ELITE 1: una vittoria a testa per Gabillon e Kumpen a Venray

Il portacolori della RDV Competition si era preso la leadership con il successo di domenica, ma lunedì è arrivata la pronta risposta di quello della PK Carsport, che ora lo precede di 8 lunghezze nella classifica del campionato.

L'ovale di Venray ha ospitato il secondo appuntamento stagionale della NASCAR Whelen Euro Series, che curiosamente non si è disputato per intero nel weekend, ma a cavallo tra domenica e lunedì. Nella categoria principale, la ELITE 1, sono stati Frederic Gabillon ed Anthony Kumpen a portarsi a casa le vittorie: prima vittoria stagionale per Gabillon, che è valsa anche il primo trionfo alla sua squadra la RDV Competition. Per il portacolori della PK Carsport invece quella di ieri è stata la seconda affermazione del 2016, che gli ha consentito di riprendersi la leadership in campionato con 8 punti di vantaggio, dopo che questa gli era stata strappata domenica proprio da Gabillon.

GARA 1

Frederic Gabillon (#3 Tepac RDV Compétition Ford Mustang) è risultato il vincitore di una straordinaria battaglia a quattro al Raceway Venray alla fine dei 60 giri che hanno caratterizzato la Race 1, andando a conquistare così il gradino più alto del podio per la prima volta nella stagione e per la sesta volta in carriera. Il francese ha preceduto il leader di classifica Anthony Kumpen (#24 PK Carsport Chevrolet SS) sotto la bandiera a scacchi, dando alla RDV Competition la prima vittoria di squadra in NASCAR.

"Il team ha fatto davvero un lavoro grandioso sulla mia macchina e sono molto felice perchè eravamo veramente veloci. La gara è stata difficile e ho cercato di sfruttare il traffico in mio favore per passare Garcia. Ero più veloce di Gianmarco, quindi era solo una questione di tempo e finalmente ci sono riuscito. Sono davvero felice per il team. Hanno investito molto nello sviluppo della macchina quest’inverno e Franck Violas sta facendo un grande sforzo per noi. Spero di conquistare un altro podio domani, perchè ogni punto è importante della lotta al titolo" ha detto il vincitore.

E’ stato Borja Garcia (#1 SPV Racing Ford Mustang) a partire dalla pole, ma Gianmarco Ercoli (#9 Double-T by Nocentini Ford Mustang) ha compiuto una straordinaria manovra all’interno e ha subito preso la testa della gara prima della fine del giro 1. Il Campione dell’ELITE 2 2015, alla sua seconda gara in ELITE 1 dopo aver debuttato negli Stati Uniti a Febbraio, ha rintuzzato tutti gli attacchi mossi da Garcia e Gabillon per 50 giri, nonostante avesse perso l’idroguida, muovendosi nel traffico come un veterano, affrontando più volte le curve sopraelevate del Raceway Venray appaiato con due o tre rivali e gestendo egregiamente l’unico restart della gara al giro 44.

Gabillon ha conquistato la vetta al giro 51, seguito da Kumpen e Garcia, mentre Ercoli ha perso terreno e ha chiuso 14esimo, a causa dei problemi all’idroguida. Gli ultimi 10 giri hanno visto Gabillon continuare a contenere Kumpen fino alla bandiera a scacchi, dove sono arrivati separati da appena 343 millesimi. Garcia è arrivato terzo, incamerando importanti punti per il campionato, mentre il vincitore 2015 Nicolò Rocca (#56 CAAL Racing Chevrolet SS) ha avuto la meglio nella battaglia per la quarta posizione con l’idolo locale Barry Maessen (#14 Team Raceway Venray Chevrolet SS), che ha chiuso la top-5 e ha vinto il Challenger Trophy, un concreto Florian Renauer (#5 Dexwet Renauer Team Ford Mustang) e Riccardo Geltrude (#7 Double-T by Nocentini Ford Mustang), che è risalito dalla 15esima posizione in griglia al suo debutto su ovale. Ulysse Delsaux (#31 McDonald's RDV Compétition Ford Mustang) e Marconi De Abreu (#47 Brazil Team Ford Mustang) hanno chiuso la top-10.

GARA 2

Dopo aver ceduto domenica la leadership in campionato a Frederic Gabillon, Anthony Kumpen (#24 PK Carsport Chevrolet SS) si è ripreso oggi la testa della classifica al Raceway Venray, vincendo la seconda gara della stagione, la quarta della sua carriera NASCAR, in occasione della seconda edizione dell’Autospeedway American Style.

Il Campione NASCAR Whelen Euro Series 2014 ha difeso la leadership all’ultimo restart, respingendo tutti gli attacchi portati da Borja Garcia (#1 SPV Racing Ford Mustang) e Barry Maessen (#14 Team Raceway Venray Chevrolet SS), che si è avvantaggiato nell’ultimo restart per scalare posizioni fino a raggiungere il terzo gradino del podio nel suo debutto nella NWES con il suo team Raceway Venray, portando a casa la vittoria nel Challenger Trophy.

Kumpen è partito dalla pole e ha condotto al comando tutti i giri fino al 19esimo passaggio, quando un testacoda di Willy Gruber (#26 Dexwet Renauer Team Ford Mustang) ha causato una carambola che ha coinvolto diverse vetture tra Curva 1 e Curva 2. Tutti piloti sono usciti dalle loro auto senza alcun problema ed alcuni di loro – Alon Day (#54 CAAL Racing Chevrolet SS) e Wilfried Boucenna (#73 Knauf Racing Team Ford Mustang) – hanno potuto riprendere la gara o tornare ai box per permettere ai team di riparare le auto in vista della seconda gara della Divisione ELITE 2. La pulizia del tracciato ha richiesto una bandiera rossa, che ha costretto la Direzione Gara ad accorciare la corsa da 60 a 46 giri.

Il restart è arrivato giro 34 con il leader Kumpen sulla linea esterna e Gianmarco Ercoli (#9 Double-T by Nocentini Ford Mustang) al secondo posto all’interno. Il Campione in carica della ELITE 2, autore di una stupenda performance nella gara di domenica, rovinata solo da un problema allo sterzo, ha provato una manovra all’interno di Kumpen ma i due si sono toccati. Ercoli ha avuto la peggio, con un testacoda, ma è riuscito a tornare in pista e guadagnare la quarta posizione nell’ultimo emozionante restart, portando a casa la vittoria nello “Jerome Sarran” Trophy.

Kumpen ha preceduto sul traguardo Garcia e Maessen di appena 375 millesimi, mentre il vincitore della gara della domenica Frederic Gabillon (#3 Tepac RDV Compétition Ford Mustang) ha concluso quinto.

Il rookie italiano Riccardo Geltrude (#7 Double-T by Nocentini Ford Mustang) ha offerto un’altra concreta performance al suo debutto su ovale, precedendo il rimontante Nicolò Rocca (#56 CAAL Racing Chevrolet SS) e Marc Goossens (#90 Brass Racing Ford Mustang), che è risalito dalla 18esima posizione in griglia fino alla sua seconda Top10 in NWES. Thomas Ferrando (#37 Knauf Racing Team Ford Mustang) e Florian Renauer (#5 Dexwet Renauer Team Ford Mustang) hanno completato la top-10.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati NASCAR Euro
Evento Raceway Venray
Sub-evento Elite 1
Circuito Raceway Venray
Piloti Anthony Kumpen , Frédéric Gabillon
Articolo di tipo Gara