Carrera Cup Italia al Mugello, Fumanelli: “Guidare così è un piacere!”

condivisioni
commenti
Carrera Cup Italia al Mugello, Fumanelli: “Guidare così è un piacere!”
Di:
19 lug 2020, 17:47

Il pilota ufficiale del team Q8 Hi Perform si è adattato in fretta al clima competitivo del monomarca di Porsche Italia e non si è tirato indietro nel weekend d'esordio al volante della 911 GT3 Cup, con la quale ha colto punti importanti per il suo campionato: "Ma alla prossima bisogna 'menare' di più!"

David Fumanelli, Team Q8 Hi Perform
David Fumanelli
David Fumanelli, Team Q8 Hi Perform
Podio: Alberto Cerqui, Gianmarco Quaresmini, David Fumanelli
David Fumanelli
David Fumanelli, Team Q8 Hi Perform

Anche per un pilota ancora giovane ma esperto e già vincente come David Fumanelli non è facile gettarsi nella mischia della Porsche Carrera Cup Italia per puntare al vertice. Il primo weekend stagionale al Mugello segnava anche il suo primo fine settimana nel clima competitivo che contraddistingue il monomarca tricolore  l'esame sembra sia stato superato con buoni voti.

Da pilota ufficiale di Q8 Hi Perform è stato protagonista delle battaglie da podio in entrambe le gare, salendoci in gara 1 sul podio del tracciato toscano, che sicuramente non è neppure il circuito più "accomodante" per prendere o affinare la confidenza con una nuova vettura.

Un fine settimana che il pilota brianzolo definisce positivo e dove in definitiva non si è mai tirato indietro quando c'è stato bisogno e contro ossi duri e ormai molto esperti come Quaresmini e Iaquinta, ad esempio. E infatti Fumanelli sottolinea proprio le bagarre vissute in gara 1: "Una corsa bellissima con duelli al limite ma anche con tutti corretti, guidare così è davvero un paicere".

Avresti potuto ottenere qualcosa di più del terzo posto?

"Sono contento del podio, che ha segnato un buon esordio e buoni punti in ottica della stagione, è mancato forse un pelino di passo per poter attaccare."

E gara 2?

"Peccato per le due safety car perché il passo per il secondo podio c'era. Purtroppo nel finale non ho avuto possibilità di giocarmelo."

Come hai iniziato questo primo weekend?

"Sono stato contento di aver avuto la possibilità di girare sull'asciutto, non era scontato visto il meteo di venerdì mattina. Nel test ho girato poco e quindi ci tenevo a fare qualche prova sulla macchina e anche i tempi sono stati molto buoni, specie all'inizio. Poi non abbiamo provato un time attack finale cercando di risparmiare gomma."

E il bilancio finale in vista di Misano?

"Nel complesso una prima presa di contatto positiva e buoni punti per il campionato (è 4° a meno 9 da Quaresmini e meno 6 da Cerqui e Iaquinta, ndr), ma dalla prossima bisogna 'menare' di più!"

Carrera Cup Italia: Mugello, questione di campioni...

Articolo precedente

Carrera Cup Italia: Mugello, questione di campioni...

Prossimo Articolo

Carrera Cup Italia, la svolta di AB Racing è iniziata già al Mugello

Carrera Cup Italia, la svolta di AB Racing è iniziata già al Mugello
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Carrera Cup Italia
Evento Mugello
Location Mugello
Autore Gianluca Marchese