Bertonelli rilancia con Q8 Hi Perform: "Occasione da non sprecare"

condivisioni
commenti
Bertonelli rilancia con Q8 Hi Perform: "Occasione da non sprecare"
Di:
01 mar 2019, 11:39

Terzo nel 2018, il 21enne toscano torna nella Porsche Carrera Cup Italia e racconta il momento dopo essere stato scelto come pilota ufficiale per la nuova iniziativa dell'azienda di carburanti ad alte prestazioni: "Per il titolo sarà combattutissima fino alla fine"

Diego Bertonelli, Dinamic Motorsport, prende la bandiera a scacchi e conquista la vittoria
Podio Gara 2: il secondo classificato Diego Bertonelli, Dinamic Motorsport festeggia con lo champagne
Diego Bertonelli, Dinamic Motorsport
Massimiliano Cariola, Pietro Innocenti, Giuliano Bottazzi, Gianmarco Quaresmini, Alessio Rovera, Diego Bertonelli e Valentina Albanese
Diego Bertonelli, Dinamic Motorsport
Diego Bertonelli, Dinamic Motorsport
Diego Bertonelli, Dinamic Motorsport

Nella Porsche Carrera Cup Italia 2019 Diego Bertonelli rilancia le proprie ambizioni e diventa il pilota più atteso in assoluto per l'inizio della nuova stagione. Per il terzo posto finale dello scorso anno e la battaglia che fino all'ultimo ha tenuto aperta contro Gianmarco Quaresmini e Alessio Rovera, dimostrando piede pesante e soprattutto affidabilità, ma pure per la novità che l'ha da poco riguardato: quella di essere diventato il pilota e quindi anche il testimonial ufficiale di Q8 Hi Perform.

Al contrario di dodici mesi fa, il 21enne toscano si ritroverà probabilmente nelle vesti di pilota più esperto tra i giovani e con una responsabilità in più dovuta proprio al nuovo ruolo che lo accompagnerà al volante della 911 GT3 Cup nei colori del marchio di carburanti ad alte prestazioni. Nel 2020 l'auto finirà poi nelle mani del driver vincitore del nuovo talent show Race!, iniziativa che ha coinvolto Porsche Italia, Q8 e Sky, network che trasmetterà le puntate prima delle dirette delle gare su Sky Sport Arena e Cielo con Alessandro Borghese alla conduzione e la partecipazione di Matteo Bobbi e Federica Masolin.

“In pratica sarò il 'detentore' della corona Q8 Hi Perform”, commenta Bertonelli, che non nasconde la gratificazione per la “chiamata” destinata a segnargli il 2019 nella Carrera Cup Italia: “E' una grande occasione per me. Sono orgoglioso perché sono stato scelto tra un'ampia varietà di piloti, tutti validi, soprattutto provenienti dal monomarca Porsche. Questo porta con sé anche una grande responsabilità: so che sarò sotto i riflettori H24, però sono onorato di poterlo essere.”

Te l'aspettavi?

“No. Anche se qualche tempo fa ero stato avvisato che c'era qualcosa in ballo, è stata una bella sorpresa. E mi piace l'idea! Sono arrivato a un punto della carriera per il quale questa chiamata significa davvero tanto. Uno step in avanti che mi fa salire di livello. E' una grande occasione e non devo sprecarla.”

Ne sentirai la pressione?

“Pressione ci sarà, ma come tutti gli anni. Personalmente, ogni stagione è sempre stata come fosse la prima o l'ultima, ho sempre dovuto dare il massimo. E' un fattore che comunque mi motiva ulteriormente a fare sempre meglio.”

Che Carrera Cup Italia ti aspetti allora nel 2019?

“Se oltre ai nuovi ci saranno alcuni dei colleghi più veloci affrontati lo scorso anno sarà un campionato di alto livello. Mancherà un po' di esperienza senza Quaresmini e Rovera, ma credo ci sarà da divertirsi e sarà molto impegnativo sotto tutti i punti di vista. Sembra ci saranno tante macchine e diversi nuovi talenti, quindi per il titolo sarà combattutissima fino alla fine. E con il passare della stagione il livello andrà alzandosi: i 'veri' rivali verranno fuori dalla seconda/terza gara.”

Pensi di partire con un vantaggio dovuto proprio all'esperienza?

“Un anno di esperienza aiuta molto, questo sicuramente, però nessuno va sottovalutato, rookie compresi. Il fatto che io e Tommaso Mosca lo scorso anno abbiamo lottato per il titolo lo dimostra in pieno. Anche i nuovi giovani saranno da tenere d'occhio e pure in ottica International Shoot Out ci sarà da vedere chi sarà selezionato per lo Scholarship Programme.”

Prossimo Articolo
Carrera Cup Italia: nel 2019 dirette Sky e l'opportunità di diventare pilota Q8 Hi Perform nel 2020!

Articolo precedente

Carrera Cup Italia: nel 2019 dirette Sky e l'opportunità di diventare pilota Q8 Hi Perform nel 2020!

Prossimo Articolo

Fulgenzi all'attacco della Carrera Cup Italia 2019 con Tsunami RT

Fulgenzi all'attacco della Carrera Cup Italia 2019 con Tsunami RT
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Carrera Cup Italia
Piloti Diego Bertonelli
Autore Gianluca Marchese
Sii il primo a ricevere le
ultime notizie