Carrera Cup Italia | A Monza è caccia a... ottobre “caldo”

Penultimo round per il monomarca tricolore, al bivio cruciale: il 7-9 ottobre sull’Autodromo Nazionale si apre il mese decisivo con l’attuale leader Quaresmini che, inseguito da Amati e Cerqui a debita distanza, ha l’occasione di svoltare. Fra i 31 protagonisti al via i nuovi rookie Delli Guanti e Riccitelli e il campione MotoGP Jorge Lorenzo in cerca di conferme. Grandi sfide attese anche in Michelin Cup. Le due gare sabato alle 16.10 in diretta tv su Sky Sport Action e domenica alle 12.00 anche in chiaro su Cielo.

Carrera Cup Italia | A Monza è caccia a... ottobre “caldo”
Carica lettore audio

Si apre la caccia a un... ottobre davvero “caldo” (pur con il rischio pioggia) in Porsche Carrera Cup Italia, giunta al mese decisivo il cui primo dei due atti finali rappresenta un vero e proprio bivio per i maggiori protagonisti.

E dopo il successo segnato dal Porsche Festival 2022 lo scorso weekend al Porsche Experience Center Franciacorta, il fulcro degli eventi “made in Porsche Italia” resta in Lombardia: il quinto, penultimo round stagionale del prestigioso monomarca va in scena da venerdì a domenica sull’Autodromo Nazionale di Monza, che sarà anche palcoscenico per alcuni interessanti esordi, volgendo un primo sguardo verso la prossima stagione.

Nell’anno del centenario del Tempio della Velocità, sarà da valutare anche le evoluzioni dei protagonisti al volante della nuova 911 GT3 Cup, il modello “992” che proprio a Monza lo scorso aprile inaugurò la sua era “italiana” nei test pre-stagionali.

Sei mesi fa fu proprio l’attuale leader Gianmarco Quaresmini a segnare il miglior tempo in 1’49”426. Grazie soprattutto alle due vittorie messe a segno negli ultimi appuntamenti disputati, il bresciano di Ombra Racing – Centro Porsche Brescia guida la classifica generale con 33 lunghezze di vantaggio sugli immediati inseguitori, entrambi punte di Ghinzani Arco Motorsport – Centri Porsche Milano: il campione in carica Alberto Cerqui (al quale quest’anno finora è mancato soltanto l’acuto da gradino più alto) e il 23enne driver riminese Giorgio Amati, al momento il migliore con una vittoria e una pole position fra i giovani dello Scholarship Programme.

Trattandosi dell’equivalente di una vittoria con pole position e giro più veloce in gara 1, è chiaro che il solco scavato dal capoclassifica già campione nel 2018 rappresenta l’occasione di svoltare definitivamente proprio a Monza per poi poter affrontare la finale del Mugello con la calcolatrice in mano e soprattutto in testa più che nel piede destro.

D’altro canto anche i sui avversari sono al bivio che permetterebbe di riaprire tutti gli scenari possibili per il titolo. Fra i 31 piloti attesi al via in Brianza si schiera anche il pluricampione MotoGP Jorge Lorenzo, in decisa crescita nella sua prima annata sulle quattro ruote come pilota ufficiale del Team Q8 HI Perform e già nel round di Vallelunga capace di duellare in top-10 con i migliori.

Le due gare da 28 minuti + 1 giro in programma a Monza si disputano sabato alle 16.10 con diretta tv su Sky Sport Action e domenica alle 12.00 sempre su Sky Sport Action e in chiaro su Cielo. Entrambe sono disponibili anche in live streaming in HD sul sito ufficiale www.carreracupitalia.it .

Sorprese e rimpianti

Oltre a Quaresmini, Cerqui e Amati, alla ricerca di conferme al vertice andrà Giammarco Levorato, altra giovane promessa dello Scholarship Programme. Il 19enne padovano di Tsunami RT – Centro Porsche Parma, più brillante e spesso concreto nella sua seconda stagione in Carrera Cup, ha centrato la prima vittoria personale nell’ultima gara disputata a Vallelunga e si è istallato al quarto posto in classifica, sognando in grande (pure in ottica giovani...) e scavalcando Diego Bertonelli.

Il 24enne alfiere toscano di BeDriver – Centro Porsche Piacenza a Monza si ripresenta con rinnovate ambizioni dopo un paio di appuntamenti complicati, un po’ per poca buona sorte un po’ per qualche sbavatura che a questo punto lo costringono lontano dalle ambizioni da titolo dopo un promettente avvio di stagione.

