A motori spenti cambia la classifica della prima gara di Vallelunga

Penalità di 25 secondi per Di Amato, Rovera, De Giacomi, Scalvini e Selva

Solamente dopo il podio è arrivata la decisione dalla direzione di gara che ha inflitto una penalità di 25” a Daniele Di Amato (Dinamic Motorsport), Alex De Giacomi (Dinamic Motorsport), Eric Scalvini (Dinamic Motorsport) per aver effettuato dei sorpassi in regime di safety car.

Alessio Rovera invece ha dovuto scontare la stessa quantità di secondi per aver sorpassato prima dell’esposizione della bandiera verde.

La classifica della prima gara è stata pertanto modificata come segue:
1. Come Ledogar (Tsunami RT - Centro Porsche Padova) 12 giri in 27’18”069, alla media di 107, 731; 2. Mattia Drudi (Dinamic Motorsport - Centro Porsche Modena) a 3”084; 3. Mikael Grenier (Tsunami RT – Centro Porsche Padova) a 8”009; 4. Enrico Fulgenzi (TAM Racing – Centro Porsche Latina) a 14”110; 5. Simone Iaquinta (Ghinzani Arco Motorsport – Centri Porsche di Milano) a 14”246; 6. Gianmarco Quaresmini (Ghinzani Arco Motorsport - Centri Porsche di Milano) a 17”790; 7. Marco Cassarà (Ghinzani Arco Motorsport – Centri Porsche di Roma) 23”621 8. Daniele Di Amato (Dinamic Motorsport) a 34”849; 9. Alex De Giacomi (Dinamic Motorsport) a 36”016; 10. Alessio Rovera (Ebimotors - Centro Porsche Verona) a 36”201; 11. Eric Scalvini (Dinamic Motorsport) a 42”620 12. Livio Selva (Ebimotors – Centro Porsche Firenze) a 49”623.

Giro veloce il 9. di Ledogar in 1’37”990 alla media di 150,076 Km/h.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Carrera Cup Italia
Evento Vallelunga
Sub-evento Gara 1
Circuito Vallelunga
Articolo di tipo Ultime notizie