GT World Challenge Europe Endurance
09 mag
-
10 mag
Prossimo evento tra
39 giorni
29 mag
-
30 mag
Prossimo evento tra
59 giorni
GT World Challenge Europe Sprint
01 mag
-
03 mag
Prossimo evento tra
31 giorni
26 giu
-
28 giu
Prossimo evento tra
87 giorni
Formula 1
12 mar
-
15 mar
Evento concluso
MotoGP
30 apr
-
03 mag
Prossimo evento tra
30 giorni
14 mag
-
17 mag
Prossimo evento tra
44 giorni
WRC
12 mar
-
15 mar
Evento concluso
21 mag
-
24 mag
Prossimo evento tra
51 giorni
WSBK
G
Losail
13 mar
-
15 mar
Evento concluso
G
Imola
08 mag
-
10 mag
Prossimo evento tra
38 giorni
Formula E
27 feb
-
29 feb
Evento concluso
05 giu
-
06 giu
Prossimo evento tra
66 giorni
WEC
22 feb
-
23 feb
Evento concluso
23 apr
-
25 apr
Prossimo evento tra
23 giorni

Al Mugello Grenier vince Gara 1 e Ledogar festeggia il titolo 2016 della Carrera Cup Italia

condivisioni
commenti
Al Mugello Grenier vince Gara 1 e Ledogar festeggia il titolo 2016 della Carrera Cup Italia
Di:
15 ott 2016, 11:07

Prima doppietta del team Tsunami RT - Centro Porsche Padova nel monomarca tricolore. In Michelin Cup vittoria in extremis di Alex De Giacomi.

La Carrera Cup Italia al Mugello ha incoronato il campione della stagione 2016: Cóme Ledogar. Il francese dello Tsunami RT – Centro Porsche Padova, dalle origini italiane, ha festeggiato sul podio della prima gara toscana il titolo della serie tricolore, arrivato grazie al piazzamento d’onore di questa mattina sufficiente a garantirglielo matematicamente.

Un doppio successo quello della compagine guidata da Oleksandr Gaidai, che ha anche celebrato la prima vittoria nel monomarca di Porsche Italia del suo pilota e coéquipier Mikael Grenier. Il canadese partito dalla quarta piazza, dopo uno "start" difficile ha mostrato un ottimo passo di gara che gli ha permesso di prendere il comando delle operazioni, dopo aver duellato anche con Mattia Drudi (Dinamic Motorsport – Centro Porsche Modena), terzo sotto la bandiera a scacchi.

Interessante anche il duello per la quarta posizione, con continui sorpassi fino a vederla occupata in maniera definitiva dal varesino Alessio Rovera (Ebimotors – Centro Porsche Verona), abile nel risalire dal settimo piazzamento. Positivo anche il debutto di Ronnie Valori, anche lui al volante di una vettura schierata dalla squadra guidata da Enrico Borghi (Ebimotors – Centro Porsche Firenze), quinto proprio alle spalle di Rovera. A terminare la corsa sesto è stato invece Simone Iaquinta (Ghinzani Arco Motorsport – Centri Porsche di Milano), il quale a sua volta ha preceduto il romano Daniele Di Amato (Dinamic Motorsport), scivolato indietro a metà gara a seguito di un lungo quando era quarto.

Nella Michelin Cup vittoria all’ultimo giro conquistata da Alex De Giacomi (Dinamic Motorsport), autore di un bel sorpasso nei confronti di Marco Cassarà (Ghinzani Arco Motorsport - Centri Porsche di Roma), secondo davanti a Stefano Zanini, rimasto indietro a seguito di un testacoda proprio al primo giro.

Rammarico per l’esordiente Francesca Linossi (Dinamic – Centro Porsche Brescia), prima donna a correre nella Carrera Cup Italia, costretta al ritiro nelle battute iniziali della corsa dopo un’uscita nella sabbia.

Fermi a bordo pista anche Edoardo Liberati (Ghinzani Arco Motorsport – Centri Porsche di Roma) e Gianmarco Quaresmini (Dinamic Motorsport) mentre erano in lotta per l’ottavo posto.

La Classifica di Gara 1:
1. Mikael Grenier (Tsunami RT – Centro Porsche Padova) 13 giri in 28’28”282 alla media di 143.691 Km/h; 2. Come Ledogar (Tsunami RT - Centro Porsche Padova) a 0”615; 3. Mattia Drudi (Dinamic Motorsport - Centro Porsche Modena) a 2”752; 4. Alessio Rovera (Ebimotors - Centro Porsche Verona) a 15”004; 5. Ronnie Valori (Ebimotors – Centro Porsche Firenze) a 18”376; 6. Simone Iaquinta (Ghinzani Arco Motorsport – Centri Porsche di Milano) a 26”611; 7. Daniele Di Amato (Dinamic Motorsport) a 27”946; 8. Alex De Giacomi (Dinamic Motorsport) a 47”148; 9. Marco Cassarà (Ghinzani Arco Motorsport – Centri Porsche di Roma) a 47”587; 10. Stefano Zanini (Dinamic - Centro Porsche Bologna) a 1’26”705; 11. Edoardo Liberati (Ghinzani Arco Motorsport – Centri Porsche di Roma) a 2 giri; 12. Gianmarco Quaresmini (Dinamic Motorsport) a 2 giri.

Giro più veloce il 4. di Ledogar in 2’09”522 alla media di 145,782 Km/h.

Prossimo Articolo
Pronti a scendere in pista per la prima gara sprint del Mugello

Articolo precedente

Pronti a scendere in pista per la prima gara sprint del Mugello

Prossimo Articolo

Il Team Dinamic Motorsport vince l’appello avanzato a Vallelunga

Il Team Dinamic Motorsport vince l’appello avanzato a Vallelunga
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Carrera Cup Italia
Evento Mugello II
Sotto-evento Gara 1
Location Mugello
Piloti Mikael Grenier , Come Ledogar , Mattia Drudi
Autore Emanuele Fasano