Insegue quindi un interessante trio guidato dal talentuoso Leonardo Caglioni, il bergamasco classe 2003 di Ombra Racing – Centro Porsche Padova che a Vallelunga ha pagato salata un’infrazione riguardante gli pneumatici (più sfortunata che tecnica e per la verità neppure così grave). Con 74 punti da recuperare al compagno di squadra in vetta, anche per lui l’alloro 2022 è ora più una chimera che un obiettivo possibile, sebbene in tutto siano ancora 120 i punti in palio.

Dicevamo del terzetto con Caglioni, completato dal solido Lodovico Laurini (Centro Porsche Latina), finora di gran lunga il più convincente in casa Dinamic Motorsport, e dal sorprendente Keagan Masters, un ragazzo che ha catturato l’attenzione fin dall’esordio. Nell’ultima gara il 22enne rookie sudafricano di AB Racing – Centri Porsche Roma ha finalmente ottenuto il primo podio personale, proprio nel giorno in cui un altro pilota promettente come Benedetto Strignano (Villorba Corse – Centro Porsche Treviso) ha a sua volta centrato il primo podio stagionale (e il primo assoluto del giovane pugliese è stato celebrato proprio a Monza lo scorso anno, va da sé che ci riproverà...).

Delli Guanti e Riccitelli in...

A proposito di rookie, il circuito brianzolo sarà lo scenario dell’esordio in Carrera Cup di Pietro Delli Guanti e Simone Riccitelli: Delli Guanti, 18 anni di Vico del Gargano e proveniente dalle formule propedeutiche in monoposto, è una new-entry di prospettiva e difenderà i colori di Dinamic Motorsport – Centro Porsche Verona; Riccitelli sarà invece per la prima volta impegnato in gara sulla 911 GT3 Cup di Ebimotors – Centro Porsche Varese.

Con lo stesso team lombardo il pilota fabrianese classe 2002 si era aggiudicato il titolo GT4 del Tricolore GT Sprint 2019 al volante di una Porsche Cayman. A inizio di quella stessa stagione partecipò ai test pre-season proprio della Carrera Cup a Imola.

Tornando ai protagonisti abituali, a Monza andranno a caccia di rivincite e punti importanti il già campione 2013 Enrico Fulgenzi (EF Racing), che punta a ritrovare feeling e mordente con la “992”, il 22enne pilota campano Aldo Festante (Raptor Engineering – Centro Porsche Catania), che proprio sull’Autodromo Nazionale ottenne il primo successo nel 2020, e il bellunese Andrea Fontana, alfiere di Bonaldi Motorsport – Centro Porsche Bergamo all’inseguimento del primo podio stagionale.

...Malucelli, Giardelli, Monaco out

Tra chi invece darà forfait per il round di Monza dopo il difficilissimo weekend vissuto a Vallelunga compaiono tre nomi di grandi protagonisti del recente passato e del presente della Carrera Cup.

Il primo è quello di Matteo Malucelli dopo lo sfortunato crash di gara 1 dello scorso appuntamento. Una corsa davvero da dimenticare per l'esperto pilota romagnolo del team di famiglia e che di fatto ha segnato definitivamente la sua rincorsa al titolo.

Inoltre, avvicendati nei rispettivi team (Ebimotors e Dinamic) dai due rookie di cui sopra, a Monza lasciano il "ring" il vicecampione in carica Ale Giardelli e l'italo-svizzero Stefano Monaco, entrambi mai davvero entrati "in sintonia" con la stagione, che fino a Vallelunga non gli ha regalato neppure una soddisfazione da podio.

Michelin Cup di fuoco

Scorrendo di categoria, sfide al limite per il titolo sono attese anche in Michelin Cup. Riparte dalla vetta della classifica dopo i brillanti risultati ottenuti in casa a Vallelunga il driver romano Marco Cassarà. Il campione in carica e scudiero di Raptor Engineering – Centro Porsche Catania ha scavalcato di 15 punti (anche in questo caso l’equivalente di una vittoria) Alberto De Amicis, l’alfiere Ebimotors particolarmente sfortunato nelle ultime apparizioni quando è stato incolpevolmente coinvolto in un paio di carambole.

In squadra il pilota di Guidonia sarà affiancato da Paolo Gnemmi e dal rientrante Gianluca Giorgi, atteso all’appuntamento di casa. In lizza per la corona c’è pure il pilota bresciano Alex De Giacomi, il due volte campione schierato dal team Tsunami e in agguato in scia a De Amicis.

Con ambizioni da podio si ripresentano quindi al via Francesco Maria Fenici, che a Vallelunga ha celebrato in casa la prima vittoria stagionale con AB Racing – Centri Porsche Roma, Piergiacomo Randazzo (Ombra Racing – Centro Porsche Torino) e il tedesco Alexander Schwarzer, due volte terzo nella precedente occasione con BeDriver – Centro Porsche Piacenza. Lo schieramento “Michelin” è completato dal sammarinese Marco Galassi (Team Malucelli – Centro Porsche Mantova), da Pablo Biolghini, al rientro sulla 911 GT3 Cup di Racevent, e da Johannes Zelger (Tsunami RT).

Silver Cup

Fra le 911 GT3 Cup leggermente più datate (modello 991.II) della Silver Cup si annuncia il duello per il titolo con in prima fila il vicecampione Davide Scannicchio (ZRS Motorsport) e l’esperto pilota toscano Paolo Venerosi Pesciolini (Ebimotors – Centro Porsche Firenze). Tra i due cercherà di inserirsi il campione in carica Max Montagnese, rientrato lo scorso round con Raptor Engineering – Centro Porsche Catania e immediatamente a podio. Al ruolo di outsider si candidano invece due piloti appassionati come Luigi Peroni (Ebimotors), già vincente in stagione al Mugello, e Marco Parisini (Team Malucelli).

Il programma completo.

Il penultimo round stagionale a Monza prende il via venerdì 7 ottobre con il turno di prove libere previsto dalle 15.00 alle 16.20. Sabato mattina si disputano i turni ufficiali di prova decisivi per lo schieramento di gara 1: dalle 9.20 semaforo verde per i 35 minuti della PQ1 e a seguire dalle 10.05 l’adrenalinico quarto d'ora finale della PQ2, riservata ai migliori 15 della prima sessione che in pista si contenderanno la pole position. Gara 1 è quindi in programma nel pomeriggio alle 16.10 con diretta tv su Sky Sport Action (Sky 206). Con la griglia invertita dei primi 6 classificati, gara 2 completa il weekend domenica alle 12.00 con diretta sempre su Sky Sport Action e anche in chiaro su Cielo (26 del digitale terrestre). Entrambe le gare sono pure disponibili in live streaming in HD sul sito ufficiale www.carreracupitalia.it.

Le classifiche

Assoluta: 1. Quaresmini 161 punti; 2. Amati e Cerqui 128; 4. Levorato 104; 5. Bertonelli 90; 6. Caglioni, Laurini e Masters 87; 9. Malucelli 78; 10. Fulgenzi 74.

Michelin Cup: 1. Cassarà 86; 2. De Amicis 71; 3. De Giacomi 68; 4. Gnemmi 48; 5. Fenici 45.

Silver Cup: 1. Scannicchio 63; 2. Venerosi 49; 3. Donzelli 40; 4. Rovida e Peroni 37.

Team: 1. Ghinzani Arco Motorsport 253; 2. Ombra Racing 245; 3. Dinamic Motorsport 120; 4, Tsunami RT 108; 5. AB Racing 94.

Gli iscritti per Monza

N. Pilota Team
1 Alberto Cerqui Ghinzani Arco Motorsport
3 Keagan Masters AB Racing
7 Pietro Delli Guanti Dinamic Motorsport
8 Jorge Lorenzo Q8 Hi Perform
9 Andrea Fontana Bonaldi Motorsport
11 Leonardo Caglioni Ombra Racing
15 Aldo Festante Raptor Engineering
17 Enrico Fulgenzi EF Racing
21 Diego Bertonelli BeDriver
25 Simone Riccitelli Ebimotors
27 Lodovico Laurini Dinamic Motorsport
28 Giorgio Amati Ghinzani Arco Motorsport
30 Benedetto Strignano Villorba Corse
32 Gianmarco Quaresmini Ombra Racing
33 Giammarco Levorato Tsunami RT
50 Francesco Maria Fenici AB Racing
51 Paolo Gnemmi Ebimotors
52 Alberto De Amicis Ebimotors
53 Gianluca Giorgi Ebimotors
54 Luigi Peroni Ebimotors
59 Marco Parisini Team Malucelli
60 Marco Galassi Team Malucelli
66 Paolo Venerosi Pesciolini Ebimotors
67 Alex De Giacomi Tsunami RT
77 Pablo Biolghini Racevent
78 Davide Scannicchio ZRS Motorsport
79 Johannes Zelger Tsunami RT
81 Marco Cassarà Raptor Engineering
86 Max Montagnese Raptor Engineering
88 Piergiacomo Randazzo Ombra Racing
89 Alexander Schwarzer BeDriver
condivisioni
commenti
Carrera Cup Italia | Monza, Villorba-Strignano inseguono il bis
Articolo precedente

Carrera Cup Italia | Monza, Villorba-Strignano inseguono il bis

Prossimo Articolo

Carrera Cup Italia | Monza vista dal campione/1, Cerqui: “Venderò cara la pelle”

Carrera Cup Italia | Monza vista dal campione/1, Cerqui: “Venderò cara la pelle”