Clint Bowyer vince in Michigan prima della pioggia nella tripletta Stewart-Haas

condivisioni
commenti
Clint Bowyer vince in Michigan prima della pioggia nella tripletta Stewart-Haas
Matteo Nugnes
Di: Matteo Nugnes
11 giu 2018, 14:00

Il veterano ha preceduto i compagni di squadra Harvick e Kurt Busch in una gara che è stata interrotta con 67 giri d'anticipo a causa del ritorno della pioggia, che aveva già ritardato il via di oltre due ore.

Kurt Busch, Stewart-Haas Racing, Ford Fusion Monster Energy / Haas Automation e Kevin Harvick, Stewart-Haas Racing, Ford Fusion Jimmy John's
Il vincitore Clint Bowyer, Stewart-Haas Racing, Chevrolet Camaro Haas 30 Years of the VF1
Clint Bowyer, Stewart-Haas Racing, Chevrolet Camaro Haas 30 Years of the VF1
Kurt Busch, Stewart-Haas Racing, Ford Fusion Monster Energy / Haas Automation e Kyle Busch, Joe Gibbs Racing, Toyota Camry M&M's Red White & Blue
Clint Bowyer, Stewart-Haas Racing, Chevrolet Camaro Haas 30 Years of the VF1
Il vincitore Clint Bowyer, Stewart-Haas Racing, Chevrolet Camaro Haas 30 Years of the VF1
Kasey Kahne, Leavine Family Racing, Chevrolet Camaro Chevy Accessories, Austin Dillon, Richard Childress Racing, Chevrolet Camaro Dow Salutes Veterans e Chase Elliott, Hendrick Motorsports, Chevrolet Camaro Mountain Dew / Little Caesars
Alex Bowman, Hendrick Motorsports, Chevrolet Camaro Nationwide, crew chief per la HMS 9 Alan Gustafson
Brad Keselowski, Team Penske, Ford Fusion Miller Lite Joey Logano, Team Penske, Ford Fusion Shell
Joey Logano, Team Penske, Ford Fusion Shell Pennzoil and Kevin Harvick, Stewart-Haas Racing, Ford Fu
Landon Cassill, StarCom Racing, Chevrolet Camaro StarCom Fiber Corey LaJoie, TriStar Motorsports, Chevrolet
Brad Keselowski, Team Penske, Ford Fusion Miller Lite Joey Logano, Team Penske, Ford Fusion Shell

I piloti della Stewart-Haas hanno letteralmente dominato la gara in Michigan della NASCAR Monster Energy Cup, che si è chiusa in anticipo a causa della pioggia con la seconda vittoria stagionale di Clint Bowyer.

Il veterano ha corso costantemente all'interno della top 10, chiudendo terzo nello stage di apertura e secondo invece in quello centrale, alle spalle del compagno di squadra Kevin Harvick.

La pioggia ha ritardato l'inizio della gara di circa un paio d'ore, ma ha minacciato di tornare per quasi tutta la distanza della corsa, per questo Bowyer ha deciso di montare gomme fresche solo sul lato destro della sua vettura in occasione del pit stop che ha aperto lo stage decisivo. Con gli altri big che invece ne hanno montate quattro, ecco che si è ritrovato al comando della corsa.

Bowyer quindi si è difeso molto bene da Harvick nei quattro giri che si sono corsi nel segmento conclusivo prima che Ricky Stenhouse fosse mandato a muro da Kasey Kahne.

A quel punto la pioggia è tornata a bagnare il tracciato, quindi la Caution è stata tramutata prima in una bandiera rossa e poi nella conclusione definitiva della corsa, quando mancavano 67 dei 200 giri previsti. Tuttavia, avendo già completato i primi due stage, la vittoria è stata attribuita con punteggio pieno a Bowyer.

Dopo aver brillato ancora una volta nel secondo stage, Harvick quindi si è nuovamente dovuto accontentare della piazza d'onore, precedendo un Kurt Busch che ha condotto i primi 46 giri dalla pole position prima di permettere alla Stewart-Haas di piazzare comunque una grande tripletta.

Molto bella la rimonta del fratello Kyle, costretto a partire dal fondo per un'irregolarità riscontrata sullo splitter della sua Toyota della Joe Gibbs Racing, ma capace di risalire fino al quarto posto finale: alla fine del primo stage era dodicesimo e nel finale ha sfiorato addirittura il podio, battagliando con Kurt fino alla bandiera rossa.

A completare la top 5 troviamo Paul Menard, che aveva perso terreno dopo 85 giri, ma poi è riuscito a rientrare nel giro delle posizioni che contano prendendosi il rischio di non rientrare in occasione di una Caution. A quel punto è stato bravissimo ad amministrare il carburante e a portarsi a casa il quinto posto.

Continuando a scorrere la classifica, troviamo poi un terzetto composto tutto da piloti della Penske, con nell'ordine Brad Keselowski, Joey Logano e Ryan Blaney, che hanno chiuso rispettivamente in sesta, settima ed ottava posizione, completando un quadro che vede ben sette Ford tra i primi otto.

In nona piazza c'è un Chase Elliott attardato da una penalità dovuta ad un pit stop effettuato prima che aprisse la pitlane in occasione della caution del 56esimo giro. Nonostante tutto, il pilota della Hendrick Motorsports è stato il primo tra i piloti Chevrolet, precedendo Jamie McMurray.

Cla # Pilota Vettura Giri Tempo Giri in testa Ritirato Punti Bonus
1 14 United States Clint Bowyer Ford 133   8   57  
2 4 United States Kevin Harvick Ford 133 3.260 49   52  
3 41 United States Kurt Busch Ford 133 3.860 46   46  
4 18 United States Kyle Busch Toyota 133       40  
5 21 United States Paul Menard Ford 133 0.616 3   38  
6 2 United States Brad Keselowski Ford 133 5.140     40  
7 22 United States Joey Logano Ford 133 6.351     32  
8 12 United States Ryan Blaney Ford 133 7.993 15   44  
9 9 United States Chase Elliott Chevrolet 133 2.399     28  
10 1 United States Jamie McMurray Chevrolet 133 3.925     30  
11 10 United States Aric Almirola Ford 133 8.883     27  
12 11 United States Denny Hamlin Toyota 133 5.337     31  
13 24 United States William Byron Chevrolet 133 9.994     28  
14 3 United States Austin Dillon Chevrolet 133 6.012     23  
15 20 United States Erik Jones Toyota 133 6.744     24  
16 88 United States Alex Bowman Chevrolet 133 7.378     21  
17 47 United States A.J. Allmendinger Chevrolet 133 8.057     20  
18 78 United States Martin Truex Jr. Toyota 133 8.289     19  
19 43 United States Darrell Wallace Jr. Chevrolet 133 9.139     18  
20 48 United States Jimmie Johnson Chevrolet 133 9.907     17  
21 13 United States Ty Dillon Chevrolet 133 10.108     16  
22 31 United States Ryan Newman Chevrolet 133 10.630     15  
23 95 United States Kasey Kahne Chevrolet 133 17.738 11   14  
24 37 United States Chris Buescher Chevrolet 133 11.060     13  
25 34 United States Michael McDowell Ford 133 11.061     12  
26 15 United States Ross Chastain Chevrolet 133 19.432        
27 72 United States Corey Lajoie Chevrolet 133 16.217     10  
28 42 United States Kyle Larson Chevrolet 133 19.991 1   18  
29 17 United States Ricky Stenhouse Jr. Ford 133 20.458     8  
30 19 Mexico Daniel Suarez Toyota 132 1 lap     7  
31 23 United States Gray Gaulding Toyota 132 1 lap     6  
32 00 United States Landon Cassill Chevrolet 132 1 lap     5  
33 6 United States Matt Kenseth Ford 132 1 lap     4  
34 7 Canada D.J. Kennington Chevrolet 132 1 lap     3  
35 66 United States Timmy Hill Toyota 132 1 lap        
36 32 United States Matt DiBenedetto Ford 131 1 lap     1  
37 51 United States BJ McLeod Chevrolet 131 2 laps        
38 38 United States David Ragan Ford 35 98 laps   Accident 1  
39 99 United States Garrett Smithley Chevrolet 1 132 laps   Transmission  

 

Prossimo articolo NASCAR Cup