La NASCAR Whelen Euro Series sbarca sull'ovale di Venray

Il tracciato al confine tra Olanda e Germania, noto per il suo banking di 23 gradi, ospiterà il secondo appuntamento stagionale della serie continentale, che sarà caratterizzato dalla presenza di ben 28 vetture in pista.

Dopo una spettacolare partenza a Valencia, la NASCAR Whelen Euro Series si sposta ora al Raceway Venray, il "Mezzo Miglio Più Veloce D’Europa", per il primo weekend ovale della stagione 2016. Questo ovale dal banking di 23 gradi, situato al confine tra Olanda e Germania, offre una sfida spettacolare ai piloti europei, che hanno scoperto rapidamente quanto avvincente ed entusiasmante sia puntare alla perfezione in un gruppo da 28 vetture su un circuito da 800 metri a più di 150 Km/h di media.

Un tempo associate unicamente alle corse americane, le gare su ovale sono diventate rapidamente uno dei punti forti della formula vincente della NASCAR Whelen Euro Series sin da quando si è svolta la prima gara NASCAR al Tours Speedway nel 2012 ed è stata vinta da Ben Kennedy, discendente di Bill France Sr., in uno storico pomeriggio in terra francese. Le corse sugli short track ovali stanno rapidamente trovando la propria strada verso i cuori e le anime di di piloti e appassionati di tutta Europa, regalando un’esperienza di corsa diversa e consolidando evento dopo evento lo stretto legame tra la EuroNASCAR e la NASCAR americana.

"Da pilota europeo, una volta che hai corso su un ovale, ti fai un’opinione completamente diversa. Più veloce è l’ovale, più diventa impressionante e più è avvincente la sfida. Devi mettere il massimo dell’attenzione nei dettagli e nel trovare il feeling con la vettura. E’ molto più avvincente di quello che sembra da fuori" ha detto il campione 2014 della NASCAR Whelen Euro Series Anthony Kumpen, che ha fatto il suo debutto su ovale al Tours Speedway nel 2014, ha vinto a Venray nel 2015 e ha compiuto una splendida progressione che lo ha portato fino alla gara di apertura della NASCAR Xfinity Series al Daytona International Speedway. "E’ una lotta molto più ravvicinata di quella a cui siamo abituati, quasi uno sport di contatto, soprattutto sui Superspeedway, dove il contatto è essenziale per andare più forte. Ma devi davvero padroneggiare questo tipo di corse per vincere: puoi toccare il tuo avversario, ma di sicuro non vuoi spingere troppo e causare un incidente. E’ qualcosa che bisogna imparare e che regala sensazioni incredibili quando sei in grado di farlo nella maniera giusta".

La vera sfida è combattere costantemente con gli avversari in una faccenda di centimetri, quando le condizioni ambientali cambiano giro dopo giro: livello di grip, temperatura di aria e pista, gommatura dell’asfalto, usura di pneumatici e freni e soprattutto gli altri concorrenti. Le lotte sportello contro sportello, e i sorpassi continui in tutto il gruppo, nonché il rispetto totale tra avversari, fanno delle gare su ovale un’esperienza unica per i fan e per tutto l’ambiente della NASCAR Whelen Euro Series.

Vincere richiede un mix perfetto di velocità, talento, strategia, esperienza e fortuna che rende ogni gara tra le più entusiasmanti e imprevedibili discipiline del motorsport sia per i piloti che per i fan. 26 vetture si lanceranno sugli 800 metri del Raceway Venray, ruggendo sulle veloci curve del tracciato olandese, dotate di un banking progressivo fino a 23 gradi di inclinazione, per la gioia del pubblico.

"Mi ci è voluto un po’ di tempo per abituarmi, ma ora le gare su ovali sono molto più attraenti per me e sono stato veloce su entrambi gli ovali in calendario nella NWES. Sono una sfida davvero interessante, soprattutto sotto il profilo mentale: tutti sono molto vicini e non puoi fare il minimo errore, pena perdere tantissime posizioni. Anche i restart sono momenti di un’intensità incredibile" ha detto Nicolò Rocca, che ha fatto segnare due delle sue quattro pople su ovale e ha vinto una gara sia a Venray che a Tours nel 2015. "Le due gare di Tours dello scorso anno sono state le più difficili della mia carriera, ma sono state anche estremamente soddisfacenti. Venray sarà una gara chiave e se piove sarà estremamente importante qualificarsi bene e partire davanti".

Il meteo potrebbe aggiungere un’ulteriore intrigo al weekend del Raceway Venray, visto che le previsioni includono la possibilità di pioggia e la NASCAR Whelen Euro Series è l’unica serie sanzionata dalla NASCAR a correre su ovale sul bagnato. La prima gara della NWES su ovale sotto la pioggia è stata vinta da Mathias Lauda nel 2014 e sin dal 2012, Frederic Gabillon è stato uno dei piloti più consistenti su ovale:

"Mi piacciono gli ovali. Ci portano molto vicino a quello che la NASCAR rappresenta negli Stati Uniti e sono fantastici per gli appassionati. Non sai mai come andrà a finire e devi essere pronto ad affrontare qualsiasi situazione. Sarà ancora più interessante se il tempo peggiora durante il weekend, perché aggiungerà un’ulteriore livello di difficoltà a livello di strategia e metterà ancora di più nelle mani dei piloti l’esito delle gare" ha detto il francese.

La seconda edizione dell’Autospeedway American Style al Raceway Venray si terrà il 15-16 maggio, comprendendo la fetività di Pentecoste. Tutte le gare saranno trasmesse in live streaming su Fanschoice.TV con commento in inglese (http://bit.ly/nweslive), mentre aggiornamenti in tempo reale saranno disponibili sulla pagina Race Cetral Live di NASCAR Home Tracks (http://bit.ly/nwes16x02rcl).

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati NASCAR Euro
Articolo di tipo Preview