Primo centro stagionale per Kurt Busch

Primo centro stagionale per Kurt Busch

Il pilota della Penske ha vinto a Sears Point grazie ad una strategia molto accorta

Dopo aver centrato tre pole position consecutive, ma essere rimasto a mani vuote alla domenica, a Sears Point Kurt Busch ha invertito la tendenza, sbagliando in qualifica, ma andando poi a conquistare la sua prima vittoria stagionale nella NASCAR Sprint Cup. Fin dalle prove libere si era capito che il pilota della Penske aveva trovato un grande set-up per la sua Dodge, ma poi in qualifica il più vecchio dei fratelli Busch ha commesso un paio di errori e così si è ritrovato a scattare dall'undicesima posizione. In gara però, potendo contare su un ottimo passo, ha optato per una strategia di gara molto accorta, effettuando solamente due pit stop al contrario di quasi tutti gli altri big che invece ne hanno fatti tre e alla fine la sua scelta ha decisamente pagato, perchè gli ha consentito di prendere il comando delle operazioni in occasione dell'ultima caution, a 22 giri dalla fine, quando tutti sono rientrati per la loro ultima sosta. Al restart poi è stato bravissimo a gestire al meglio la situazione, riuscendo anche a costruirsi un leggero margine di sicurezza sugli inseguitori. A favorire la sua fuga è stato anche il duello per la seconda posizione, nel quale alla fine l'ha spuntata Jeff Gordon, che proprio all'ultimo giro è riuscito a scavalcare il leader del campionato Carl Edwards. La top five poi è completata da Clint Bowyer e Marcos Ambrose, mentre il pluricampione Jimmie Johnson si è dovuto accontentare del settimo posto. Sfortunato Juan Pablo Montoya, 22esimo a causa di un paio di botte rimediate nel finale, quando stava recuperando dopo aver effettuato la sua terza sosta.

NASCAR Sprint Cup - Sears Point - Gara

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati NASCAR Cup
Piloti Kurt Busch
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag auto elettrica