ELITE 1: una vittoria a testa per Kumpen e Day a Valencia

Dopo la prima prova stagionale è proprio il portacolori della PK Carsport a comandare la classifica con 2 punti di vantaggio su quello della CAAL Racing: sono loro per il momento i grandi protagonisti.

Nel corso del weekend a Valencia si è aperta la stagione della NASCAR Whelen Euro Series. Due vincitori diversi hanno animato le gare della divisione principale, la ELITE 1: ad imporsi in quella del sabato è stato Anthony Kumpen della PK Carsport, mentre in quella domenicale è arrivata l'affermazione del portacolori della CAAL Racing Alon Day.

Kumpen esce da Valencia in testa al campionato con due punti di margine su Day e quattro punti su Borja Garcia e Frederic Gabillon. Andiamo a vedere nel dettaglio però cosa è accuduto sul tracciato spagnolo.

GARA 1 - ELITE 1

Alla fine di una spettacolare battaglia durata 16 giri che ha coinvolto i piloti nelle prime 6 posizioni, Anthony Kumpen (#24 PK Carsport Chevrolet SS) ha conquistato la terza vittoria nella sua carriera NWES, precedendo Frederic Gabillon (#3 Tepac RDV Compétition Ford Mustang) sotto la bandiera a scacchi della prima corsa in Divisione ELITE 1, la corsa che ha aperto la stagione 2016 della NASCAR Whelen Euro Series. 

“E’ incredibile! E’ stata una gara difficile, era davvero caldo e il tracciato era scivoloso. Iniziare la stagione con una pole e una vittoria è grandioso, il team ha fatto un lavoro fantastico. Sono davvero felice di essere qui, voglio ringraziare la NASCAR e la Whelen Euro Series per tutto qello che stanno facendo,” ha detto Kumpen nella victory lane.

Al via, Borja Garcia (#1 SPV Racing Ford Mustang) è saltato in testa alla gara dalla seconda posizione sulla griglia, seguito dal polesitter Kumpen e da Gabillon. Lo spagnolo ha comandato la prima parte della gara, ma Kumpen, Gabillon, Alon Day (#54 CAAL Racing Chevrolet SS) e Nicolò Rocca (#56 CAAL Racing Chevrolet SS) hanno presto chiuso il gap.  Al giro 8, Kumpen ha preso la testa con un brillante manovra su Garcia, creandosi un piccolo vantaggio di sicurezza. 

Dietro il Campione della NASCAR Whelen Euro Series 2014, anche Gabillon ha presto passato Garcia per andare a caccia proprio di Kumpen fino all’ultimo giro. Il francese ha provato a cercare il sorpasso decisivo nelle ultime curve prima della bandiera a scacchi, ma senza successo e si è così dovuto accontentare della seconda posizione per appena 261 millesimi di secondo.

Rocca ha chiuso al quarto posto una gara concreta, portando a casa la vittoria nel Trofeo Junior “Jerome Sarran”, davanti a Gianmarco Ercoli (#9 Double-T by Nocentini Ford Mustang). Il Campione ELITE 2 2015 ha messo in cascina un’ottima gara, dove è partito settimo e ha guadagnato alcune posizioni grazie ad un ottimo ritmo, chiudendo a soli 4 secondi da Kumpen. Con la sesta posizione, Day ha conquistato punti importanti per la stagione e ha fatto segnare il giro più veloce in gara,prestazione che gli garantisce la partenza della pole nella gara di domani.

Bert Longin (#11 PK Carsport Chevrolet SS) ha chiuso al settimo posto davanti a Wilfried Boucenna (#73 Knauf Racing Team Ford Mustang). Marc Goossens (#90 Brass Racing Ford Mustang) ha invece portato a termine la sua prima gara nella NASCAR Whelen Euro Series al nono posto, mentre Mathias Lauda (#66 DF1 Racing Team Chevrolet SS) ha chiuso la top-10.

Eric de Doncker, 12esimo sotto la bandiera a scacchi, ha vinto la classifica riservata ai piloti Challenger, davanti a Dario Caso (#8 Vict Motorsport Ford Mustang), artefice di un'ottima rimonta dal fondo dello schieramento fino alla 13esima posizione finale.

GARA 2 - ELITE 1

Alon Day (#54 CAAL Racing Chevrolet SS) è partito dalla pole ed è stato al comando di tutti i giri della gara 2 della Divisione ELITE 1 al Circuit De La Comunitat Valenciana Ricardo Tormo. Il pilota di Tel-Aviv ha rintuzzato tutti gli attacchi portati da Anthony Kumpen (#24 PK Carsport Chevrolet SS) e da Frederic Gabillon (#3 Tepac RDV Compétition Ford Mustang) in una gara che ha visto un’incredibile e serrata battaglia per la vittoria.

“Questa è stata la vittoria più difficile della mia vita” ha detto il pilota della #54 CAAL Racing Chevrolet, che ha vinto per la quarta volta nelle ultime sei gare. Grazie alla vittoria odierna, Day ha portato a casa anche il Trofeo Junior “Jerome Sarran”, dedicato ai piloti Under25 della Divisione ELITE 1 della NASCAR Whelen Euro Series. “Sapevo che Fred ed  Anthony erano più veloci di me, la pressione era incredibilmente alta ma siamo riusciti a vincere ed è una sensazione fantastica.”

Tutti i piloti hanno spinto al limite le loro vetture sin dal primo giro quando Day ha preso la leadership su Kumpen, Gabillon, Borja Garcia (#1 SPV Racing Ford Mustang), Nicolò Rocca (#56 CAAL Racing Chevrolet SS) e Gianmarco Ercoli (#9 Double-T by Nocentini Ford Mustang). 

Un contatto tra i due italiani al giro 4 ha portato alla prima interruzione della gara con safety car, un testacoda per Rocca e un drive through per Ercoli. Al restart seguente, Gabillon è riuscito a passare Kumpen e chiudere il gap su Day, ma il pilota israeliano ha chiuso tutte le porte fino alla successiva interruzione, dovuta alla vettura di Carlo Forte ferma in curva 1 al dodicesimo giro. La ripartenza ha poi visto subito un contatto nella parte finale del gruppone che coivolto numerose vetture e ha impedito ai commissari di pulire velocemente la pista. La direzione gara si è vista così costretta a sventolare la bandiera a scacchi in regime di safety car. 

Alon Day, Frederic Gabillon, Borja Garcia, Anthony Kumpen e Wilfried Boucenna (#73 Knauf Racing Team Ford Mustang) hanno chiuso la Top5, mentre Freddy Nordstrom ha colto il sesto posto davanti a Florian Renauer (#5 Dexwet Renauer Team Ford Mustang) e Bert Longin (#11 PK Carsport Chevrolet SS). Simone Monforte (#88 DF1 Racing Team Chevrolet SS) ha rimontato dal fondo e ha conquistato la sua seconda Top10 in carriera. Eric De Docker (#98 Motorsport 98 Ford Mustang) è risultato vincitore del Challenger Trophy con la sua undicesima posizione finale.

“Sono le corse. Qualche volta sei più veloce del vincitore ma non ha possibilità di sorpassarlo,” ha detto Gabillon. “Sono comunque felice, perchè avevo una macchina perfetta e questo è decisamente il miglior inizio di stagione che io abbia mai avuto nella NASCAR Whelen Euro Series. Siamo in forma!”

Mathias Lauda (#66 DF1 Racing Team Chevrolet SS) e Brandon Gdovic (#46 PK Carsport Chevrolet SS) sono stati coinvolti in un contatto che ha visto l’austriaco penalizzato con un drive through. Sotto la bandiera a scacchi, hanno concluso rispettivamente 14esimo e 25esimo. 

Kumpen esce da Valencia in testa al campionato con due punti di margine su Day e quattro punti su Garcia e Gabillon.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati NASCAR Euro
Evento Valencia
Sub-evento Elite 1
Piloti Anthony Kumpen , Alon Day
Articolo di tipo Gara