Carrera Cup Italia, come funzionano i nuovi punteggi

Format vincente non si cambia e infatti Porsche Italia ha deciso solo un minimo ritocco (in qualifica) al funzionamento dei weekend, mentre più evidenti sono le modifiche relative allo score, con la zona punti ampliata ai primi 15. A Misano la prima applicazione delle novità

Carrera Cup Italia, come funzionano i nuovi punteggi

Non è cambiato il format generale dei weekend della Carrera Cup Italia. Formula vincente non si cambia e Porsche Italia ha pensato bene di confermare ulteriormente un sistema che prevede una prova libera di un'ora, una qualifica-show con PQ1 e PQ2 e due gare da 28 minuti + 1 giro, con in gara 2 griglia invertita dei primi 6 classificati di gara 1.

Gli unici ritocchi 2021 riguardano il fatto che per la classifica assoluta e quella della Michelin Cup saranno validi i migliori 11 risultati ottenuti nei 6 doppi appuntamenti in calendario (mentre nel 2020 non erano previsti “scarti”) e l'accesso alla PQ2, che visto il numero elevato di iscritti (ben 31) ha fatto propendere per un ampliamento da 10 a 12 protagonisti a giocarsi la pole position e le prime sei file di gara 1.

A Misano, dove è in corso il primo round stagionale del monomarca tricolore, sarà invece inaugurato il nuovo sistema relativo ai punteggi, questo sì del tutto rivoluzionato per quanto concerne la classifica generale e quindi la lotta al titolo di campione assoluto.

Dalla tappa in riva all'Adriatico ogni gara prenderanno punti i primi 15 (e non più i primi 10) secondo lo schema 30 punti al primo e poi 24-21-18-15-12-10-8-7-6-5-4-3-2-1 in gara 1 e 26 punti al primo e poi 21-18-16-14-12-10-8-7-6-5-4-3-2-1 in gara 2.

Potenziato pure il valore della pole position della sola gara 1, che ora assegna 3 punti (erano 2 fino allo scorso anno), mentre confermato il punto per il pilota autore del giro più veloce in ciascuna delle due gare. Invariate le altre categorie. Nella Michelin Cup i punti saranno assegnati ai primi sei: 11-8-6-4-2-1 sia in gara 1 sia in gara 2. Identico schema si applica alla Silver Cup. La differenza è nel fatto che per la categoria riservata alle 911 GT3 Cup modello 991 gen.I ai fini della classifica finale sarà ritenuto valido un solo risultato (il migliore) per ogni weekend di gara per ciascun pilota iscritto. Resta aperta la possibilità di concorrere sia con un pilota sia con una coppia di piloti per vettura (che in quest'ultimo caso si “divideranno” il weekend disputando una gara ciascuno).

condivisioni
commenti
Carrera Cup Italia, che partenza: a Misano fa 31!
Articolo precedente

Carrera Cup Italia, che partenza: a Misano fa 31!

Prossimo Articolo

Carrera Cup Italia: tutto pronto a Misano, libere in slittamento

Carrera Cup Italia: tutto pronto a Misano, libere in slittamento
Carica commenti