Iscriviti

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia
Ultime notizie

NASCAR Cup | Kimi Raikkonen correrà a Watkins Glen con Chevrolet

Kimi Raikkonen parteciperà all'appuntamento in programma il 21 agosto al Watkins Glen al volante della Chevrolet Camaro ZL1 no.91. Il finlandese fa parte del progetto Trackhouse Project91, che ha l'obiettivo di espandere il pubblico internazionale del campionato statunitense.

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing

Kimi Raikkonen si è ritirato dalla Formula 1 alla fine della scorsa stagione, dopo 349 gare disputate, 21 vittorie, 103 podi e un titolo mondiale vinto con la Ferrari (ad oggi ancora l’ultimo del Cavallino). Ma il finlandese, a più di 40 anni, non ha ancora intenzione di appendere il casco al chiodo ed è pronto a lanciarsi in una nuova avventura. L’ex pilota di F1 infatti sarà al volante della Chevrolet Camaro ZL1 no. 91 per disputare la gara della NASCAR in programma il 21 agosto al Watkins Glen.

La partecipazione di Raikkonen all’appuntamento del campionato statunitense nasce con il progetto Trackhouse Project91, che mira a espandere il pubblico internazionale della Nascar grazie alla presenza di piloti che vengono da altre categorie. Questi avranno dunque la possibilità di correre in uno dei campionati più seguiti e apprezzati degli Stati Uniti.

Justin Marks, proprietario del Trackhouse Racing, afferma: “La missione di Project91 è quella di attivare il punto di intersezione tra la Nascar e la cultura globale del motorsport. Credo fermamente che la Next Generation rappresenti un’opportunità per la Nascar di entrare nell’ambito globale del motorsport professionale. Ora abbiamo una vettura per gareggiare con una rilevanza tecnologica dove piloti del calibro mondiale di altre discipline possono competere ai livelli più alti della Nascar senza dover passare per la linea di apprendimento richiesta alle precedenti generazioni”.

“L’avanzamento dei dispositivi usati in altre categorie del motorsport, come i diffusori, le sospensioni posteriori indipendenti, il cambio sequenziale e altre componenti, hanno portato a una piattaforma molto meno dipendente dalle conoscenza della stock care, che storicamente ha reso difficile ogni transizione alla Nascar. Con la formazione del Project91, Trackhouse ha aperto la porta ai campionati globali, mentre continua il processo di trasformazione in un brand di gare riconosciuto internazionalmente”.

Be part of Motorsport community

Join the conversation
Articolo precedente F1 | Gasly incontra Jordan: "L'esperienza più bella della mia vita"
Prossimo Articolo NASCAR | Jacques Villeneuve correrà in agosto a Trois-Rivières

Top Comments

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia