. Sul traguardo il testacoda iniziale che da 2° lo ha fatto retrocedere in fondo lo ha pagato comunque relativamente, perché il sesto posto finale gli è valso un punticino con il quale ha contenuto a sole 3 lunghezze il recuper di De Giacomi in classifica.

Davanti a lui, è stato brillante il quinto posto conquistato da Gianluca Giorgi con il team Ebimotors, brillante soprattutto per il bel sorpasso compiuto su Donzelli intorno a metà gara.

Dietro a Cassarà, invece, la top-10 è stata completata da Paolo Venerosi (Ebimotors), Diego Locanto (Krypton Motorsport), settimo e ottavo rispettivamente dopo un buon recupero, lo stesso Max Donzelli, nono con il Team Malucelli, e Luigi Peroni (Ebimotors)

Ci sarà invece da discutere in direzione gara per il verdetto della Silver Cup. In gara, dopo un lungo duello e ben due contatti finiti sotto investigazione, l'ha spuntata Davide Scannicchio sul capoclassifica Max Montagnese. Dovesse essere confermata la sua vittoria, il pilota della ZRS Motorsport riuscirebbe a recuperare punti preziosi sul rivale calabrese del Team Malucelli, salito anche sul terzo gradino del podio con Marco Parisini.

Oggi il programma di corse del Porsche Festival prosegue con gara 1 dei Pro alle 17.00 (tv Sky Sport Action e web www.carreracupitalia.it). I protagonisti della Michelin Cup e della SIlver, invece, torneranno in pista domani (domenica) per gara 2 alle 9.15 (live web www.carreracupitalia.it).

condivisioni
commenti
Carrera Cup Italia, Franciacorta: un Fulgenzi d’oro nella lotta al titolo

Articolo precedente

Carrera Cup Italia, Franciacorta: un Fulgenzi d’oro nella lotta al titolo

Prossimo Articolo

Carrera Cup Italia, Franciacorta: Montagnese-De Giacomi promossi dalle penalty

Carrera Cup Italia, Franciacorta: Montagnese-De Giacomi promossi dalle penalty
Carica commenti