Kyle Busch si conferma il re di Bristol

Kyle Busch si conferma il re di Bristol

Il pilota della Joe Gibbs Racing ha centrato il suo quarto successo in cinque anni

Kyle Busch conferma una volta di più di essere il re incontrastato dell'ovale da mezzo miglio di Bristol. Il pilota della Joe Gibbs Racing ha infatti condotto al successo la sua Toyota per la quarta volta nelle ultime cinque stagioni della NASCAR Sprint Cup. Ma non è tutto, perchè è riuscito in questa impresa dopo aver conquistato la vittoria anche nella gara della Nationwide Series andata in scena sabato. Il più giovane dei fratelli Busch si è preso il comando in occasione del suo ultimo pit stop, avvenuto in occasione della terzultima caution, e poi ha saputo mantenerlo fino alla bandiera a scacchi, sapendo anche approfittare della pressione che il campione in carica Jimmie Johnson ha messo su Carl Edwards in occasione dell'ultimo restart. Fino all'ultimo pit-stop era stato proprio Johnson a comandare le operazione per la maggior parte della corsa, ma la Hendrick Motorsport ha perso qualche colpo proprio nell'ultima sosta, costando probabilmente il successo al suo pilota. Dopo una gara in cui non ha saputo confermare il grande passo mostrato in qualifica, va invece dato merito ad Edwards di essere riuscito a battagliare per la vittoria fino alla fine. Anzi, senza la pressione finale di Johnson, forse avrebbe anche potuto provare a sfilare Busch nonostante avesse preso la linea esterna. In ogni caso con questo secondo posto è riuscito a ridurre ad un solo punto il suo gap dalla vetta della classifica, occupata ancora da Kurt Busch, settimo al traguardo. Davanti a lui si sono piazzati invece Matt Kenseth, Paul Menard e Kevin Harvick.

NASCAR Sprint Cup - Bristol - Gara

NASCAR Sprint Cup - Classifica campionato

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati NASCAR Cup
Piloti Kyle Busch
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag personaggi famosi, piloti